Castel Taufers: storia e informazioni

Tutte le informazioni che servono per conoscere la storia del bellissimo Castel Taufers.

Il Trentino Alto Adige è una regione conosciuta per la presenza di splendidi castelli. Uno dei più interessanti da visitare è Castel Taufers, una fortezza ricca di storia.

Castel Taufers: la storia

Lo splendido Castel Taufers domina dall’alto la località di Campo Tures, in provincia di Bolzano.

Si tratta di una delle fortezze più belle da visitare, all’interno del territorio del Trentino Alto Adige. La sua edificazione risale al XIII secolo, epoca in cui la nobile famiglia dei Traufers decise di far costruire la propria dimora. In particolare, la zona del castello che risale al periodo medievale è quella principale, costruita in stile romanico. Per gli ampliamenti e le fortificazioni erette durante la seconda epoca della fortezza lo stile architettonico utilizzato fu invece il gotico.

Durante il 1504 il castello passò ai fratelli Flieger, che ne rimasero i proprietari per circa un secolo. Furono loro ad attuare tutte le modifiche che si possono notare ancora oggi. La fortezza subì un periodo di decadenza che terminò solo nel corso del XX secolo. Agli inizi del ‘900 infatti Ludwig Lobmayr fece ristrutturare il castello e lo riportò così al suo antico splendore. L’Abate Gassner si occupò più tardi della stessa questione in modo magistrale.

99378

Il castello oggi

Attualmente la tutela del castello è affidata alle cure dell’Associazione dei Castelli dell’Alto Adige. Tale associazione ne detiene inoltre la proprietà dall’anno 1977. Naturalmente all’interno della fortezza si possono fare splendide visite guidate.

Il percorso comprende di ammirare addirittura un terzo della struttura, girando per le sue magnifiche sale. Nel castello si contano ben 64 stanze in totale, rivestite per la maggior parte in legno. La visita consente di ammirare il mobilio antico del castello, che risale a un periodo che va dal XVI al XIX secolo. Una parte della visita può addirittura essere gestita in autonomia, senza l’ausilio di una guida. Durante questa porzione del percorso si può girare liberamente nell’ambito dello splendido giardino e del cortile interno. Anche il maschio e la ghiacciaia si possono visitare nello stesso modo.

Come arrivare

Per arrivare presso Castel Taufers occorre partire dalla località di Capo Tunes. Presso il borgo si trova un comodo sentiero che conduce davanti alla fortezza in soli 10 minuti di camminata. Un’alternativa è costituita dalla possibilità di percorrere in auto una strada forestale. In quel caso basta cercare parcheggio nei pressi del castello. Dato il numero ridotto di posteggi per auto l’opzione maggiormente consigliata è quella che prevede una tranquilla passeggiata attraverso il sentiero.

Scritto da Debora Albanese
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Castello D’Albertis, Genova: cosa vedere e come arrivare

Isola di Mainau: la casa delle farfalle sul lago di Costanza

Leggi anche
  • zurigoZurigo: la città più grande della Svizzera

    Zurigo è una città svizzera ricca di attrattive, come il giardino zoologico. La maggior parte degli hotel sono ben collegati con il centro

  • Zungri cosa vedereZungri: cosa vedere nel paesino calabrese

    Cosa vedere nel piccolo paesino calabrese di Zungri, in provincia di Vibo Valentia, e nei dintorni.

  • paesi zona rossa coronavirusZona rossa: i paesi da vedere dopo l’emergenza Coronavirus

    Paesi della zona rossa colpiti dal Coronavirus: quali sono e cosa visitare dopo l’emergenza?

  • zona del barolo cosa vedereZona del Barolo: cosa vedere tra i comuni

    La zona del Barolo, in Piemonte, è ricca di luoghi incantevoli: la guida a cosa vedere.

  • 
    Loading...
  • ziplineZipline, le più adrenalitiche in Italia

    Zipline, una delle attività più adrenaliche e accessibili in tutta Italia.

Entire Digital Publishing - Learn to read again.