Grado, presepi 2020: l’esposizione natalizia

Tutte le informazioni che riguardano l'esposizione del 2020 dei presepi di Grado.

Nel corso delle festività natalizie del 2020 presso la località di Grado avrà luogo una meravigliosa esposizione di presepi. Si tratta di un evento decisamente interessante da vedere nel corso di un viaggio presso la cittadina del Friuli Venezia Giulia.

Grado, presepi 2020

Presso la località di Grado la tradizione dei presepi è decisamente importante. In particolare, la cittadina friulana ogni anno organizza una splendida esposizione in cui mettere in mostra i presepi più belli. La rassegna che ha luogo all’interno di questa incantevole località attira ogni anno migliaia di visitatori. Anche in occasione delle festività natalizie del 2020 la mostra si terrà, osservando con particolare attenzione tutte le norme che servono per garantire la sicurezza e la salute di chi parteciperà all’evento. In vista dell’arrivo del Natale, è molto interessante conoscere tutte le informazioni e i dettagli a proposito dell’esposizione che si terrà presso la cittadina friulana di Grado.

presepe grado

Il programma dell’evento

La mostra dei presepi di Grado si terrà nel corso del periodo delle festività natalizie, come ogni anno. L’edizione del 2020 inizierà il 5 dicembre e si protrarrà fino al 6 gennaio del 2021. Nel corso della rassegna verranno messe in mostra più di 200 creazioni. Si tratta di presepi realizzati grazie alla sapiente opera degli artigiani locali e alla passione di cittadini che si cimentano nell’arte di creare interessanti composizioni che rappresentano la natività. Nel corso della mostra sarà possibile ammirare moltissimi presepi, creati con l’ausilio di moltissime tipologie differenti di materiali.

Tra i più importanti si annovera il monumentale presepe galleggiante, opera dei Portatori della Madonna di Barbana. I presepi dell’esposizione hanno particolari caratteristiche, che si distinguono per quanto riguarda l’utilizzo dei materiali, le dimensioni e la cura dedicata ai dettagli. Si tratta di autentiche opere d’arte, che offrono la possibilità di approfondire questo aspetto della cultura e della tradizione della cittadina di Grado.

Informazioni sull’esposizione

L’esposizione dei presepi di Grado si terrà presso una delle più belle location della cittadina. In particolare, sarà possibile ammirare le splendide creazioni artistiche lungo il Porto Mandracchio. Questo luogo si trova nei pressi dell’ingresso del centro storico della località, in un contesto in cui durante il resto dell’anno attraccano le barche dei pescatori. Inoltre, ci saranno presepi in mostra in moltissime parti del bellissimo centro storico di Grado. Presso il Viale Dante Alighieri, all’interno del Cinema Cristallo, si terrà inoltre una particolare esposizione. All’interno dell’edificio saranno messi in mostra i presepi creati con i materiali più preziosi e denotati da maggiore fragilità. Nel corso dell’evento sarà inoltre possibile prendere parte a interessanti visite guidate gratuite.

Scritto da Debora Albanese
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Bologna, classifica qualità della vita: la città più vivibile

Arabia Saudita: cosa vedere, le migliori attrattive

Leggi anche
  • Zungri cosa vedereZungri: cosa vedere nel paesino calabrese

    Cosa vedere nel piccolo paesino calabrese di Zungri, in provincia di Vibo Valentia, e nei dintorni.

  • paesi zona rossa coronavirusZona rossa: i paesi da vedere dopo l’emergenza Coronavirus

    Paesi della zona rossa colpiti dal Coronavirus: quali sono e cosa visitare dopo l’emergenza?

  • zona del barolo cosa vedereZona del Barolo: cosa vedere tra i comuni

    La zona del Barolo, in Piemonte, è ricca di luoghi incantevoli: la guida a cosa vedere.

  • 
    Loading...
  • ziplineZipline, le più adrenalitiche in Italia

    Zipline, una delle attività più adrenaliche e accessibili in tutta Italia.

  • Zibello cosa vedereZibello: cosa vedere, cosa fare e cosa mangiare

    Cosa vedere nel meraviglioso borgo di Zibello, in Emilia-Romagna, e le specialità da gustare.

Contents.media