Hudson Yards, il nuovo quartiere di Manhattan

Per tutti i turisti amanti della Grande Mela, è stato inaugurato il quartiere di Hudson Yards. Quest'ultimo punta a diventare una icona di New York.

Hudson Yards è il nuovo arrivato nella top list dei posti da vedere a New York. Secondo il sito di Siviaggia, l’inaugurazione del quartiere affacciato sul fiume Hudson era tra i più attesi del 2019. Si tratterebbe dell’impresa edile più importante per la Grande Mela dai tempi del Rockfeller Center.

Icona del quartiere sarà il Vessel, un edificio pensato appositamente per ospitare gli eventi culturali più importanti di Manhattam.

Il nuovo quartiere di New York

La Grande Mela ha un nuovo asso da giocare. Per gli amanti della città che non dorme mai, teatro dei più gettonati film blockbuster di Hollywood, la top list dei luoghi più importanti da vedere aumenta il parco delle proposte. I turisti che credono di aver visto tutto della città di New York dovranno aggiornare le proprie agende e segnarsi il quartiere di Hudson Yards.

Advertisements

The Vessel, High Line, The Observation Deck suonano come nomi di una qualche squadra segreta, nata dalla mente dei produttori cinematografici Marvel o Dc. In realtà si tratta delle principali attrazioni che costituiscono il quartiere.

Le icone di Hudson Yards

Quando si parla del nuovo quartiere newyorkese non si può fare a meno delle principali attrazioni che più lo rappresentano. A fare da apripista per tutti i turisti è certamente il Vessel.

Con una struttura che vanta 154 rampe di scale interconnesse e più di 2.500 scalini con 80 piattaforme panoramiche, per un’altezza di 15 piani, la struttura ambisce al titolo dell’opera edile più interessante del panorama americano. Il Vessel è stato pensato dal progettista Thomas Heatherwick come sede ufficiale dei principali appuntamenti culturali della Grande Mela. All’apparenza sembra un grosso alveare, ma non è l’unico che gioca con le similitudine con le forme naturali.

La seconda icona dell’Hudson Yards è The Shed. La struttura è stata volutamente pensata per ricalcare una forma a conchiglia e la sua funzione è affine a quella del Vessel: fornire uno spazio in più per la cultura.

Hudson Yards, il nuovo quartiere di Manhattan

In terza posizione si trova invece The Observation Deck. Con i suoi 395 metri d’altezza, il palazzo sembra voler far impallidire la Torre di Tony Stark delle pellicole degli Avengers. In effetti, la struttura ricorda molto nell’estetica l’immaginario palazzo dei supereroi. Entrambi svolgono la funzione di osservatorio del panorama della città. Infine, l’Hudson Yards prova a fare sua un’icona già affermata nell’immaginario collettivo dei simboli della Grande Mela: il giardino pensile di High Line. Quest’ultimo gode già di un’ampia popolarità tra i cittadini e i turisti, grazie anche alla sua considerevole estensione, che si aggira intorno ai 2 chilometri e mezzo.

Scritto da Andrea Danneo
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Amsterdam: cosa fare e vedere in primavera

Parigi: cosa fare e vedere in primavera

Leggi anche
  • Zoom TorinoZoom Torino, il primo parco bioimmersivo d’Italia

    Alla scoperta del primo ed unico parco bioimmersivo d’Italia: zoom Torino

  • zocalo città del messicoZocalo, Città del Messico: storia e attrazioni

    Tutte le informazioni per conoscere Zocalo, da visitare a Città del Messico.

  • zanna biancaZanna Bianca, il film che ti porta in Canada

    Per celebrare l’uscita del film Zanna Bianca, Alidays e Geo Travel in collaborazione con Adler Entertainment hanno organizzato un concorso a premi.

  • Yosemite National Park: l'effetto delle cascate di fuoco al tramontoYosemite National Park: l’effetto delle cascate di fuoco al tramonto

    Nel mese di Febbraio le cascate del Yosemite National Park, le Horsetail Fall, sembrano far cadere della lava. Gli esperti: “è un’illusione ottica”.

  • 
    Loading...
  • yawarakan's cafe il bar dei pelucheYawarakan’s cafe: dove si trova il bar dei peluche?

    Tutte le informazioni e le curiosità sul Yawarakan’s cafe: il bar dei peluche.

Contents.media