Treno turistico di lusso, Giappone: un’esperienza imperdibile

Tutte le informazioni che riguardano il treno turistico di lusso che attraversa il Giappone.

In Giappone esiste un magnifico treno turistico di lusso, che offre viaggi meravigliosi attraverso il territorio nipponico.

Treno turistico di lusso, Giappone

Fare un viaggio in Giappone è un’esperienza da fare almeno una volta nella vita. All’interno del territorio nipponico è possibile fare un magnifico tour in una ferrovia turistica, per godersi un viaggio all’insegna del lusso e del relax.

Il treno turistico 36+3, inaugurato durante l’anno 2020, attraversa il Paese offrendo un itinerario decisamente imperdibile. All’interno del treno è possibile ammirare elementi di design caratteristici della cultura nipponica, che impreziosiscono ogni vagone della vettura. Il Giappone è noto per le sue incredibili train experience, che regalano viaggi da sogno attraversando paesaggi caratterizzati da una bellezza straordinaria. Il treno elettrico 36+3 fa parte della serie 787 e ha un nome molto particolare e ricco di riferimenti.

Il numero 36 fa riferimento all’isola di Kyushu, che è la trentaseiesima del mondo per quanto riguarda la dimensione. Il numero 3 invece rappresenta la compagnia ferroviaria che gestisce il treno di lusso.

monte giappone

Train experience sul 36+3

Il magnifico treno 36+3 è una vettura di colore nero corvino, che si presenta come un veicolo decisamente all’avanguardia. Il designer che ha realizzato il 36+3 è lo stesso che si è occupato del famoso treno Seven Stars. Il lusso e lo sfarzo contraddistinguono ogni vagone del treno e la bellezza degli interni rende l’ambiente decisamente unico nel suo genere. Si tratta infatti di un design classico giapponese, arricchito da elementi che derivano dal design moderno tipico dell’Occidente. All’interno delle carrozze del treno si trovano 13 scompartimenti privati. In questa cornice lussuosa si possono ammirare comodi divani dallo stile retro e bellissimi tavoli all’avanguardia. All’interno della carrozza numero tre si trova il bar, che offre ai viaggiatori sia bevande che sfiziosi aperitivi tipici del Giappone. La carrozza numero quattro ospita invece il prestigioso ristorante del treno, che offre un’ampia gamma di prelibate pietanze tipiche della tradizione gastronomica nipponica.

I percorsi panoramici

Il treno 36+3 attraversa il territorio insulare di Kyushu, offrendo la possibilità di ammirare dal finestrino il tragitto lungo ben 5 diversi percorsi panoramici. Nel corso del viaggio sono previste alcune gite giornaliere, durante le quali è possibile visitare splendide sorgenti termali e ammirare la fioritura delle azalee. Inoltre, il treno conduce nei pressi del Monte Aso, che si può visitare durante una delle soste previste. Nel corso del viaggio è possibile ammirare la bellezza delle sette prefetture dell’isola di Kyushu. Inoltre, dai finestrini si può ammirare il magnifico panorama del Mar Cinese Orientale. Il prezzo per un viaggio sul magnifico treno di lusso è di circa 12 mila yen ed esiste la possibilità di prenotare anche i pasti a bordo della vettura.

Scritto da Debora Albanese
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

New York: aree verdi da visitare

Singapore, Natale digitale: tutte le informazioni

Leggi anche
  • Zungri cosa vedereZungri: cosa vedere nel paesino calabrese

    Cosa vedere nel piccolo paesino calabrese di Zungri, in provincia di Vibo Valentia, e nei dintorni.

  • paesi zona rossa coronavirusZona rossa: i paesi da vedere dopo l’emergenza Coronavirus

    Paesi della zona rossa colpiti dal Coronavirus: quali sono e cosa visitare dopo l’emergenza?

  • Loading...
  • zona del barolo cosa vedereZona del Barolo: cosa vedere tra i comuni

    La zona del Barolo, in Piemonte, è ricca di luoghi incantevoli: la guida a cosa vedere.

  • ziplineZipline, le più adrenalitiche in Italia

    Zipline, una delle attività più adrenaliche e accessibili in tutta Italia.

  • Zibello cosa vedereZibello: cosa vedere, cosa fare e cosa mangiare

    Cosa vedere nel meraviglioso borgo di Zibello, in Emilia-Romagna, e le specialità da gustare.

Contents.media