A Napoli non piove mai: dove è stato girato il film di Sergio Assisi

Dove è stato girato il film "A Napoli non piove mai" di Sergio Assisi e le curiosità della pellicola.

A Napoli non piove mai è un film diretto e interpretato da Sergio Assisi, ma scopriamo dove è stato girato e le curiosità sui luoghi scelti per le riprese. 

A Napoli non piove mai: dove è stato girato

Il film italiano uscito nel 2015, A Napoli non piove mai, è una pellicola scritta, diretta e interpretata dal talentuoso Sergio Assisi

Come suggerisce il titolo, il film è ambientato nella città partenopea, nella regione della Campania. 

La pellicola racconta le vicende che interessano il personaggio di Barnaba, quarantenne affetto dalla sindrome di Peter Pan.

Un uomo immaturo, timido e introverso, che soffre la sindrome dell’abbandono dopo che viene lasciato sull’altare dalla sua donna. 

Un uomo disperato, che tenta più volte il suicidio, ma con una vita ricca di sorprese davanti. Infatti, con l’arrivo di Sonia nella sua vita, tutto sta per cambiare. 

La commedia italiana racconta una storia di rinascita e l’amicizia che unisce un trio improbabile. 

Il film è stato girato in due location in particolare: la Piazza dei Martiri e al Museo di San Martino.

Ma scopriamo di più su queste fantastiche location. 

A Napoli non piove mai, dove è stato girato: Piazza dei Martiri

La Piazza dei Martiri è una delle piazze napoletane situate nella zona storica della città, nel quartiere di Chiaia. Poco distante dal lungomare, la piazza sorse nel XVII secolo quando era dominata dalla chiesa di Santa Maria a Cappella Nuova. 

Sorgendo in uno dei quartieri più ricchi della città, la piazza è considerata fra le più importanti e alla moda di Napoli. 

Il cuore della piazza è caratterizzato dal monumento dedicato ai napoletani caduti per la libertà durante la storia partenopea.

A Napoli non piove mai, dove è stato girato: Museo nazionale di San Martino

La seconda location importante, il Museo nazionale di San Martino, è una struttura che ha aperto le porte al pubblico nel 1866, appena dopo l’Unità d’Italia. 

I suoi ambienti raccolgono testimonianze della vita di Napoli e dei Regni meridionali. Al museo si accede dai due splendidi chiostri della certosa.

Il museo è suddiviso in aree tematichie, e ospita interessanti opere d’arte e di storia. In più, all’interno del Complesso Museale di San Martino sono conservati tre orologi solari molto antich. Questi avevano lo scopo di scandire il tempo dei certosini e favorire le attività di preghiera contemplate dalla regola.

Scritto da Ilenia Albanese
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Point Break: dove è stato girato il film con Luke Bracey

Il Gattopardo: dove è stato girato il film tratto dall’omonimo libro

Leggi anche
  • musa museo subacqueo dell’arteYucatan: dove si trova, cosa vedere e come arrivarci

    Lo Yucatan rappresenta una meta ambita da turisti di tutto il mondo; la penisola separa il mar dei Caraibi dal golfo del Messico e regala paesaggi meravigliosi bagnati da mare cristallino e baciati dal sole. Per il vostro viaggio, non dovete dimenticare di ammirare le magiche rovine Maya, fare un bagno in un cenote e visitare una tipica fazenda del periodo coloniale.

  • Germanwings ProvenzaVolo Germanwings Dusseldorf Barcellona orari
  • Immagine in evidenza predefinita ViaggiamoVocabolario essenziale inglese
  • Loading...
  • spaccanapoli hdr by hanciong d6v5ll6Visita al quartiere storico di Napoli: Spaccanapoli
  • museomummieVisita al Museo delle Mummie a Ferentillo
Contents.media