Cala di Gesso dell’Argentario: come arrivare allo scenario da favola

Come raggiungere la Cala di Gesso dell'Argentario e la spiaggia attraverso i percorsi che giungono fino a splendide calette.

Uno specchio d’acqua cristallina si cela nella Cala di Gesso dell’Argentario nella Maremma toscana. Ma come si raggiunge e quali sono i percorsi per arrivare fino a questo luogo paradisiaco?

Cala di Gesso dell’Argentario

La Cala di Gesso è una delle spiagge più amate e frequentate della Maremma toscana.

La meravigliosa lingua di sabbia è situata nella provincia di Grosseto, sul promontorio dell’Argentario, in località Porto Santo Stefano.

La meta perfetta per chi ama lo snorkeling e le immersioni, sempre riparata dai venti, la Cala di Gesso è incastonata in un’insenatura di rocce e ciottoli levigati. Questo luogo paradisiaco è caratterizzato da un fondale ricchissimo da esplorare e dal suo mare cristallino. A vegliarla dall’alto c’è una torre di avvistamento d’origine spagnola risalente al XV secolo e di fronte l’isolotto dell’Argentarola.

Advertisements

Una caletta dal fascino incredibile, in cui i colori sgargianti dell’acqua e della natura si fondono in uno spettacolo naturale meraviglioso. Ma vediamo come raggiungere questo splendido angolo di paradiso.

Cala di Gesso

Spiaggia

La splendida lingua di sabbia si fonde con il blu del mare cristallino e trasparente regalando scenari da cartolina che faranno innamorare grandi e piccini.

Non essendo una spiaggia attrezzata è necessario portare con sé ombrelloni, acqua e cibo. Tuttavia, questa spiaggia regala tante gioie, soprattutto per gli amanti dello snorkeling che potranno ammirare il ricco fondale.

Cala

Percorso

Ci sono due modi per raggiungere la Cala di Gesso: via mare o a piedi.

Per arrivare via mare è possibile affittare una barca al molo di Porto Ercole ovvero approfittare il servizio taxi offerto da alcune barche. Questa è la soluzione più comoda per le famiglie con bambini, per le persone anziane, per chi non può affrontare sforzi o semplicemente per chi non ama la fatica. Raggiungere Cala del Gesso via mare consente di ammirare il tratto costiero dell’Argentario in tutta la sua magnificenza.

Invece, per giungere a piedi fino alla cala bisogna percorrere in auto la strada panoramica da Porto Santo Stefano per 5,9 chilometri e, dopo Cala Moresca sulla destra, imboccare Via dei Pionieri. Al termine della via si trova un cancello da cui bisogna proseguire a piedi. Da qui, infatti, inizia un percorso di circa 700 metri su sentiero asfaltato ed infine una ripida scalinata.

Per affrontare il percorso consigliamo di indossare scarpe da ginnastica comode e di portare scarpini da scoglio, bevande e un ombrellone per ripararsi dal sole forte. Infine, è consigliabile affrontare l’andata e il ritorno nelle ore meno calde.

Scritto da Ilenia Albanese
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Terra dei Ciclopi: dove si trova, il mito e la leggenda

Chapelle Expiatoire di Parigi: misteri e come visitarla

Leggi anche
  • zurigoZurigo: la città più grande della Svizzera

    Zurigo è una città svizzera ricca di attrattive, come il giardino zoologico. La maggior parte degli hotel sono ben collegati con il centro

  • Zungri cosa vedereZungri: cosa vedere nel paesino calabrese

    Cosa vedere nel piccolo paesino calabrese di Zungri, in provincia di Vibo Valentia, e nei dintorni.

  • paesi zona rossa coronavirusZona rossa: i paesi da vedere dopo l’emergenza Coronavirus

    Paesi della zona rossa colpiti dal Coronavirus: quali sono e cosa visitare dopo l’emergenza?

  • zona del barolo cosa vedereZona del Barolo: cosa vedere tra i comuni

    La zona del Barolo, in Piemonte, è ricca di luoghi incantevoli: la guida a cosa vedere.

  • 
    Loading...
  • ziplineZipline, le più adrenalitiche in Italia

    Zipline, una delle attività più adrenaliche e accessibili in tutta Italia.

Entire Digital Publishing - Learn to read again.