Caldaro lago: le passeggiate panoramiche nella natura

Passeggiate ed escursioni rilassanti presso il lago Caldaro dell'Oltradige, tra natura e paesaggi mozzafiato.

Il Trentino-Alto Adige vanta alcuni dei paesaggi più suggestivi che la natura può offrire, come il lago di Caldaro, attorno al quale si possono effettuare piacevoli passeggiate nella natura. Un luogo incontaminato, in cui regna la calma e la bellezza immortale della natura.

Vediamo, quindi, quali sono gli itinerari più belli da non perdere.

Caldaro lago: passeggiate ed escursioni

Il lago di Caldaro è il maggiore degli specchi d’acqua della provincia di Bolzano. Si trova nell’Oltradige, a 216 metri sopra il livello del mare, presso il comune di Caldaro sulla strada del vino.

Uno specchio d’acqua che regala un paesaggio spettacolare durante tutto l’anno, e che affascina escursionisti e turisti con la sua semplicità.

Advertisements

Il lago, di origine alluvionale, è alimentato da alcune sorgenti subacquee. Negli anni è diventata una nota meta turistica e presenta, infatti, lungo le sue sponde, impianti balneari, campeggi, alberghi, ristoranti e piccoli porti per le barche a vela.

Un luogo, però, anche ricco di fascino, che con le sue leggende ha accresciuto la sua notorietà. Infatti, sempre più turisti si spingono fino alle sue sponde, incuriositi dai miti che aleggiano attorno a questo specchio d’acqua.

Caldaro lago

La leggenda del lago

Una delle tante saghe dell’Alto Adige descrive la formazione del lago di Caldaro. Secondo il mito, infatti, il Signore presentatosi sotto le spoglie di un vagabondo bussò alla porta del maso Klughammer domandando un pezzo di pane e dell’acqua.

Il padrone del maso gli rifiutò il pane, affermando che Dio fa piovere raramente. Il Signore iniziò allora a piangere, provato dalla cattiveria e dalla durezza di quell’uomo, tanto che le sue lacrime andarono a formare pian piano una piccola sorgente, che prendendo vigore travolse tutto ciò che trovò, risparmiando però il maso Klughammer.

Sentieri e itinerari

Attorno al lago si estendono splendidi sentieri che regalano momenti di pace e di relax.

Lungo le rive del Lago di Caldaro, specialmente a sud, ci sono zone paludose che abbracciano il lago. Una delle escursioni più belle si svolge su strade asfaltate, offrendo un paesaggio mozzafiato.

Uno dei sentieri permette di fare un giro attorno al lago in senso orario. Il punto di partenza è il Ristorante Geier, a nord del parcheggio principale di San Giuseppe al Lago. Nel giro di pochi minuti si svolta a destra per imboccare un sentiero che raggiunge Campi al Lago.

Continuando verso sud si gira verso la destra andando in direzione Strada del Vino dell’Alto Adige, attraversando i frutteti. Da San Giuseppe al Lago si svolta, quindi, in direzione nord per ritornare, anche su un tratto del sentiero, al punto di partenza.

Il cammino richiede circa due ore e si passeggia ad un’altitudine compresa tra i 214 e i 240 metri sopra il livello del mare.

Scritto da Ilenia Albanese
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Marmi Torlonia: la mostra a Roma

Laghi delle Marche: l’elenco dei più suggestivi

Leggi anche
  • zurigoZurigo: la città più grande della Svizzera

    Zurigo è una città svizzera ricca di attrattive, come il giardino zoologico. La maggior parte degli hotel sono ben collegati con il centro

  • Zungri cosa vedereZungri: cosa vedere nel paesino calabrese

    Cosa vedere nel piccolo paesino calabrese di Zungri, in provincia di Vibo Valentia, e nei dintorni.

  • paesi zona rossa coronavirusZona rossa: i paesi da vedere dopo l’emergenza Coronavirus

    Paesi della zona rossa colpiti dal Coronavirus: quali sono e cosa visitare dopo l’emergenza?

  • zona del barolo cosa vedereZona del Barolo: cosa vedere tra i comuni

    La zona del Barolo, in Piemonte, è ricca di luoghi incantevoli: la guida a cosa vedere.

  • 
    Loading...
  • ziplineZipline, le più adrenalitiche in Italia

    Zipline, una delle attività più adrenaliche e accessibili in tutta Italia.

Entire Digital Publishing - Learn to read again.