Teramo, spiagge migliori

Teramo, tra riserve naturali e spiagge bandiera Blu.

Teramo è una delle località migliori per chi desidera fare un tuffo in acque pulite e visitare spiagge di incredibile bellezza. La costa adriatica vanta 40 km di spiagge con molte località balneari.

Teramo ha ricevuto un grande riconoscimento dal punto di vista balneare poiché sono state assegnate ben cinque vele sul territorio a sedici stabilimenti.

Un record se si considera l’estensione della zona e soprattutto se si nota la sua fama accresciuta negli anni.

Informazioni turistiche su Teramo

Teramo è il capoluogo e il punto più importante dal punto di vista storico e religioso, una bellissima città d’arte. Teramo confina con le Marche, con Pescara e l’Aquila.

Pur essendo il territorio abruzzese quasi totalmente montuoso e collinare, la Regione verde d’Europa ha un record di Bandiere Blu.

Advertisements

L’intera costa infatti si è distinta per la purezza dell’acqua. I litorali di Teramo sono in prevalenza sabbiosi, con un clima mediterraneo che ha favorito anche la fitta vegetazione. In particolare è possibile ammirare le palme, i pini e gli oleandri.

Di grande bellezza il massiccio della Laga, il Gran Sasso e il Calderone, il ghiacciaio più meridionale di tutta l’Europa ma anche fiumi, laghi e tutta l’area boschiva ampiamente diffusa sul territorio.

Teramo vanta una struttura territoriale e un clima ideale per una vacanza in qualunque periodo dell’anno.

La terra di Teramo ha una storia gastronomica molto interessante, una delle prelibatezze locali è il pecorino (formaggio dal sapore molto intenso e prelibato), la ventricina (un salume grasso), il tartufo (servito in tutte le versioni) mentre sulla zona marina sono molto diffusi antipasti a base di pesce e crostacei con scampi, calamari, vongole e sogliole detti ‘alla giuliese’.

Teramo, spiagge migliori

Martinsicuro: un lembo di sabbia dorata piuttosto lunga, ideale per le famiglie e per chi ama stare tranquillo. Gli stabilimenti offrono tutti i possibili comfort, è anche gradevole fare qualche sport acquatico o passeggiare lungo la riviera grazie ad una grande pista ciclabile.

Roseto degli Abruzzi: a Sud si trova questo Lido che dal lontano 1999 è sempre stato Bandiera Blu. Una località molto gettonata con litorale sabbioso e strutture ideali per tutta la famiglia.

Molto bello il litorale contornato dal verde, dalle palme e dai roseti.

Cologna: questo piccola frazione è una vera e propria riserva naturale per questo il tratto costiero è selvaggio. Tuttavia la sabbia bianche e le conchiglie danno vita ad un vero e proprio paradiso.

Le acque sono turchesi ma la zona non ha servizi quindi non ideale per bambini e anziani.

Pineto: questa spiaggia è stata segnalata più volta da Legambiente per la sua bellezza. Si estende per chilometri dietro alberi e pineta che costeggiano tutta la costa.

Il mare è pulito e cristallino, ci sono aree organizzate per fare pic nic e molti servizi per regalare giornate di pieno relax.

Alba Adriatica: questa spiaggia si trova in provincia di Teramo ed è molto famosa. Sabbiosa e piena di stabilimenti con qualche tratto anche libero. È famosa per essere la spiaggia d’argento, comoda per la famiglia ma sempre piuttosto affollata.

Torre Cerrano: proprio sotto il castello si estende un litorale sabbioso con fondali bassi e acque pure e blu intenso. Il panorama in questo angolo è meraviglioso e molto suggestivo anche quando cala il tramonto.

Ideale per i vacanzieri che vogliono divertirsi e ammirare le bellezze locali.

Tortoreto Lido: un grande litorale di sabbia fine che si estende per quasi 4 km di spiaggia, di fronte ad una serie di ville liberty molto particolari. Le distese sabbiose sono ideali per tutte le età, il fondale non è particolarmente profondo e il clima molto tranquillo.

Come arrivare a Teramo

La città è ben collegata grazie all’Aeroporto di Pescara che dista 50 km e l’Aeroporto di Ancona. Chi arriva in auto può seguire la Roma-Teramo, la Milano-Bari, la strada del Gran Sasso.

In treno la stazione è Teramo, collegata con tutti i paesi vicini da cui spostarsi verso Nord e Sud.

Scritto da Redazione Online
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Isole Tremiti, dove si trovano e cosa vedere

Alghero, spiagge e cosa visitare

Leggi anche
  • Zungri cosa vedereZungri: cosa vedere nel paesino calabrese

    Cosa vedere nel piccolo paesino calabrese di Zungri, in provincia di Vibo Valentia, e nei dintorni.

  • paesi zona rossa coronavirusZona rossa: i paesi da vedere dopo l’emergenza Coronavirus

    Paesi della zona rossa colpiti dal Coronavirus: quali sono e cosa visitare dopo l’emergenza?

  • zona del barolo cosa vedereZona del Barolo: cosa vedere tra i comuni

    La zona del Barolo, in Piemonte, è ricca di luoghi incantevoli: la guida a cosa vedere.

  • ziplineZipline, le più adrenalitiche in Italia

    Zipline, una delle attività più adrenaliche e accessibili in tutta Italia.

  • 
    Loading...
  • Zibello cosa vedereZibello: cosa vedere, cosa fare e cosa mangiare

    Cosa vedere nel meraviglioso borgo di Zibello, in Emilia-Romagna, e le specialità da gustare.

Contents.media