Notizie.it logo

Visitare Roma in 3 giorni, un tour veloce

visitare roma in 3 giorni

Roma, saprà offrirvi molto anche solo in 3 giorni.

Roma è Caput Mundi per cui non è possibile non visitarla almeno una volta nella vita. Se non si ha a disposizione tanto tempo, ma si vuole comunque girare la città è possibile visitare Roma in 3 giorni con un tour veloce.
È, però, necessario strutturare un itinerario che consenta di visitare i luoghi più famosi ed importanti della Città Eterna così da poterla vivere con intensità e profondità come è giusto sia per una città con questo spessore.

Visitare Roma in 3 giorni

Primo giorno del tour

Per visitare Roma in 3 giorni e fare un tour veloce della città è necessario avere organizzato tutto e sapere già in anticipo il giro da effettuare. Definiti i luoghi, è opportuno sapere se sia necessario un biglietto. In tal caso si consiglia di procurarselo, magari online, in anticipo così da evitare lunghe file e spiacevoli perdite di tempo.

Durante la prima giornata, arrivando in treno alla stazione Termini è possibile andare direttamente al Palazzo Massimo che è una delle sedi del Museo Nazionale Romano.

Sempre dalla stazione facilmente raggiungibile è il Palazzo del Quirinale residenza del Capo dello Stato che, progettato e costruito da Bernini e Fontana, è un capolavoro d’arte sia per lo scalone interno che per le diverse sale che sono visitabili.

Spettacolari sono anche i giardini annessi al Palazzo che hanno una storia di 500 anni e vantano il primo organo interamente alimentano ad acqua.

Da qui è opportuno spostarsi alla basilica di Santa Maria Maggiore dedicata al culto della Vergine Maria. Al suo interno si possono ammirare alcune storie del Vecchio Testamento rappresentate attraverso degli splendidi mosaici.

Secondo giorno del tour

Per visitare Roma in 3 giorni e riuscire a fare un tour veloce della città, sarà opportuno concentrarsi, durante la seconda giornata, sui monumenti storici così da immergersi profondamente nel clima della Città Eterna.

Per questo si consigliano i Fori Imperiali, un circuito archeologico che riporta il pensiero alla vita vissuta tanti secoli fa. Nei pressi di questo museo archeologico a cielo aperto è possibile visitare l’icona della città, il Colosseo, un monumento dichiarato patrimonio dell’Unesco per la sua bellezza e la sua ottima conservazione.

Si tratta di un anfiteatro in cui avvenivano i famosi combattimenti tra i gladiatori. Per chiudere in bellezza si consiglia di visitare il Colle Palatino dove, si narra, nacquero i fondatori della città eterna: Romolo e Remo.

Terzo giorno del tour

Durante la terza giornata del tour veloce per visitare Roma in 3 giorni si consigliano altri luoghi di interesse storico e religioso.

Innanzi tutto non ci si potrà esimere dall’andare in Vaticano, sede della residenza papale e luogo molto ricco di bellezze architettoniche e storiche come la Basilica di San Pietro con la Cappella Sistina e i Musei Vaticani. Tutte cose che bisogna vedere assolutamente.

Bellissimo da vedere è anche Castel Sant’Angelo che, come altri luoghi, è stato il set del film “Angeli e Demoni”. Continuando con una passeggiata di poco più di un quarto d’ora si arriva a Piazza del Popolo che si trova anche sulle rive del fiume Tevere.

Qui è possibile ammirare l’obelisco Flaminio, Santa Maria in Montesanto e Santa Maria del Miracolo, le cosiddette chiese gemelle. Da lì si consiglia di visitare i monumenti più famosi della città quali il Pantheon, Piazza di Spagna che si erge su Trinità dei Monti e la famosa Fontana di Trevi anch’essa set di molte scene cinematografiche.

Visitare Roma in 3 giorni con un tour veloce può essere stressante e per questo, la sera, bisogna respirare un po’ del relax e della
magia che il tramonto porta con sè.

Dopo l’immersione nell’arte, nella storia e nel mito della Città Eterna, è bello godere del cibo tipico di Roma con i tavolini all’aperto di Trastevere, ma anche con altre specialità che si trovano in ogni angolo di questa splendida città….

e buon tour.

© Riproduzione riservata
Leggi anche