Fioritura della lavanda: dove vederla in Italia

Lo spettacolo della fioritura della lavanda nel nostro Paese

La lavanda è una pianta della famiglia delle Lamiaceae tra le più note del regno floreale, in quanto non passa certamente inosservata. Il suo colore violaceo e l’odore penetrante e intenso la rendono facilmente riconoscibile. Non a caso, la si utilizza per produrre saponi, profumi e detersivi.

La lavanda è molto bella da vedere, principalmente quando fiorisce, esplodendo in un viola a perdita d’occhio, incredibilmente suggestivo ed emozionante da osservare.

Fioritura della lavanda in Italia: dove assistervi

Il periodo di fioritura della lavanda, uno dei fiori più belli con i quali Madre Natura abbia deciso di deliziarci, è estivo: esso comincia in giugno – solitamente intorno al giorno 20 del mese – e prosegue fino ad agosto inoltrato.

L’Italia è uno dei Paesi più adatti per osservare la fioritura della lavanda, la quale trova le condizioni adatte allo sviluppo in numerose zone della nostra penisola.

Se ci troviamo in Lazio, possiamo recarci a Tuscania, in provincia di Viterbo, dove tra giugno e luglio si tiene ogni anno la festa della lavanda. In Calabria è invece diffusa la varietà detta Loricanda, una lavanda che cresce a un’altitudine compresa tra i 1000 e i 1800 metri sul livello del mare. Anch’essa sboccia intorno al cuore dell’estate.

È però il nord Italia a presentare le più estese colture di lavanda: Venzone, in provincia di Udine, è patria della Lavandula Angustifolia, varietà dal profumo vivace e penetrante nonché caratterizzata da foglie strettissime.

In Emilia-Romagna è Casola Valsenio (Ravenna) la destinazione consigliata, il comune nel quale si tiene la Notte Viola, manifestazione ove la lavanda è protagonista assoluta durante un weekend di giugno portato avanti nel segno della pianta, del cibo da strada e della buona musica.

Una delle più maestose fioriture di lavanda è visibile ogni estate in provincia di Pisa; a quelle latitudini, infatti, ettari e ettari di colline sono state adibite alla coltura della pianta.

Anche in Maremma, a Castellina di Chianti o presso Massarosa (Lucca) è possibile inebriarsi con i colori e gli odori della lavanda, quando fiorisce.

Leggi anche: “Mete italiane da visitare a febbraio: idee e consigli

Il clima ideale per la fioritura della lavanda

Sono i mesi di giugno, verso la fine, e luglio, i più adatti per ammirare l’esplosione di colore e odore dovuta alla fioritura della lavanda, mentre agosto comincia a essere tendenzialmente sconsigliato perché si rischia di perdere un pò l’effetto, pur restando un mese ancora più che adatto.

A seconda del clima, dell’umidità e dell’ormai consueto riscaldamento dei mesi primaverili, a volta si può assistere alla fioritura della lavanda anche in maggio, seppure sia più raro perchè la pianta viene interrata a inizio primavera e necessita di qualche settimana prima di sbocciare. Viola, rosa e turchino, a seconda di come il sole la colpisca, la lavanda sprigiona il meglio dei suoi colori; lo spettacolo della sua fioritura è consigliato davvero a tutti.

Leggi anche: “San Valentino, dove andare in Italia: le mete per un viaggio romantico.

Scritto da Mattia Mezzetti
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Gita a Hallstatt: come arrivare e cosa vedere

Viaggi primaverili: le migliori mete consigliate

Leggi anche
  • Weekend a MilanoWeekend notturno a Milano: le cose più belle da vedere

    Che siate fanatici dello sport, appassionati di storia o della vita notturna, Milano è completamente attrezzata per offrirvi un’esperienza unica!

  • Weekend gourmet a Ogliastra in SardegnaWeekend gourmet a Ogliastra in Sardegna
  • Loading...
  • Weekend vendemmia FranciacortaWeekend di vendemmia in Franciacorta
  • vacanza in salentoVivere appieno la propria vacanza in Salento

    Il Salento vanta una ricchezza impareggiabile di spiagge bellissime, ma anche di patrimoni culturali, di buona cucina e tradizione.

  • RomaVisitare Roma in una giornata: cosa vedere assolutamente

    Roma in 24 ore: ecco cosa non si deve assolutamente perdere anche se si hanno solo poche ore a disposizione nell’incantevole capitale italiana.

Contentsads.com