Notizie.it logo

Smithfield, il quartiere più cool di Londra: cosa vedere

ruota panoramica

Smithfield è il quartiere di Londra più cool del ultimo periodo. Lontano dalle movida e dalle strade dello shopping è ricco di storia e leggende.

Un quartiere ricco di storia e segreti sta scalando le vette della Londra più cool. Smithfield è il quartiere di Sherlock Holmes.
Se state pensando di andare a Londra, consigliamo di visitare expedia o volagratis per le migliori offerte sui voli, invece per i migliori hotel e B&B consigliamo di dare un occhio a booking

La nuova Soho

Londra è piena di quartieri bellissimi, caratterizzati da monumenti imponenti, vie dello shopping e fiumi di turisti. Gli habituè della capitale inglese si sentiranno ormai di casa passeggiando tra le strade i Soho, Shoreditch e Kings Cross ma forse non sanno che si stanno perdendo il quartiere più cool di tutti. Situato nella parte nord-ovest della città, esattamente all’interno della zona di di Farringdon Without è Smithfield il quartiere più interessante della città. Lontano dalla movida inglese è sempre stato rilegato nell’immagine di quartiere residenziale ed oggi si sta finalmente riscattando anche grazie ad una serie tv dedicata a Sherlock Holmes. Proprio nel suo ospedale di San Bartolomeo è stato girato il finale di una delle puntate più amate della serie tv targata BBC Sherlock, The Reichenbach Fall. Proprio in questo ospedale infatti lo scrittore Sir Arthur Conan Doyle studiava medicina ed è qui che ha scritto molti dei suoi racconti. Un quartiere ricco di storie quindi e di storia.

smith

Un mercato a cielo aperto

Noto anche come Smithfield Market questo quartiere è stato il più grande mercato di Londra ed ospita tuttora alcuni degli edifici più antichi dell’intera Inghilterra. Ad oggi è l’ultimo mercato della carne a cielo aperto esistente a Londra. Frequentato da locali e grossisti è qui possibile acquistare pollame, suini, bovini ma anche prodotti tipici, dolci, formaggi e specialità gastronomiche. Una metà d’obbligo per gli appassionati di cucina e di particolari tour gastronomici. Ma Smithfield non è solo questo, anzi. Tra le sue vie strette sono nascosti edifici dalle storie misteriose, case infestate e luoghi ricchi di storia. Le sue strade si intrecciano in un agglomerato di vie, di cui la più famosa è sicuramente Cloth Fair. Una via molto conosciuta e frequentata nel Medioevo, soprattutto dai mercanti durante la famosa fiera di San Bartolomeo. Successivamente fu luogo di ritrovo di loschi figuri, ladri e mercanti d’organi che si erano soliti darsi appuntamento al Rising Sun Pub, un locale nato nel medioevo che è ancora possibile visitare.

Ma non è l’unico locale ad attirare l’attenzione dei curiosi: l’Hand and Shears risale al 1100, un pub dove al primo piano era stato istituito un tribunale locale, dedicato ai piccoli criminali locali. Per chi invece fosse attirato dai racconti macabri è possibile prenotare una visita guidata presso la Certosa di Charterhouse Square, una delle località più colpite durante la grande peste. Molti pensano sia tuttora infestato dalle anime di chi da li non è più uscito. Un quartiere ricco quindi di storie e leggende che consigliamo di visitare prima che sia preso di mira da turisti ed imprenditori.

cloth fair

© Riproduzione riservata
Leggi anche