8 cose da fare in Patagonia: consigli e destinazioni

La Patagonia, a metà strada tra il Cile e l'Argentina, è un territorio ricco di luoghi da scoprire per andare all'avventura: i consigli su cosa fare.

La Patagonia, che si estende tra Argentina e Cile, è la regione più meridionale del Sud America. La Patagonia è enorme in tutti i sensi e ospita alcuni dei paesaggi più incredibili del pianeta, tra cui montagne innevate, foreste fitte, ghiacciai enormi, cascate scroscianti e una fauna incredibile.

Per un amante dell’aria aperta, la Patagonia è una fonte inesauribile di bellezza e avventura. C’è così tanto da vedere e da fare qui che si potrebbe facilmente passare mesi in Patagonia e ancora non vedere tutto!

Cosa fare in Patagonia: escursione a Torres Del Paine

C’è una ragione per cui il Parco Nazionale Torres del Paine è considerato una delle migliori destinazioni al mondo per il trekking e il backpacking.

Il parco è un labirinto di sentieri che variano da facili, a moderati e più difficili. Se ti senti più avventuroso, puoi scegliere di fare uno dei circuiti di più giorni che durano da 4 a 9 giorni e ti portano in giro per le montagne. Ma se camminare per 8 ore al giorno e dormire in tenda non è per te, puoi fare escursioni di un giorno più brevi e vivere la bellezza di Torres del Paine allo stesso modo.

La buona notizia è che non è necessario essere un escursionista esperto per godersi questo parco.

Cosa fare in Patagonia: escursione al Ghiacciaio Grigio

Situato all’interno del Parco Nazionale Torres del Paine, il Ghiacciaio Grigio fa parte del Campo di Ghiaccio della Patagonia Meridionale, una delle più grandi distese continentali di ghiaccio del pianeta. Avvicinarsi al ghiacciaio Grey è uno dei punti forti di ogni viaggio in Patagonia. Man mano che la barca si avvicina al ghiacciaio, si comincia ad apprezzare il fiume di ghiaccio alto 40 metri che si erge sopra di noi. I toni blu del ghiaccio sono sorprendenti. Sei così vicino che puoi vedere le crepe nella parete di ghiaccio e sentire l’aria fredda che lo circonda.

Cosa fare in Patagonia: la grotta di Mylodon

La Grotta del Mylodon (Cueva del Milodon) si trova poco fuori dal Parco Nazionale Torres del Paine. La grotta fu scoperta nel 1896 dall’esploratore tedesco Eberhard Hermann che trovò al suo interno gli strani resti (pelliccia e ossa) del bradipo estinto Mylodon, da cui il nome della grotta. La grotta non è molto grande, ma è davvero interessante da visitare.

Cosa fare in Patagonia: un’escursione a cavallo

Uno dei modi migliori per vedere il paesaggio della Patagonia è fare un tour guidato a cavallo. Molte delle estancias (aziende agricole) intorno a Torres del Paine offrono escursioni a cavallo sui ghiacciai e ai piedi della Cordillera Paine. Non c’è bisogno di particolari abilità per poter cavalcare uno di questi cavalli. I baqueanos (cowboy patagonici) sono guide eccellenti e ti insegneranno molto sull’equitazione. Visitare una di queste estancias è anche una grande opportunità per scoprire di più sulla cultura e la dura realtà della vita quotidiana in Patagonia.

Cosa fare in Patagonia: il ghaicciaio Perito Moreno

Il ghiacciaio Perito Moreno è una delle maggiori attrazioni della Patagonia argentina. Situato nella zona meridionale del Parco Nazionale Los Glaciares, a circa 90 km da El Calafate, questa splendida lastra di ghiaccio di 70 metri di spessore si estende su 121 miglia quadrate. Il Perito Moreno è famoso per i suoi cambiamenti dinamici. Cresce in inverno e si ritira in estate, producendo un fenomeno ciclico con spettacolari cadute di ghiaccio dalle sue pareti frontali. Se dovessi visitare un solo ghiacciaio nella tua vita, dovrebbe essere il Perito Moreno.

Ci sono diversi modi per sperimentare il ghiacciaio. Puoi avvicinarti con un tour in barca e sentire il forte rumore prodotto dal ghiaccio che si rompe cadendo nell’acqua sottostante. Oppure si può camminare sulla piattaforma panoramica che porta a diversi punti di vista. La piattaforma si avvicina abbastanza al ghiacciaio, al punto che si può praticamente sentire l’aria fredda che lo circonda. Ma se ti senti veramente avventuroso, puoi fare un giro sul ghiacciaio per fare trekking sul ghiaccio.

Cosa fare in Patagonia: il Lago del Desierto

Una delle strade più belle da percorrere in Patagonia meridionale è quella che va da El Chaltén al Lago del Desierto. La strada segue il Rio de las Vueltas, passando cascate spettacolari, prati incontaminati e dense foreste di Lenga. Le cime del Fitz Roy sono in vista lungo tutto il percorso.

Nonostante il suo nome (che suggerisce una zona desertica) il Lago del Desierty è in realtà circondato da ettari ed ettari di bellissima foresta di Lenga. Oltre a godersi il paesaggio, si può anche prendere una barca sulle acque blu-verdi del lago. I catamarani partono dal molo e attraversano il lago, facendo viaggi che durano circa 45 minuti.

Cosa fare in Patagonia: il mirador Piedras Blancas

Questa è una delle più belle escursioni che si possono fare dal piccolo villaggio di El Chaltén. Il sentiero che parte dall’Hosteria El Pilar ti porta a un bellissimo mirador (punto di vista) che offre una splendida vista del ghiacciaio Piedras Blancas. Questa è un’escursione di media difficoltà passa principalmente attraverso una bella foresta. Se continuate a camminare oltre il mirador, il sentiero vi porterà ad una splendida pianura da dove potrete vedere le maestose cime del Fitz Roy.

Cosa fare in Patagonia: una gita al ghiacciaio Viedma

Questo giro vi porterà attraverso il lago Viedma, passando per il monte Huemul e avvicinandosi alla parete anteriore del ghiacciaio Viedma. Le barche partono dal pittoresco porto di Bahía Túnel, situato in una baia naturale protetta, a poche centinaia di metri dal delta formato dal fiume Túnel. Il porto è a soli 17 km a sud di El Chaltén.

Scritto da Redazione Viaggiamo
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Cosa fare durante una vacanza a Playa del Carmen: le spiagge consigliate

Cosa vedere a Darwin in Australia: gli itinerari consigliati

Leggi anche
Contents.media