Vulcani dell’Islanda da visitare e la loro storia

I vulcani incredibili dell'Islanda, da visitare per un viaggio avventuroso.

Circondata dalle acque selvagge dell’Atlantico del Nord, l’Islanda è un paese geologicamente e vulcanicamente molto attivo che vanta molti paesaggi di una bellezza mozzafiato. Trovandosi sulla dorsale medio-atlantica, l’isola è costellata di vulcani da visitare; circa 30 di essi sono attivi.

Questi si trovano spesso in mezzo a grandi campi di lava, sotto ghiacciai scintillanti, o nascosti tra cime rocciose.

Vulcani dell’Islanda da visitare

Esplorare lo scenario drammatico e vario del paese è una delizia. I geyser zampillanti e le sorgenti calde che ribollono si trovano spesso intorno ai suoi spettacolari stratovulcani. Sede di circa 130 vulcani in totale, i numerosi paesaggi vulcanici dell’Islanda sono tra i più affascinanti del paese e attirano orde di turisti ogni anno.

Eyjafjallajokull

Dopo l’eruzione del 2010, l’Eyjafjallajökull è diventato famoso a livello internazionale per le interruzioni e il caos che ha provocato nei viaggi aerei in Europa per quasi una settimana. I drammatici pennacchi di fumo e le nuvole di cenere che si libravano nell’aria hanno segnato l’eruzione più potente e distruttiva del vulcano dal 1823.

Considerato dormiente da allora, Eyjafjallajökull si trova appena ad ovest di Katla, completamente coperto da una calotta di ghiaccio splendente.

Il bordo del cratere dello stratovulcano è delimitato da tre picchi, il più alto dei quali è Hamundur, alto 1.651 metri. È interessante notare che il versante sud della montagna faceva parte della costa islandese fino a quando il mare si è ritirato.

Katla

Situata in una parte remota dell’Islanda meridionale, Katla si trova parzialmente oscurata dallo scintillante ghiacciaio Myrdalsjokull. Questo nasconde il fatto che è in realtà uno dei più grandi e potenti vulcani del paese.

Con una torre di 1.512 metri, Katla vanta una caldera larga dieci chilometri, che normalmente è ricoperta da centinaia di metri di ghiaccio. Questo si erge imperiosamente sopra i paesaggi lunari circostanti. Il possente monte ha eruttato numerose volte nel corso della sua storia, anche se l’ultimo evento violento è avvenuto nel 1918.

Hekla

A causa delle sue frequenti e infuocate eruzioni, l’Hekla è responsabile di una larga fetta dell’aspetto dell’Islanda. Nel corso dei millenni, ha ricoperto i suoi dintorni di lava e tephra. È stato il temperamento tempestoso del vulcano che l’ha portato ad essere soprannominato la “Porta dell’Inferno” nel Medioevo.

Grimsvotn

Il più volatile dei vulcani islandesi, Grímsvötn è noto per aver eruttato almeno 60 volte nel corso della sua storia, l’ultima delle quali nel 2011. Questo ha interrotto i viaggi aerei internazionali per giorni, mentre colonne di fumo denso e cenere si alzavano nel cielo. Mentre il vulcano può certamente eruttare ferocemente e con ferocia, la sua piccola statura smentisce la sua impressionante potenza.

Askja

Situato nell’interno selvaggio e remoto dell’Islanda, Askja e la sua enorme caldera possono essere raggiunti solo attraversando il terreno accidentato di Odadahraun – il più grande campo di lava e deserto vulcanico dell’isola. Mentre il semplice fatto di arrivarci è metà dell’esperienza, Askja stesso è una vista impressionante; vanta due bellissimi laghi che si stagliano deliziosamente contro i paesaggi scuri che li circondano.

Scritto da Sabrina Rossi
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

La principali attrazioni di Reykjavik

Islanda: parchi nazionali e riserve naturali imperdibili

Leggi anche
  • Zungri cosa vedereZungri: cosa vedere nel paesino calabrese

    Cosa vedere nel piccolo paesino calabrese di Zungri, in provincia di Vibo Valentia, e nei dintorni.

  • paesi zona rossa coronavirusZona rossa: i paesi da vedere dopo l’emergenza Coronavirus

    Paesi della zona rossa colpiti dal Coronavirus: quali sono e cosa visitare dopo l’emergenza?

  • zona del barolo cosa vedereZona del Barolo: cosa vedere tra i comuni

    La zona del Barolo, in Piemonte, è ricca di luoghi incantevoli: la guida a cosa vedere.

  • Loading...
  • ziplineZipline, le più adrenalitiche in Italia

    Zipline, una delle attività più adrenaliche e accessibili in tutta Italia.

  • Zibello cosa vedereZibello: cosa vedere, cosa fare e cosa mangiare

    Cosa vedere nel meraviglioso borgo di Zibello, in Emilia-Romagna, e le specialità da gustare.

Contents.media