Notizie.it logo

Turks and Caicos, cosa vedere e fare: tutti i consigli

turks and caicos cosa vedere

Turks and Caicos, relax tra spiagge dorate e nuotate tra la fauna marina.

Le isole Turks e Caicos si trovano a largo delle isole Bahamas, nell’Oceano Atlantico. Possono essere raggiunte facilmente da Miami, da dove parte un volo diretto che impiega solo 90 minuti per raggiungere l’aeroporto internazionale Providenciales, situato nelle isole Caicos.

In totale, l’arcipelago è costituito da 40 piccole isole coralline, la cui notorietà tra i viaggiatori non ha ancora raggiunto le vette conquistate da altre isole. Ciò non significa però che le Turks and Caicos abbiano qualcosa da invidiare alle altre. Di seguito le principali cose da vedere e fare durante un soggiorno da queste parti.

Turk and Caicos cosa vedere

Grace Bay Beach

Gli utenti di TripAdvisor l’hanno eletta spiaggia più bella del mondo. Il riferimento è a Grace Bay Beach, la spiaggia ospitata dall’arcipelago Turks and Caicos, ogni anno meta ambita dai jet-set dello spettacolo mondiale.

La distesa di sabbia bianca finissima è lunga addirittura 19 km.

A regalare un aspetto quasi leggendario alla spiaggia di Turks and Caicos è anche il colore del mare (trasparente) e l’assenza di onde a tutte le ore del giorno.

La spiaggia dista appena 20 minuti dall’aeroporto. In genere i viaggiatori la raggiungono per mezzo di un transfer privato concesso loro dal resort in cui hanno scelto di alloggiare. Complessivamente, Grace Bay Beach si può suddividere in tre differenti aree.

La zona centrale corrisponde all’area dove si trovano il maggior numero di negozi per fare un po’ di shopping. La parte orientale della spiaggia è invece quella meno frequentata dai turisti, dove è possibile dunque trovare maggiore serenità e privacy, in modo da vivere la vacanza a Turks and Caicos in assoluto relax.

Nell’area occidentale di Grace Bay Beach si trova invece la barriera corallina. Ed è proprio qui che i turisti stranieri hanno l’opportunità di vivere una delle più belle esperienze durante una vacanza nell’arcipelago dell’Oceano Atlantico.

Snorkeling nell’arcipelago

Una volta raggiunto il reef al largo della spiaggia numero uno al mondo per bellezza secondo gli utenti di TripAdvisor, i visitatori hanno accesso all’eccitante esperienza dello snorkeling.

Non solo l’acqua trasparente e la barriera corallina, a rendere ancora più suggestiva l’attività proposta è la fauna marina che vive nei bassi fondali delle isole Turks e Caicos. Si può ad esempio entrare a stretto contatto con razze, tartarughe e pesci chirurgo.

Avvistare le megattere

L’arcipelago di Turks and Caicos accoglie ogni anno le megattere, che transitano qui in particolare dal mese di gennaio alla prima metà di aprile.

Di solito, i grandi cetacei del Nord Atlantico possono essere avvistati al largo delle isole Salt Cay e Grand Turk. Nei primi quattro mesi del nuovo anno le megattere scelgono di far nascere proprio qui i loro piccoli.

Interagire con il delfino JoJo

Il delfino JoJo è una delle specie protette più amate dai residenti di Turks and Caicos e dai turisti stranieri. Lo speciale mammifero marino delle isole Turks e Caicos abita esclusivamente nell’Oceano Atlantico.

Una curiosità: il delfino JoJo ha deciso di stabilirsi al largo dell’arcipelago da più di 30 anni, senza mai avere un ripensamento dopo tutto questo tempo.

Visitare Little Water Cay

Numerosi turisti che scelgono di soggiornare per una o due settimane nell’arcipelago di Turks and Caicos desiderano visitare Little Water Cay, nota anche come Isola delle Iguane.

Su uno spazio inferiore ai 50 ettari vivono quasi 3 mila esemplari di iguane.

Little Water Cay rappresenta a tutti gli effetti una riserva per le iguane. La riserva può essere visitata durante tutti i dodici mesi dell’anno ed è raggiungibile dalla costa di Providenciales tramite il battello o in barca.

© Riproduzione riservata

Scrivi un commento

1000
Leggi anche
Leggi anche