Vernante: cosa vedere nel paesino piemontese

Tutte le informazioni per conoscere Vernante e sapere cosa vedere nel borgo piemontese.

Il Piemonte è ricco di splendidi borghi da visitare durante una vacanza. Il paesino di Vernante è la meta perfetta per trascorrere una giornata all’insegna del relax.

Vernante, cosa vedere

Una vacanza in Piemonte offre l’opportunità di conoscere luoghi magnifici, in cui rilassarsi.

All’interno del contesto territoriale della provincia di Cuneo si trovano borghi dal fascino immenso, da visitare assolutamente mentre si è in viaggio all’interno della splendida regione. Uno dei paesini più belli da vedere è quello di Vernante. La località comprende al suo interno una parte del magnifico Parco Naturale delle Alpi Marittime. Il borgo è ricco di spunti interessanti per quanto riguarda le possibili attrattive da visitare. Si tratta infatti di un luogo immerso in un’atmosfera fiabesca, che sorge a 800 metri di altezza sul livello del mare.

Prima di organizzare il prossimo viaggio in Piemonte, è interessante avere tutte le informazioni sui posti più belli da vedere e sulle attrattive principali di Vernante.

4796828

La Tourousela

Una delle principali mete da visitare nel borgo di Vernante è la Tourousela.

Si tratta di una magnifica torre che risale al 1280, costruita a opera di Pietro Balbo. La fortezza medievale è attualmente conosciuta anche con il nome di Castello Lascaris. Questa denominazione si deve al cognome degli ultimi proprietari del forte, i conti Lascaris di Tenda, diretti discendenti del primo proprietario. La struttura presenta un caratteristico torrione centrale, con una particolare pianta esagonale. Anticamente alte mura difendevano la fortezza e attualmente si possono ammirare i suggestivi ruderi che restano intorno alla torre.

Il Santuario della Madonna della Valle

Il bellissimo Santuario della Madonna della Valle risale al XV secolo e si presenta come un bellissimo edificio, con pianta a croce greca. Visitando la struttura si possono notare le magnifiche decorazioni ottocentesche che ornano la cupola. Inoltre, all’interno del luogo di culto si possono ammirare esempi di arte sacra di grande valore. In particolare, si può ammirare il suggestivo trono della Vergine, costruito durante il XVII secolo in stile barocco.

I murales di Pinoccio e il museo

Le facciate dei palazzi della zona antica del borgo sono decorate da caratteristici murales, che narrano la celebre storia di Pinocchio. Si tratta di opere di grande valore artistico, dipinte da artisti locali per omaggiare il pittore Attilio Mussino. Il noto artista illustrò infatti il famosissimo libro di Collodi, a trent’anni dalla sua prima pubblicazione. Si può inoltre visitare un bellissimo museo dedicato al pittore. Si tratta di una meta molto interessante da vedere, per godersi al meglio la bellezza del borgo.

Scritto da Debora Albanese
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Sydney, Australia: cosa vedere, le attrazioni più importanti

Bressanone in camper: città e percorsi

Leggi anche
  • zurigoZurigo: la città più grande della Svizzera

    Zurigo è una città svizzera ricca di attrattive, come il giardino zoologico. La maggior parte degli hotel sono ben collegati con il centro

  • paesi zona rossa coronavirusZona rossa: i paesi da vedere dopo l’emergenza Coronavirus

    Paesi della zona rossa colpiti dal Coronavirus: quali sono e cosa visitare dopo l’emergenza?

  • zona del barolo cosa vedereZona del Barolo: cosa vedere tra i comuni

    La zona del Barolo, in Piemonte, è ricca di luoghi incantevoli: la guida a cosa vedere.

  • ziplineZipline, le più adrenalitiche in Italia

    Zipline, una delle attività più adrenaliche e accessibili in tutta Italia.

  • 
    Loading...
  • zermatt estate 2020Zermatt estate 2020: tutte le informazioni

    Tutte le informazioni che servono per visitare Zermatt durante l’estate 2020.

Entire Digital Publishing - Learn to read again.