Notizie.it logo

Come scattare foto di successo in viaggio?

Come scattare foto di successo in viaggio?

Un viaggio è spesso l’occasione per usare la fotocamera o lo smartphone. Ecco alcuni suggerimenti per scattare foto di successo in viaggio.

Sistemarsi al meglio prima di scattare una foto

Per prima cosa occorre mettersi in una posizione comoda e stabile. Meglio evitare il centro della linea dell’orizzonte per disporsi un po’ più a lato. Questo serve a dare più dinamismo alle nostre foto. Mettiamoci in modo si essere all’altezza dell’oggetto che vogliamo immortalare. Se fotografiamo un bambino, non esitiamo a rannicchiarci. Dobbiamo stare ben fermi sulle gambe, tenendo la macchina con entrambe le mani. Cerchiamo di essere il più possibile rilassati e di non muovere un muscolo quando viene premuto il pulsante dell’otturatore.

Scegliere il momento giusto

In una foto, la luce è la cosa più importante. Se c’è il sole o le nuvole cambiano i colori e le forme e il risultato sarà completamente diverso. Per quanto possibile, è meglio evitare di scattare tra le ore 14 e le 16. La luce è così forte e cruda da non creare ombre.

Si metteranno quindi in evidenza i monumenti e le persone ma i paesaggi appariranno piatti e noiosi. Il momento ideale è in genere il tardo pomeriggio, quando la luce è morbida e le ombre si allungano.

La golden hour

Alcune ore sono note per avere una luce molto speciale:. La cosiddetta golden hour e l’ora blu. Sono detti momenti d’oro i minuti che seguono immediatamente l’alba e precedono il tramonto. Il sole è molto basso all’orizzonte e illumina il paesaggio di una morbida luce dorata. L’ora blu, invece, è visibile appena prima dell’alba e subito dopo il tramonto. Mentre il sole non è ancora apparso o semplicemente mentre scompare all’orizzonte e il cielo prende una sfumatura blu speciale e fotogenica.

Pianificare una sessione fotografica

Per non perdersi queste vere e proprie ore magiche per la fotografia, basta informarsi sugli orari esatti in cui il sole sorge e tramonta. Si tratta di informazioni che si trovano molto facilmente su Internet.

Attenzione però, perché secondo le latitudini durano più o meno lungo. A titolo indicativo, su Parigi un’ora blu dura circa 10 minuti, mentre la Golden poco di più, circa mezz’ora. In ogni caso, non trascuriamo di salvare immediatamente in qualche archivio on-line tute le foto che facciamo per evitare di perderle.

Fotografiamo i monumenti in modo originale

Personalmente lo trovo più interessante per evitare classiche foto “cartolina”. In fondo, se voglio una foto professionale di un luogo, faccio prima ad acquistare proprio una cartolina! Per fare foto originali basta cambiare punto di vista. Non esitate quindi a piegarvi verso il basso o anche a sedersi ad angolo retto sul pavimento o persino a salire su un punto alto. Può essere interessante per ottenere una mappa dettagliata della posizione e identificare il punto di vista meno ordinario. Inoltre dobbiamo concentrarci sui dettagli. Meglio catturare un pezzo di fregio o di statua, un allineamento di oggetti (camini, pilastri…) piuttosto che riprendere un unico oggetto.

Le foto di paesaggio

Per avere una bella foto di paesaggio è veramente indispensabile evitare lo Zenit.

L’assenza di ombre non perdona: la foto sarà piatta e poco interessante. I colori saranno noiosi: meglio lasciar perdere e tornare alle 17.
Anche se si sta fotografando il tramonto è bene prestare attenzione a trovare un punto di interesse da mettere in primo piano. Possiamo scegliere una casa, un albero, una figura umana oppure un monumento qualsiasi.

La regola delle tre parti

Immaginiamo che una foto sia divisa in tre parti. Se abbiamo un “punto di interesse”, esso sarà posto su uno dei punti di intersezione. Quindi, dobbiamo evitare assolutamente di inserire l’orizzonte nel mezzo di questa linea. Come linea dell’orizzonte sceglieremo ciò che preferiamo tra la terra e il cielo. Per esempio avremo una linea orizzontale più bassa per avere molto cielo, magari perché ha un colore intenso o delle belle nuvole.

Fotografiamo le persone in modo rispettoso

È sempre possibile scattare foto di qualcuno a sua insaputa. Ma non solo può essere rischioso se la persona se ne accorge, soprattutto sono minime le possibilità di fare un bel ritratto.

Il piuù delle volte basta chiedere gentilmente, educatamente e soprattutto con un sorriso il permesso di scattare. L’unico rischio è quello di ottenere un rifiuto. Non posso dirvi che i rifiuti sono rari: dipende molto il paese.

Un occasione per conoscere persone

In India, per esempio, le persone sono molto collaborative. In Africa è più difficile. In ogni caso, chiedere con cortesia ci mette al riparo da qualsiasi problema. Per ottenere un atteggiamento più naturale e più rilassato, preferisco chiedere alla persona di non mettersi in posa, ma di continuare a fare ciò che sta facendo. Quando le persone sono più riluttanti, alle volte basta mostrare il risultato sullo schermo LCD e offrire di mandargli una copia per e-mail. Può diventare anche un modo per conoscere nuove persone.

Infine vogliamo proporvi due innovativi prodotti oltre alle classiche fotocamere. I prodotti in questione sono:

Gopro Hero5: l’ultimo modello introdotto sul mercato dall’azienda americana specializzata in fotocamere per sport estremi.

Potrete inoltre girare video in 4k e scattare foto in full hd.

Un’occasione da non perdere!


Per chi invece volesse optare per un modello low cost della fotocamera tascabile, il modello proposto è prodotto dalla Apeman.

Apeman Action Camera: oltre ad essere il prodotto più venduto in tutto il mercato delle piccole fotocamere, questo modello rappresenta a nostro avviso un’ottima alternativa alla Gopro, che nonostante il suo valore ha comunque un prezzo più elevato.

Approfittatene subito!

Infine per tutti gli amanti della classica fotocamera da viaggio, non possiamo non proporre il modello più venduto in casa Canon.

Canon EOS 1300D: è alquanto superfluo elogiare tutti i vantaggi che può offrire una Canon. Facile da usare, è da sempre il prodotto preferito dai globetrotters, inoltre il prodotto da noi suggerito è caratterizzato da un prezzo molto competitivo.

Entrate anche voi nel vasto mondo della fotografia!

© Riproduzione riservata
Leggi anche
  • ZagatZagat esiste dal 1979, raccogliendo le recensioni dei clienti sui vari ristoranti, bar e luoghi di intrattenimento di tutto il mondo. Prima ...