Cosa serve per viaggiare in treno in epoca Covid: documenti e cosa fare

Tra Green Pass e treni a diversa percorrenza, non si riesce a capire cosa serve per viaggiare in treno Covid con la pandemia in corso. Cosa fare e come.

Cosa serve per viaggiare in treno Covid? Dopo aver visto in generale cosa serve per viaggiare in Italia con il Covid e cosa serve per viaggiare in aereo, è tempo di vedere cosa fare per un viaggio in treno.

Purtroppo, le regole di viaggio non sono tutte uguali.

Infatti, molto dipende dal tipo di treno e dal percorso che fa. Quali sono queste regole e come si orientano le diverse compagnie ferroviarie?

Cosa serve per viaggiare in treno Covid Trenitalia

Per viaggiare sui treni di Trenitalia, le regole sono diverse in base al tipo di treno che si prende. Per Frecce, Intercity e Intercity Notte, è obbligatorio avere il Green Pass e mostrarlo al momento della richiesta da parte dei controllori, accanto al biglietto.

Per le destinazioni in Italia, anche tra una Regione e l’altra, se non si tratta di un treno di uno di questi tre tipi, si può viaggiare senza richiesta di Green Pass.

Il consiglio è di averlo sia cartaceo che su smartphone, nel caso la copia non venisse bene o lo smartphone risultasse spento o scarico, ci sarebbe sempre l’altra soluzione. Il Green Pass va inserito nei documenti di viaggio, quindi non conviene portarlo in valigia, ma con sé per controlli.

Sui treni di qualsiasi tipo si porta la mascherina. La mascherina va cambiata ogni 4 ore di viaggio e può essere chirurgica o FFP2. Si consiglia di evitare quelle in tessuto o di altro genere e di portare in borsa o con sé la mascherina di ricambio. Il controllo del biglietto avviene alle macchine automatiche a bordo del treno.

Si mette il biglietto nella macchinetta e viene riconosciuto il codice presente sul biglietto. Ci si siede dove indicato e comunque distanziati. Ci sono i dispenser con igienizzante in casi eccezionali (conviene portare comunque l’igienizzante con sé). In caso di temperatura sopra i 37 gradi, febbre o tosse, non si può salire a bordo, anche se si ha il biglietto.

Cosa serve per viaggiare in treno Covid Italo

Cosa serve per viaggiare in treno Covid con Italo? Per i treni Italo, è obbligatorio il Green Pass. Serve anche la mascherina chirurgica o FFP2, da cambiare ogni 4 ore. Quindi, si deve portare la mascherina di ricambio. Se si è esenti, chi controlla potrà richiedere il documento di esenzione, quindi conviene portarlo in originale e in copia.

Non si può viaggiare se si è incontrata una persona con il Covid (si devono aspettare 2 giorni), oppure si hanno avuti i sintomi. In questo caso, si devono aspettare 14 giorni. I biglietti sono nominativi, quindi il controllore può chiedere anche la carta di identità per verifiche.

Ci sono dispositivi per il ricambio d’aria e i dispenser di igienizzante. Se si è prenotato il ristorante, si viene serviti sul posto.

Viaggiare in treno all’estero con il Covid

Se si viaggia all’interno dell’UE, basta il Green Pass. Fuori dall’Unione Europea, è necessario avere la certificazione riconosciuta dal Paese di arrivo per poter prendere il treno.

Scritto da Annarita Faggioni
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Voglio essere un mago: la location del talent

Come si festeggia Halloween in Inghilterra

Leggi anche
  • ChiantiWeekend gourmet nel Chianti
  • RagusaWeekend gourmet a Ragusa
  • Loading...
  • Weekend a Parigi consigliWeekend a Parigi: consigli e cosa sapere

    Weekend a Parigi: consigli, tutto ciò che bisogna sapere prima di partire.

  • sardegnaVolo più hotel in Sardegna, le offerte convenienti

    Sardegna, un coacervo di natura, tradizioni e vita mondana. La meta perfetta per una vacanza. Quali sono le offerte convenienti per volo più hotel.

  • Vita notturna LovanioVita notturna a Lovanio
Contents.media