Programma il tuo viaggio

Cosa vedere a Torino in un pomeriggio: luoghi da non perdere

Cosa vedere a Torino in un pomeriggio? Scoprite i monumenti e i luoghi da non perdere nella loro visita fugace.

Torino è una delle città più affascinanti d’Italia, dove la modernità si unisce ai monumenti storici e palazzi maestosi ed eleganti. Se avete solo poche ore, un solo pomeriggio per visitare Torino, scoprite in questo articolo cosa vedere!

Cosa vedere a Torino in un pomeriggio: itinerario di viaggio

Torino, una delle città più maestose ed eleganti d’Italia, luogo d’origine di vini e tartufi bianchi di altissima qualità, è una meta ambitissima anche se non è proprio al primo posto. Sono moltissime le cose da vedere a Torino, la prima capitale d’Italia che conserva intatto il suo ineguagliabile fascino d’un tempo, unito alla modernità. Cosa vedere a Torino, però, se si ha solo un pomeriggio a disposizione? Scoprite l’itinerario da fare e le attrazioni imperdibili: dal suo centro storico, raccolto e geometrico, ai negozi di via Roma.

Una passeggiata a Piazza San Carlo

Il punto d’arrivo dei portici di via Roma, la via dello shopping, è piazza San Carlo Torino, considerato il “salotto buono della città di Torino”. E’ un’immensa piazza pedonale, la principale di Torino, con una statua equestre al centro e, in fondo, le deliziose e uniche chiesette gemelle di San Carlo e Santa Cristina.

Qui non si può non concedersi un caffè in uno dei locali storici della zona, rimasti intatti dall’epoca dei Savoia nei loro bellissimi arredi barocchi.

Shopping a via Roma

Via Roma è la principale via pedonale di shopping di Torino, lunga 700 metri, che inizia in Piazza San Carlo e termina davanti al Palazzo Reale. È interamente fiancheggiata dai meravigliosi portici dei suoi edifici storici, su cui affacciano le vetrine di numerose boutique di marchi di lusso.

Palazzo Reale

Il Palazzo Reale di Torino è la residenza storica del Duca di Savoia e della sua famiglia. Dichiarato Patrimonio dell’umanità dall’UNESCO, ha al suo interno grandi sale, appartamenti dorati, un museo reale, un’armeria e una biblioteca reale. Magnifici i giardini reali, che si stendono dietro l’edificio, a ingresso libero. Da Piazza San Carlo, il palazzo è raggiungibile in 10 minuti a piedi percorrendo Via Roma. Nella parte centrale della piazza del castello potrai inoltre ammirare Palazzo Madama.

Il Museo Egizio

Vero fiore all’occhiello dell’offerta museale torinese, il Museo Egizio di Torino è il più antico museo al mondo dedicato alla civiltà del Nilo. La sua collezione – seconda solo a quella del Cairo – è resa ancor più preziosa dal grandioso allestimento messo a punto dall’ultima ristrutturazione. Suggestiva la Galleria dei Re, lo statuario dall’atmosfera luminosa magica creata dallo scenografo premio Oscar Dante Ferretti.

La Mole Antonelliana

Per completare il vostro pomeriggio a Torino, non potete farvi mancare la visita al simbolo della città di Torino per eccellenza: la maestosa Mole di Alessandro Antonelli, che domina l’intero centro della città. Nata come sinagoga e ceduta al Comune di Torino quando il progetto del visionario architetto risultò essere faraonico, oggi ospita uno dei musei più belli e divertenti della città, il Museo Nazionale del Cinema. Da non perdere l’ascensore panoramico che porta fino in cima all’edificio!

Scritto da Chiara Sorice

Lascia un commento

Castelli della Loira: la lista dei più belli da vedere

Le spiagge più belle di Baku: dove e quando andare

Leggi anche
Contentsads.com