Villaricca: cosa vedere in 3 giorni vicino Napoli

Cosa vedere in 3 giorni nella cittadina di Villaricca, tra i luoghi di interesse culturale e posti divertenti per tutta la famiglia.

Villaricca è una graziosa cittadina situata nelle vicinanze della città metropolitana di Napoli, ma scopriamo cosa vedere in 3 giorni. Tanti luoghi storici e interessanti che immergeranno il turista nella tradizione e nella storia della bella località campana.

Villaricca: cosa vedere in 3 giorni

Villaricca, in passato Panicocoli, è un comune italiano di oltre 30 mila abitanti della città metropolitana di Napoli, in Campania. La città è situata ad appena 9 chilometri dal capoluogo ed è suddivisa in due parti: la frazione di Torretta-Scalzapecora ed il comune di Calvizzano.

Il patrono della città è San Rocco, la cui festa viene celebrata il 16 agosto.

Un luogo interessante, ricco di luoghi storici e culturali che attirano il visitatore che, tra le strade della città, scopre la storia e le tradizioni del posto.

Vediamo, quindi, quali sono i posti da non perdere in un viaggio di 3 giorni a Villaricca.

Villaricca

Santa Maria dell’Arco

A caratterizzare Villaricca sono i numerosi luoghi di culto sparsi per il territorio.

Una delle più importanti è la chiesa parrocchiale di Santa Maria dell’Arco. Il primo nucleo abitativo era sviluppato a ridosso della fortezza ducale intorno al X sec. d.C.. In posizione decentrata, poi, sorge la prima Chiesa di San Simplicio, diventata parrocchia nel 1407.

A oriente delle rovine dell’antico edificio di culto sorge la Chiesa parrocchiale di Santa Maria dell’Arco che, costruita agli inizi del ‘500, fu successivamente ristrutturata nel 1700.

Dell’antico tempio è rimasta una icona della Madonna col Bambino Gesù del 1300, collocata sulla parete di fondo della parrocchia di S. Maria dell’Arco, entrando a destra.

Il campanile è poco discosto dal corpo della chiesa, che è caratterizzata dalla splendida facciata ricca di decorazioni in stucco. La chiesa è divisa in tre navate. Sotto alle due piccole navate laterali vi sono 11 altarini sormontati da tele o statue. La navata centrale termina nell’arco trionfale che immette nell’abside, sormontato da quadro su tavole lignee del 1582, con l’immagine della Madonna con il Bambino Gesù, incoronata da due angioletti e ai piedi S. Francesco di Paola e San Giovanni Battista. Anche il fonte battesimale di pregevole fattura risale al Cinquecento.

Dimora dei Baroni

Il Palazzo Baronale di Villaricca è uno dei luoghi storici più interessanti da visitare. La struttura è situata in Piazza Majone e risale probabilmente al secolo al XV secolo. Il barone Giovanni Antonio Parisio fece costruire le carceri e la casa Pretoria nel 1653.

Il castello normanno fu incorporato da altre costruzioni dai baroni Petra che vi costruirono sul lato sinistro fino al numero civico 22 di corso Vittorio Emanuele, dove fecero erigere anche una cappella di famiglia intorno al 1750. Le segrete, situate a trenta metri di profondità sono raggiungibili con scalini in pietra di tufo. Sul retro del palazzo baronale vi era un ampio giardino che subì una prima decurtazione a fine Ottocento. Invece, il rimanente giardino oggi è diventato Villa Comunale. Il palazzo baronale è diventato sede della Sala Consiliare dedicata a Don Luigi Sturzo e di una Sala Polifunzionale dedicata a Sergio Bruni.

Scritto da Ilenia Albanese
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Valle del Treja: i percorsi più belli da provare

Grotta di Eolo sull’isola di Stromboli: paradiso naturale e leggenda

Leggi anche
  • zurigoZurigo: la città più grande della Svizzera

    Zurigo è una città svizzera ricca di attrattive, come il giardino zoologico. La maggior parte degli hotel sono ben collegati con il centro

  • Zungri cosa vedereZungri: cosa vedere nel paesino calabrese

    Cosa vedere nel piccolo paesino calabrese di Zungri, in provincia di Vibo Valentia, e nei dintorni.

  • paesi zona rossa coronavirusZona rossa: i paesi da vedere dopo l’emergenza Coronavirus

    Paesi della zona rossa colpiti dal Coronavirus: quali sono e cosa visitare dopo l’emergenza?

  • zona del barolo cosa vedereZona del Barolo: cosa vedere tra i comuni

    La zona del Barolo, in Piemonte, è ricca di luoghi incantevoli: la guida a cosa vedere.

  • 
    Loading...
  • ziplineZipline, le più adrenalitiche in Italia

    Zipline, una delle attività più adrenaliche e accessibili in tutta Italia.

Entire Digital Publishing - Learn to read again.