Bucarest: arte, storia e curiosità della capitale della Romania

Tutte le informazioni e le curiosità sulla città di Bucarest, tra arte e storia della capitale della Romania.

La città di Bucarest, capitale della Romania, è una delle destinazioni più affascinanti d’Europa, dall’interessante storia e ricca di arte e di curiosità. Scopriamo, quindi, tutte le informazioni da conoscere prima di partire e le bellezze da non perdere.

Bucarest: tra arte, storia e curiosità

La capitale della Romania, Bucarest, è anche nota come Piccola Parigi ed è una metropoli moderna ed elegante. Il suo fascino e la sua storia l’hanno resa una delle destinazioni europee più popolari.

Oltre ad essere considerata uno dei principali centri industriali e nodi di trasporto nell’Europa orientale, Bucarest vanta anche incredibili bellezze storiche e culturali.

Ma la sua storia si fonde con la leggenda sin dalla sua origine.

Infatti, secondo un’antica leggenda la città venne fondata da un pastore di nome Bucur come tappa del suo cammino di transumanza dai Carpazi al Mar Nero. Infatti, in Romania molti toponimi in ești sono il plurale di escu, strettamente legato al nome di un fondatore.

Nonostante i numerosi insediamenti preistorici, il primo vero nucleo urbano sorse, sulle rive della Dâmbovița, solo alla fine del XIV secolo.

Oggi, a raccontarci la storia della città ci sono i numerosi monumenti che rendono Bucarest affascinante e misteriosa.

bucarest

Monumenti e attrazioni

Tra i luoghi più interessanti della capitale della Romania troviamo il Palazzo del Parlamento, un complesso gigantesco che ancora oggi è la struttura più pesante al mondo.

I turisti poi amano passeggiare per le vie della vecchia Bucarest, o Centru Vechi in romeno. A delimitare la zona non vi sono mura medievali, ma il fiume Dambovita a sud, e le vie Calea Victoriei a ovest, Bulevardul Brătianu a est e Regina Elisabeta a nord.

Tra gli edifici più antichi e interessanti della città, imperdibile è la visita al Palazzo Reale. Si tratta di un’antica residenza reale che risale ai primi dell’Ottocento, oggi sede del Museo nazionale d’arte della Romania.

Per quanto riguarda, invece, i luoghi di culto, tra i più importanti troviamo la Cattedrale Patriarcale di Bucarest. Questa fa parte di un complesso architettonico di cui fa parte anche il Palazzo del Patriarcato e la residenza patriarcale.

Tra gli edifici religiosi più importanti di Bucarest c’è anche la Chiesa Crețulescu. Questa venne costruita negli anni 1720-1722 dal boiardo Lordache Crețulescu e da sua moglie Safta, figlia del principe Constantin Brâncoveanu, nello stile Brâncoveanu.

Un vero capolavoro architettonico della Romania è, poi, la Chiesa Stavropoleos.

Infine, uno dei luoghi più interessanti della capitale romena è l’Ateneo rumeno con la sua inconfondibile cupola. Si tratta di una sala da concerto nel centro cittadino, punto di riferimento della capitale.

Scritto da Ilenia Albanese
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

San Pietroburgo tra storia, arte, cultura e curiosità

Ti presento Sofia, location: dove è stato girato il film con De Luigi

Leggi anche
  • Zungri cosa vedereZungri: cosa vedere nel paesino calabrese

    Cosa vedere nel piccolo paesino calabrese di Zungri, in provincia di Vibo Valentia, e nei dintorni.

  • paesi zona rossa coronavirusZona rossa: i paesi da vedere dopo l’emergenza Coronavirus

    Paesi della zona rossa colpiti dal Coronavirus: quali sono e cosa visitare dopo l’emergenza?

  • Loading...
  • zona del barolo cosa vedereZona del Barolo: cosa vedere tra i comuni

    La zona del Barolo, in Piemonte, è ricca di luoghi incantevoli: la guida a cosa vedere.

  • ziplineZipline, le più adrenalitiche in Italia

    Zipline, una delle attività più adrenaliche e accessibili in tutta Italia.

  • Zibello cosa vedereZibello: cosa vedere, cosa fare e cosa mangiare

    Cosa vedere nel meraviglioso borgo di Zibello, in Emilia-Romagna, e le specialità da gustare.

Contents.media