Notizie.it logo

Dieci cose da non perdere in Galizia

Dieci cose da non perdere in Galizia

Da sempre orgogliosa della sua forte individualità, la Galizia giace nell’angolo nord ovest della Spagna come uno dei luoghi migliori al mondo. Ha uno dei siti più famosi al mondo, quello di Santiago de Compostela, e una miriade di tesori di tutti i tipi.

Ecco le dieci cose da non perdere in Galizia.

1. Tour delle spiagge:

con 800 km di spiagge e molte baie, le sabbie e le lagune, è l’ideale per una destinazione per gli amanti della natura, del surf. La spiaggia di Las Catedrales, una delle migliori al mondo, con la sua bianca sabbia soffice, i suoi archi e le formazioni rocciose, è una delle più affollate della costa della Cantabria.

2. Oltre ai vini e alla tradizionale Empanada Gallega, la Galicia è orgogliosa del pesce. Vigo, per esempio, è un paradiso di cibo, come il pesce, le ostriche e le vongole che qui si producono.

3. Non si può lasciare Galizia senza ammirare Santiago de Compostela che è l’ultima fermata del leggendario Camino, patrimonio dell’UNESCO.

4.

La città offre molte attrazioni, come il Centro Galego de Arte Contemporanea, una galleria di arte moderna che si trova a nord della città, il parco Alameda con le statue.

5. I parchi con aree naturali per rilassarsi, come Fragas do Eume, un parco naturale famoso per la sua foresta atlantica, la Baixa Lumia Serra do Xurés nella provincia di Ourense, le dune di Corruubedo e motlo altro.

6. Il Museo del Mare è un luogo unico per ammirare il mondo del mare, della pesca e degli ecosistemi marini.

7. Illa de A Toxa: se cerchi un luogo in cui coccolarti, questo è l’ideale. E’ famosa per le sue acque termali, le spa. Con circa 50 residenti che vivono in 110 acri di terreno, è il luogo ideale per un ritiro spirituale.

8. Affittare una macchina è la scelta migliore, soprattutto, se vai nelle spiagge più lontane, come quelle di Hertz, Europcar o Avis.

9.

I mesi di luglio e agosto sono i più affollati, quindi considera una piccola fuga nei mesi di maggio – giugno.

10. Porta un ombrello. La pioggia potrebbe esserci tra primavera e l’estate.

© Riproduzione riservata
About Simona Bernini
Parigi è la mia casa. Amo leggere e sono una teinomane.
Leggi anche