Bassano del Grappa: cosa vedere in un giorno, la guida

Cosa vedere e cosa fare in un giorno nella romantica città di Bassano del Grappa, nel Veneto.

Tra le città più affascinanti e romantiche del Veneto, Bassano del Grappa è un vero gioiello che merita una visita, ma cosa vedere in un giorno? Tante attrazioni e luoghi meravigliosi da scoprire nel borgo attraversato dal Brenta.

Bassano del Grappa: cosa vedere in un giorno

Il Veneto vanta città storiche e artistiche ineguagliabili, che spesso rubano la scena a città altrettanto affascinanti ma meno conosciute.

Una destinazione che merita la giusta attenzione è proprio Bussano del Grappa, un romantico borgo nella provincia di Vicenza. Una città storica, caratterizzata da un’interessante tradizione e da monumenti che ne raccontano la storia.

Situata nel cuore della regione, la città veneta è abbracciata dalle Prealpi Venete, in una posizione privilegiata che domina il fiume Brenta e la campagna circostante.

Advertisements

Costellano la città antichi monumenti tra palazzi e ville storiche, ma anche luoghi di culto, come il suo importante duomo. Tutti questi creano una mappa delle attrazioni più imperdibili di Bassano del Grappa. Vediamo, quindi, quali sono le più importanti da visitare durante una giornata in questa splendida città veneta.

Ponte Vecchio

Uno dei simboli della città è anche il luogo più romantico di Bassano del Brenta. Parliamo del Ponte Vecchio, anche noto come Ponte degli Alpini.

Si tratta, infatti, di uno dei ponti più caratteristici dell’intero stivale essendo un ponte coperto in legno.

Dal 1928, il ponte è anche dedicato alla memoria delle centinaia di migliaia di soldati, in particolare i reparti alpini, che durante la prima guerra mondiale attraverso il ponte salivano sull’altopiano dei Sette Comuni.

La prima costruzione risale al 1567 ad opera di Andrea Palladio, e nei secoli ha subito modifiche fino a renderlo il ponte che possiamo ammirare oggi.

Ponte degli Alpini

Piazza Libertà

Il cuore pulsante della città è Piazza della Libertà, su cui si affacciano antichi palazzi e monumenti storici. Un luogo di incontro, ideale anche per gustarsi una pausa in uno dei bar situati sotto i portici.

Una vetrina del passeggio domenicale che regala pace e relax. Il cuore di tutto, dove convergono le principali vie del centro.

A cingere la piazza troviamo le case dell’antica Stamperia Remondini e la Loggia del Comune. Invece, a sud si può ammirare l’imponente facciata neoclassica della chiesa di San Giovanni.

Piazza Garibaldi

Ad est di Piazza Libertà si apre una seconda piazza, romantica e piacevole: Piazza Garibaldi. I bassanesi la chiamano anche “piazza della Fontana” o “piazza delle Erbe”, perché per secoli vi si è tenuto il mercato degli ortaggi.

A dominare la piazza è la suggestiva Torre Civica, aperta al pubblico per ammirare il panorama della città dall’alto. Invece, a sud della piazza si trovano la chiesa di San Francesco e il Museo Civico.

Ma la protagonista della piazza è la fontana Bonaguro. L’opera fu realizzata dallo scultore Carlo Spazzi e intitolata all’allora sindaco Antonio Bonaguro, che la donò alla comunità in occasione dell’inaugurazione dell’acquedotto pubblico.

 Torre Civica

Cosa vedere nei dintorni

Natura e bellezze si trovano appena fuori dalla cittadina, come il Parco Faunistico Cappeller, la destinazione ideale per una gita in famiglia.

Imperdibile, poi, una visita alla Villa Negri – Piovene appena fuori la città, in direzione Mussolente.

Scritto da Ilenia Albanese
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Slow Tourism in Italia: cosa significa e in cosa consiste

Novembre: dove andare in vacanza in Italia, idee di viaggio

Leggi anche
  • Zungri cosa vedereZungri: cosa vedere nel paesino calabrese

    Cosa vedere nel piccolo paesino calabrese di Zungri, in provincia di Vibo Valentia, e nei dintorni.

  • paesi zona rossa coronavirusZona rossa: i paesi da vedere dopo l’emergenza Coronavirus

    Paesi della zona rossa colpiti dal Coronavirus: quali sono e cosa visitare dopo l’emergenza?

  • zona del barolo cosa vedereZona del Barolo: cosa vedere tra i comuni

    La zona del Barolo, in Piemonte, è ricca di luoghi incantevoli: la guida a cosa vedere.

  • ziplineZipline, le più adrenalitiche in Italia

    Zipline, una delle attività più adrenaliche e accessibili in tutta Italia.

  • 
    Loading...
  • Zibello cosa vedereZibello: cosa vedere, cosa fare e cosa mangiare

    Cosa vedere nel meraviglioso borgo di Zibello, in Emilia-Romagna, e le specialità da gustare.

Contents.media