Cosa vedere a Darwin in Australia: gli itinerari consigliati

Darwin non è tra le città più turistiche dell'Australia, ma contrariamente a quanto si pensi è ricca di luoghi da scoprire: i consigli su cosa vedere.

Quando la maggior parte dei visitatori dell’Australia considera quali città visitare, generalmente vengono in mente le grandi città di Sydney e Melbourne. Ma su a nord, più vicino alle città del sud-est asiatico, c’è una città australiana molto diversa: Darwin.

Se vuoi fare un viaggio nei parchi nazionali di Kakadu e Litchfield, esplorando le loro bellezze naturali e la cultura aborigena, Darwin sarà il tuo punto di partenza. Ma vale anche la pena esplorare le sue attrazioni per un paio di giorni.

Cosa vedere a Darwin in Australia

Alcune delle migliori attrazioni di Darwin esplorano la sua breve ma turbolenta storia, dai bombardamenti della seconda guerra mondiale alla distruzione da parte del ciclone Tracy il giorno di Natale del 1974.

Altre attività e attrazioni di Darwin sfruttano il suo bellissimo clima tropicale e i suoi dintorni.

Cosa vedere a Darwin: Mindil Beach Sunset Market

Una delle esperienze preferite sia dai visitatori che dagli abitanti di Darwin è quella di recarsi al Mindil Beach Sunset Market.

Si tiene a Mindil Beach, appena fuori dal centro della città, vicino al Darwin Casino. Il mercato si svolge durante la stagione secca (da fine aprile a fine ottobre) e si tiene ogni giovedì (a partire dalle 17) e ogni domenica (a partire dalle 16).

Ci sono molte bancarelle che vendono di tutto, da manufatti aborigeni e souvenir fatti a mano a vestiti e abbigliamento dalla Thailandia e dall’Indonesia, ma il vero punto forte sono le bancarelle di cibo.

Cosa vedere a Darwin: il museo del territorio del Nord

Sul lungomare di Darwin, appena fuori dal centro della città, si trova l’impressionante (e gratuito) Museum and Art Gallery of the Northern Territory, uno dei punti di interesse di Darwin Australia. Non perdere l’occasione di esplorare la loro grande collezione di arte indigena, dai parchetti di corteccia ai pali cerimoniali, magari assistendo all’annuale National Aboriginal and Torres Strait Islander Art Awards.

Un altro punto forte del museo è l’esposizione interattiva sul ciclone Tracy e l’impatto che ha avuto sulla città, compresa una stanza buia dove si può ascoltare il suo suono mostruoso. Da non perdere anche il corpo imbalsamato di Sweetheart il coccodrillo. Questo mastodontico animale di 5 metri di lunghezza e 780 kg è stato ucciso sul posto dopo aver attaccato diverse barche da pesca. Puoi anche vedere coccodrilli vivi in un tour locale di coccodrilli saltellanti, anche se probabilmente nessuno è grande come Sweetheart.

Cosa vedere a Darwin: l’Aviation Heritage Centre

A sud di Darwin si trova l’Aviation Heritage Centre. A causa dell’isolamento di Darwin e della sua importanza militare strategica, l’aviazione ha sempre giocato un ruolo chiave nella storia di Darwin. Il museo non è solo per gli appassionati di aviazione, ma per chiunque sia interessato alla storia o semplicemente a vedere un’impressionante collezione di aerei.

L’attrazione principale del museo è il bombardiere B52. Era prevalentemente basato a Darwin dall’aviazione americana durante la guerra del Vietnam e da allora è stato donato in prestito permanente alla popolazione di Darwin. È uno degli unici due aerei di questo tipo al di fuori degli Stati Uniti, e la sua enorme mole si staglia su tutto il resto nell’hangar aereo.

Gli altri aerei in mostra sono un misto di imbarcazioni militari e passeggeri, tra cui aerei Spitfire, Tiger Moth biplay ed elicotteri. Ci sono anche interessanti esposizioni sul servizio dei Royal Flying Doctors australiani e sugli aerei coinvolti nella seconda guerra mondiale e in Vietnam.

Cosa vedere a Darwin: le Lagune sul lungomare

Nonostante il clima tropicale e il grande porto, purtroppo le spiagge di Darwin sono in gran parte una zona vietata al nuoto, a causa della presenza di coccodrilli d’acqua salata e di molti squali.

Se vuoi rinfrescarti, dirigiti invece alla Wave Lagoon e alla Recreation Lagoon situate sul lungomare di Darwin. La Wave Lagoon produce 10 diversi tipi di onde, con 10 minuti di riposo tra ogni sessione di 20 minuti. La Recreation Lagoon, invece, ha una spiaggia di sabbia e acqua di mare filtrata dai pungiglioni. Entrambi sono sorvegliati da bagnini. L’ingresso alla Recreation Lagoon è gratuito, mentre la Wave Lagoon è a pagamento.

Cosa vedere a Darwin: il parco naturale di Berry Springs

Per una nuotata in un ambiente più naturale, considera la possibilità di andare al Berry Springs Nature Park. Si trova a poco più di 50 km a sud di Darwin, sulla Cox Peninsula Road, appena fuori dall’autostrada principale. L’ingresso è gratuito e ci sono diverse piscine serpeggianti in cui rilassarsi, circondate dalla foresta naturale. Ci sono anche molti tavoli da picnic e alcuni brevi sentieri da percorrere a piedi.

Scritto da Redazione Viaggiamo
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

8 cose da fare in Patagonia: consigli e destinazioni

Vacanze al mare: le migliori spiagge affacciate sul Mediterraneo

Leggi anche
  • Zungri cosa vedereZungri: cosa vedere nel paesino calabrese

    Cosa vedere nel piccolo paesino calabrese di Zungri, in provincia di Vibo Valentia, e nei dintorni.

  • paesi zona rossa coronavirusZona rossa: i paesi da vedere dopo l’emergenza Coronavirus

    Paesi della zona rossa colpiti dal Coronavirus: quali sono e cosa visitare dopo l’emergenza?

  • zona del barolo cosa vedereZona del Barolo: cosa vedere tra i comuni

    La zona del Barolo, in Piemonte, è ricca di luoghi incantevoli: la guida a cosa vedere.

  • Loading...
  • ziplineZipline, le più adrenalitiche in Italia

    Zipline, una delle attività più adrenaliche e accessibili in tutta Italia.

  • Zibello cosa vedereZibello: cosa vedere, cosa fare e cosa mangiare

    Cosa vedere nel meraviglioso borgo di Zibello, in Emilia-Romagna, e le specialità da gustare.

Contents.media