Notizie.it logo

Spring break, cos’è: informazioni e idee

spring break

Spring break, il viaggio per eccellenza dei giovani studenti!

Lo Spring Break è una ricorrenza, destinata ai giovani studenti universitari, che lo considerano un vero e proprio evento, la festa che in qualche modo decreta la partenza della stagione estiva, anche se si svolge in primavera. Stiamo parlando di una tradizione importata dall’America, nella fattispecie dagli studenti dei college americani, e che mano a mano si è diffusa in tutto il mondo, soprattutto in Canada, nell’Europa Occidentale ed in Giappone. Vediamo insieme cos’è lo Spring Break, le principali informazioni di questo singolare evento e qualche idea.

Cos’è lo Spring Break

Il termine, nella sua traduzione letterale, significa pausa di primavera, ed è il nome che è stato dato a questa ricorrenza, che si svolge appunto ad inizio primavera, nel momento in cui termina la sessione invernale. Durante tale sessione difatti, solitamente gli studenti danno il meglio di loro stessi, sostenendo quanti più esami possibile, e si concedono di conseguenza una settimana di festeggiamenti e relax.

Molti studenti, durante lo Spring Break, optano per un bel viaggio verso qualche meta particolarmente modaiola, dove hanno la possibilità di divertirsi, ballare e conoscere tanta gente nuova.

Altri invece, soprattutto coloro che studiano in qualche sede lontana dalle famiglie di origine, scelgono per un rientro a casa, per passare un po’ di tempo in compagnia dei parenti e degli amici storici.

In linea di massima, lo Spring Break, è una settimana in cui non si deve pensare allo studio, ma solamente al divertimento o al relax.

Spring Break: quando si svolge?

Come anticipato, la ricorrenza si svolge a cavallo tra la sessione invernale e la primavera, con qualche piccola differenza tra gli Stati Uniti e l’Italia. In America, dal momento che comincia con il termine degli esami universitari, la data precisa può variare, in base alla nazione oppure alla facoltà. In linea di massima comunque, solitamente inizia verso fine febbraio. Il periodo entro il quale solitamente si svolge invece, arriva fino alla fine di marzo.

In Italia invece la situazione è leggermente differente, perché solitamente si prende in considerazione il periodo che va dall’ultima settimana di febbraio fino alla seconda di marzo, ma per alcune facoltà, il discorso cambia di parecchio, perché si arriva a sostenere esami anche fino al termine di aprile, facendo di conseguenza slittare l’inizio dello Spring Break anche a maggio.

Spring Break: qualche idea

Come anticipato, moltissimi degli studenti che festeggiano lo Spring Break, optano per un viaggio all’insegna del divertimento, dove ovviamente la meta varia di molto in base allo stato di appartenenza.

Agli americani ad esempio piacciono moltissimo Messico e Caraibi, ma per gli italiani, purtroppo o per fortuna sono punti di vista, il discorso cambia.

Tra le mete più ambite dagli italiani, troviamo quindi la Grecia, la Croazia, la Spagna e Malta, tutte destinazioni molto belle da vedere e relativamente economiche, fattore questo da non trascurare per le “tasche vuote” degli studenti.

Chi non ha la possibilità economica di sostenere un viaggio in altri stati, solitamente si accontenta di qualche grande città italiana, molto quotate Roma e Milano, per il vasto assortimento di locali e perché sempre piene di gente.

Al momento probabilmente, forse la meta preferita su tutte dagli studenti italiani, rimane però la Croazia, non tanto per qualche merito geografico, quanto per la movida e perché sul web è facile trovare pacchetti viaggio a buon mercato, dove sarà possibile divertirsi tra feste in spiaggia, sulle navi, locali e quant’altro.

© Riproduzione riservata
Leggi anche