Europa Orientale, le città più belle da visitare

L'Europa Orientale è capace di regalare vere e proprie chicche tra architettura e storia: i consigli sulle città più belle da visitare.

Sognate di vagare per antichi castelli del Medioevo? Volete camminare lungo strade acciottolate e colorate ed essere inghiottiti dalla storia? Cercate città con il fascino del vecchio mondo e una storia che attraversa i secoli?

Se non aggiungi almeno una di queste bellezze alla tua lista di viaggio, non sai cosa ti stai perdendo, perché queste sono le migliori città dell’Europa orientale da visitare!

Città più belle dell’Europa Orientale: le migliori da visitare

Praga (Repubblica Ceca)

La lunga storia della capitale ceca, Praga, risale al Paleolitico. Cappelle romaniche, palazzi barocchi, cattedrali gotiche, costruzioni cubiste e Art Nouveau offrono un ambiente eclettico e spettacolare per la vostra visita.

La città di Praga è anche rinomata per la sua birra e le sue specialità culinarie. Ci sono decine di pub accoglienti che servono le loro birre, e si dice che l’anatra arrosto e gli stinchi di maiale fritti siano indimenticabili a Praga.

Oltre al cibo e agli edifici, ci sono centinaia di cose da fare e vedere a Praga, tra cui visitare l’Orologio Astronomico, la Chiesa di Nostra Signora prima di Týn, il Ponte Carlo, o anche il Museo delle Macchine del Sesso, il Museo della Birra o il Museo della Mela.

Mostar (Bosnia Erzegovina)

Il delizioso e chiaro fiume Neretva attraversa la città, con il ponte ricostruito, vecchio di 4 secoli, lo Stari Most come gioiello della città.

Purtroppo, sia il ponte che la città sono stati pesantemente danneggiati durante la guerra di Bosnia, ma da allora sono stati accuratamente ricostruiti.

Mostar stessa è sede di strade strette e acciottolate e di tortuosi sentieri pedonali. A soli 40 km dalla città si trovano le meravigliose cascate di Kravice, che valgono una gita di un giorno in sé, soprattutto durante le calde estati.

Belgrado (Serbia)

La capitale serba, Belgrado, è all’incrocio tra il vecchio fascino europeo e la comodità moderna.

I grattacieli dominano alcune parti della città, ma la Città Vecchia (Stari Grad) è piena di splendida architettura del XIX secolo e ha alcune belle strade laterali. C’è anche l’imponente Fortezza di Belgrado che fiancheggia il fiume Sava e il Danubio e la gigantesca Chiesa di San Sava che si trova vicino al centro.

Ohrid (Macedonia)

Situata sulle rive collinari del lago di Ohrid, questa piccola città turistica è piena di chiese pittoresche, case bellissime e abbastanza monumenti da farti vagare per giorni. Situata nell’angolo sud-occidentale della Repubblica di Macedonia, le strade acciottolate conducono fino al lago dove troverete ristoranti classici, caffè alla moda e una bella spiaggia dove potrete trascorrere le calde giornate estive nuotando nelle acque cristalline.

Dubrovnik (Croazia)

Una delle più belle città dell’intera regione mediterranea, Dubrovnik si trova al centro della drammatica, spesso aspra e sempre spettacolare costa dalmata. Alcuni edifici della città vecchia di Dubrovnik hanno più di mezzo millennio, e le mura della città non sono solo tra le più antiche, ma anche tra i più efficienti sistemi di fortificazione creati nel Medioevo. Le mura di Dubrovnik non sono mai state violate da attacchi nemici durante il Medioevo.

La posizione della città sulla costa adriatica aggiunge la possibilità di esplorare le acque cristalline e di fare anche qualche salto sull’isola. Mentre stai esplorando, puoi facilmente fare un salto in uno dei piccoli ristoranti locali a conduzione familiare e provare alcuni dei migliori piatti di pesce e frutti di mare del Mediterraneo.

Cracovia (Polonia)

Essendo sfuggita al peggio dei bombardamenti durante la seconda guerra mondiale, questa città della Polonia meridionale, vicino al confine ceco, contiene alcuni degli edifici medievali meglio conservati e i classici quartieri ebraici dell’Europa orientale. Cracovia, l’ex capitale polacca, è spesso considerata la città più bella della Polonia e contiene alcune attrazioni sorprendenti come il Castello Reale di Wawel e la bellissima chiesa gotica del 14° secolo, la Basilica di Santa Maria.

