Yunnan, quando andare e cosa vedere

Yunanna, templi e natura in questa meravigliosa provincia cinese in cui il tempo si è fermato.

Tra le province cinesi di maggiore interesse spicca senza dubbio quella dello Yunnan, che ha davvero tanto da offrire sotto diversi punti di vista. Pensare di visitare questa vasta realtà in un unico viaggio è utopico, a meno che non si disponga di parecchio tempo.

Tuttavia vi sono alcune località ed attrazioni che da sole, in un unico viaggio, consentono di cogliere appieno la bellezza di questa parte della Cina. Ma qual è il periodo migliore per andare nello Yunnan e soprattutto, cosa vedere?

Quando andare nello Yunnan

La risposta alla domanda su quale sia il periodo migliore per andare alla scoperta della provincia dello Yunnan è molto semplice: il consiglio è quello di andare tra gennaio e fine aprile, oppure da fine luglio a dicembre.

Questo significa, in altre parole, che quasi ogni momento dell’anno potrebbe essere quello giusto per recarsi in questa parte della Cina. Il motivo sta nel fatto che per la maggior parte dell’anno le temperature sono decisamente gradevoli e le precipitazioni non sono un fenomeno frequente: l’unico momento dell’anno in cui fanno capolino con una cera frequenza è il periodo tra aprile e maggio.

Appurato quando si può pensare di organizzare un viaggio nello Yunnan, ora è il momento di scoprire quelli che sono i luoghi imperdibili nel corso di un tour alla sua scoperta.

Cosa vedere nello Yunnan

La prima cosa da sapere quando si parla di questa provincia è che essa è situata nelle zona meridionale della Cina. Questa provincia cinese da un punto di vista del paesaggio si caratterizza per un ampio altopiano che è circondato da alcune catene montuose, le quali contribuiscono senza dubbio ad aumentarne il fascino.

Per quanto riguarda le montagne, la più alta è il Kawagebo, che raggiunge la ragguardevole altezza di 6740 metri.

La prima tappa di un tour alla scoperta della provincia dello Yunnan è Kunming: questa città è abbastanza grande, ma la sua zona centrale è facilmente visitabile a piedi.

Il primo luogo da vedere potrebbe essere senza dubbio il Tempio Yoantong, che è uno dei fiori all’occhiello di questa realtà anche da un punto di vista architettonico. Molto suggestivo è anche il Parco Wenmiao, perfetto per rilassarsi in mezzo alla natura.

Successivamente si potrebbe decidere di prendere la funivia e recarsi nella zona dei monti occidentali per scoprire Longmen: questo è un insieme di stupendi templi che sono stati completamente edificati e scavati nella roccia. Il più alto si trova a 2300 metri di altezza: è quasi superfluo dire che si tratta di una esperienza indimenticabile.

A circa 2 ore di macchina da Kunming è ubicato un luogo di straordinaria bellezza, ovvero la Foresta di Pietra: si tratta di un sito geologico che fa parte del Patrimonio Unesco e questo fa capire la sua importanza nonchè la sua bellezza.

La tappa successiva della scoperta di questa provincia cinese potrebbe essere Dali. Questa è una delle città più antiche di tutta la Cina e qui il tempo sembra essersi davvero fermato: a questo proposito basti pensare alle antiche case che oggi sono state tramutate in piccolissimi hotel, ma che mantengono inalterato il proprio fascino.

Tappa imperdibile è Likiang, che si caratterizza per una struttura architettonica che deve molto ai Naxi, minoranza di questa parte della Cina. Da vedere è il sistema di irrigazione che per la sua struttura all’avanguardia, unita al fatto che è stato progettato e costruito in un passato molto remoto, è divenuto Patrimonio Unesco.

Da vedere assolutamente è la Villa della famiglia Mu: questo sito è molto importante perchè i Mu sono stati la famiglia che per secoli ha retto le sorti di questa realtà. Un tour in questa provincia cinese non può poi non comprendere anche Shangrila: questa realtà è perfetta per chi cerca un contatto diretto con una natura incontaminata e che vuole fare delle escursioni una delle attività principali nel corso di una vacanza.

Da un punto di vista religioso è da vedere il Ganden Sumtseling: quando lo si vedrà dal vivo si potrà dire di aver visto il monastero di Buddismo Tibetano più grande della provincia.

Scritto da Redazione Online

Scrivi un commento

1000

Iran, turismo e attrazioni

Romania, dove andare al mare

Leggi anche
  • zurigoZurigo: la città più grande della Svizzera

    Zurigo è una città svizzera ricca di attrattive, come il giardino zoologico. La maggior parte degli hotel sono ben collegati con il centro

  • paesi zona rossa coronavirusZona rossa: i paesi da vedere dopo l’emergenza Coronavirus

    Paesi della zona rossa colpiti dal Coronavirus: quali sono e cosa visitare dopo l’emergenza?

  • zona del barolo cosa vedereZona del Barolo: cosa vedere tra i comuni

    La zona del Barolo, in Piemonte, è ricca di luoghi incantevoli: la guida a cosa vedere.

  • ziplineZipline, le più adrenalitiche in Italia

    Zipline, una delle attività più adrenaliche e accessibili in tutta Italia.

  • 
    Loading...
  • zermatt estate 2020Zermatt estate 2020: tutte le informazioni

    Tutte le informazioni che servono per visitare Zermatt durante l’estate 2020.

Entire Digital Publishing - Learn to read again.