Notizie.it logo

Visto Usa a cosa serve, costo e durata: la nostra guida

visto usavisto usa

Prima di un viaggio bisogna accertarsi di avere tutti i documenti necessari. Come funziona nel caso degli Stati Uniti?

Se il vostro sogno è quello di visitare il grande paese a stelle e strisce, dovete fare i conti con le carte necessarie per entrare negli USA. Che dobbiate andarci per vacanza, lavoro, studio o qualche altro motivo, vi starete chiedendo di cosa avete bisogno. Vediamo insieme le diverse tipologie di visto, in base alle vostre esigenze.

Visto USA a cosa serve

Diamo subito una buona notizia per tutti coloro che desiderano visitare il paese in veste da turista per un periodo inferiore ai 90 giorni: non vi servirà avere il visto! Avete capito bene. Per una semplice vacanza negli Stati Uniti, sarà infatti sufficiente richiedere il cosiddetto Visa Waiver Program.

Per ottenerlo dovrete inoltrare la domanda all’Electronic System for Travel Authorization, conosciuto con l’acronimo ESTA.

Infatti il nostro paese, come anche altri, aderisce al Visa Waiver Program.

Che consiste in un programma di viaggio senza l’onere di produrre un visto. Questi accordi permettono di entrare negli USA in possesso del semplice passaporto elettronico in corso di validità e la compilazione di un questionario online.

Vi avvertiamo subito che è piuttosto semplice, ma per niente veloce. Armatevi di tanta pazienza. Vi verranno infatti chieste molte informazioni personali, quali ad esempio: dove avete intenzione di soggiornare negli USA, un contatto di emergenza, i dati del vostro attuale o ultimo lavoro svolto in Italia e tante altre.

Una volta terminato, vi verrà chiesto il pagamento di circa 14 dollari. La vostra autorizzazione per entrare nel paese sarà valida per i prossimi due anni.

Visto USA cosa sapere

Cambia tutto ovviamente, se la vostra permanenza supera i 90 giorni.

In questo caso il visto è indispensabile. I visti possibili per entrare nel paese sono davvero tanti, cerchiamo di fare ordine e chiarezza elencandoli tutti. Troverete sicuramente il vostro caso specifico!

Per i visitatori

B1 – Visto d’affari: se avete intenzione di partecipare a meeting di affari o conferenze per un periodo che non superi i sei mesi.

B2 – Visto turistico: probabilmente il più richiesto. Se avete intenzione di stare nel paese come turisti e la vostra visita va oltre i già citati 90 giorni. Non potrete comunque restare per un periodo superiore ai sei mesi.

C – Visto di transito: nel caso in cui viaggiando tra due paesi, transitate nel suolo americano.

Per motivi di studio

F, M – Visti per studente: è il caso che siate degli studenti o avete intenzione di frequentare un corso di studi negli USA.

Oltre a richiedere il visto dovrete dimostrare di essere stati accettati dall’Università o dalla scuola dove seguirete il vostro corso.

J – Programmi di scambio culturale: nel caso in cui abbiate la necessità di entrare nel paese per un attività di scambio culturale.</li>
</ul>

Per motivi lavorativi

D – Visto per membri di equipaggio: per i lavoratori a bordo delle navi o delle compagnie aeree.

I – Visto per rappresentanti dell’informazione mediatica: in questo caso dovrete dimostrare di lavorare per qualche media estero, che sia radio, televisione o testata giornalistica.

H, L, O, P, Q, R – altri visti per lavoratori temporanei.

Una volta individuato il visto di cui avete bisogno, recatevi al consolato statunitense con i seguenti documenti: due foto tessere, passaporto con almeno sei mesi di validità, assicurazione medica, estratto conto per dimostrare di avere abbastanza soldi per sopravvivere e i necessari moduli in base alle esigenze (lettera datore di lavoro, della scuola o università…).

Il costo varia in base alla tipologia del visto, da un minimo di 160 dollari, fino a raggiungere 265 dollari.

La durata del visto sarà indicata sullo stesso al momento della consegna da parte delle autorità.

Cosa state aspettando dunque? Preparate i documenti e partite per il vostro viaggio negli USA!

© Riproduzione riservata

Scrivi un commento

1000
Leggi anche
Leggi anche