La Rynek Glowny (piazza del mercato principale) di 10 acri è una delle piazze più grandi d’Europa e include la Cloth Hall, un posto di scambio dell’epoca rinascimentale. La città stessa è piena di gallerie e di deliziosi pub e ristoranti.

Budapest (Ungheria)

Divisa dal possente fiume Danubio, la capitale ungherese, Budapest, combina stili architettonici di varie epoche che deliziano l’occhio e ti lasciano a guardare in tutte le direzioni. Con origini celtiche e poi romane, Budapest ha mantenuto la sua posizione di città di classe mondiale per secoli e merita giustamente di essere in questa lista delle migliori città da visitare nell’Europa orientale.

Dopo aver trascorso la giornata girovagando per la parte più antica, splendidamente conservata e piuttosto collinosa di Buda o esplorando l’atmosfera unica e i musei di classe mondiale della parte più piatta di Pest, si può fare una pausa in uno dei tanti spettacolari bagni geotermici naturali della città, per poi fare il pieno di energie in uno degli ottimi, ma accessibili ristoranti che servono piatti di classe mondiale.

Kiev (Ucraina)

La capitale dell’Ucraina, Kiev è conosciuta per la sua colorata architettura religiosa e per i suoi incredibili musei di storia. Il centro della cultura ucraina, Kiev è piena di teatri, antiche rovine, edifici moderni e monumenti secolari.

Il Monastero delle Grotte di Kiev dell’11° secolo, o Kiev Pechersk Lavra, come è giustamente chiamato, è un luogo di pellegrinaggio molto popolare, pieno di chiese con cupole d’oro fiancheggiate da catacombe piene di camere di sepoltura di monaci ortodossi e di oggetti d’oro degli antichi tempi degli Sciti. Per una splendida vista sulla città sottostante, visita il Museo della Grande Guerra Patriottica, che è sormontato dalla massiccia Statua della Patria e può essere visto dalla maggior parte dei luoghi della capitale.

Ljubljana (Slovenia)

La più grande città della Slovenia, nonché capitale del paese, Lubiana è conosciuta per i suoi incredibili spazi verdi e la sua giovane ed energica popolazione universitaria. La zona della città vecchia, divisa dal suo quartiere commerciale attraverso i meandri del fiume Ljubljana, è sede di molti musei e mostre d’arte, nonché di diversi caffè all’aperto popolari lungo il lungomare.

Con una miscela di edifici barocchi, rinascimentali e Art Nouveau, il centro storico di Lubiana contiene il parco della città di Tivoli, il più grande parco della Slovenia e ospita di tutto, da statue fatiscenti di Stalin a uno stagno di anatre, un parco giochi e palazzi. Non importa il motivo, vale la pena visitarlo.

Brasov (Romania)

Spesso chiamata la gemma dei Balcani, Brasov, situata nella parte centrale della Romania, circondata dalle cime innevate dei Carpazi, ha uno skyline spettacolare e un’atmosfera urbana ancora più spettacolare. La piazza centrale, circondata da imponenti edifici gotici, è fiancheggiata da accoglienti caffè e ottimi ristoranti dove si possono gustare piatti sostanziosi e saporiti prima di esplorare le numerose attrazioni della città e della zona montana circostante.

Scritto da Redazione Viaggiamo
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

In vacanza a Bali con i figli: i consigli per organizzare il viaggio al meglio

7 cose da mettere in valigia quando si va in vacanza al mare d’estate

Leggi anche
  • zurigoZurigo: la città più grande della Svizzera

    Zurigo è una città svizzera ricca di attrattive, come il giardino zoologico. La maggior parte degli hotel sono ben collegati con il centro

  • Zante: come arrivare, cosa vedere e dove dormireZante: come arrivare, cosa vedere e dove dormire
  • wismarWismar: luoghi d’interesse e come arrivarci dall’Italia

    Linee guide per raggiungere dall’Italia la città di Wismar e consigli utili sui luoghi di interesse principali da visitare una volta giunti a destinazione.

  • Loading...
  • Weekend Festa delle donne nightclub BerlinoWeekend Festa delle donne nightclub Berlino
  • Weekend Festa delle donne a MalagaWeekend Festa delle donne a Malaga
Contents.media