Investi in Notizie.it e diventa editore del tuo giornale 🚀
Diventa socioInvesti e diventa socio di Notizie.it 🚀
Notizie.it logo

L’isola delle femmine è in vendita: quanto costa?

L'isola delle femmine è in vendita: quanto costa?

L'Isola delle Femmine è in vendita. I proprietari hanno ridotto il prezzo fino a un milione di euro per attirare potenziali acquirenti.

Isola delle Femmine in vendita. Lungo la spiaggia di Capaci, nel palermitano, si trova all’orizzonte un isolotto, che porta il nome di Isola delle Femmine. Quel piccolo pezzo di terra è diventato tanto famoso tra i frequentatori delle spiagge quanto iconico. Al punto da dare lei stessa nome a quella frazione di spiaggia di fronte alla quale l’isola stessa si erge. Da almeno 2 anni l’Isola delle Femmine è in vendita, in quanto la famiglia di aristocratici che la possiede l’ha messa sul mercato, riducendo con il passare del tempo il prezzo richiesto.

Un’isola da un milione di euro

Appena un milione di euro. I vecchi proprietari di Isola delle Femmine avevano inizialmente stimato una cifra di circa 3 milioni di euro. In mancanza di acquirenti, però, la famiglia di aristocratici ha ridotto il prezzo di vendita in modo da attirare i clienti. Dal canto suo l’Isola delle Femmine non è un semplice pezzo di terra, ma la sua storia affonda le radici in quella del capoluogo della Sicilia.

All’interno dell’isola è possibile vedere la struttura cadente di una torre. Si tratta di un antico rudere di una struttura di avvistamento, utilizzata dagli abitanti per avvisare la terra ferma all’arrivo di navi ostili o di pirati. I fondali dell’isola farebbero la gioia di tanti appassionati, dal momento che – essendo stata lontana dall’influenza dei turisti, l’isola è sempre rimasta pressoché incontaminata, consentendo alla natura di crescere florida e indisturbata.

L’origine del nome

Per gli appassionati di storia anche il nome dell’isola rappresenta un enigma interessante. Le teorie sono molteplici e spesso si confondono con la leggenda. Infatti, è opinione comune dei palermitani che l’isola un tempo fosse un carcere femminile. Questo perché secondo una leggenda, una nave carica di 13 ragazze turche approdò sull’isolotto in seguito a una tempesta. Il mito racconta che le giovani erano state condannate dai famigliari a vagare per mare alla deriva per i crimini indicibili che avevano commesso.

La tempesta fece incagliare la nave sull’isolotto, dove le ragazze vissero per 7 lunghi anni. I parenti delle donne – pentiti per la condanna inflitta loro – decisero di recuperarle, ma invece di ritornare in patria approdarono in Sicilia, dove fondarono una cittadina all’insegna della pace, appunto Capaci.

Per quanto la leggenda sia ben consolidata nelle storie popolari, con molta probabilità il nome dell’Isola delle Femmine proviene da Insula Fimi, una storpiatura del latino Insula Eufemi, dal nome di Eufemio, il governatore bizantino della Sicilia nel IX secolo dopo Cristo. Un’altra teoria sull’origine del nome per l’isola potrebbe invece ricondurre al termine arabo fim. Con questa parola, gli arabi intendono lo stretto braccio di mare che separa l’isola dalla terraferma.

© Riproduzione riservata
Leggi anche