Jolabokaflod, Islanda: la tradizione natalizia

Tutte le informazioni che servono per conoscere la jolabokaflod, una splendida tradizione dell'Islanda.

In Islanda esiste una tradizione che prende il nome di jolabokaflod, che consiste nel regalare libri il giorno della vigilia di Natale.

Jolabokaflod, Islanda

All’interno del territorio islandese esistono tradizioni culturali decisamente interessanti. Una delle più belle da conoscere è la jolabokaflod, che consiste nell’atto di regalare dei libri in occasione delle festività natalizie.

In Islanda la maggior parte dei nuovi titoli viene pubblicata durante la stagione autunnale. In seguito, nel periodo di Natale, gli islandesi usano scambiarsi libri sotto forma di doni. Si tratta di una tradizione fortemente radicata all’interno della cultura del Paese, che permette di godersi al meglio il magico periodo del Natale. La parola islandese jolabokaflod significa in modo letterale inondazione di libri per Natale. Il termine esprime pienamente la bellezza della tradizione dell’Islanda, che rende assolutamente meraviglioso il momento dello scambio dei regali in vista del Natale.

Advertisements

libri natale

Storia della jolabokaflod

La tradizione della jolabokaflod risale al periodo del secondo conflitto mondiale. Di preciso, si fa risalire l’origine di questa usanza all’anno 1944, momento in cui l’Islanda ottenne l’indipendenza dalla Danimarca.

In quel periodo storico la carta era uno dei pochi materiali che non venivano razionati. Questo permise agli islandesi di sviluppare un particolare amore e un’assoluta dedizione per la lettura. I libri costituivano una delle pochissime merci disponibili e divennero parte integrante della tradizione del popolo islandese. L’abbondanza di libri presenti sul mercato è diventata nel tempo un’occasione perfetta per scambiarsi dei bellissimi doni. Grazie a questa tradizione, in Islanda un lettore medio si stima che legga almeno otto libri all’anno.

La splendida tradizione che consiste nel regalare libri il giorno di Natale ha infatti dato modo agli islandesi di avvicinarsi sempre di più all’amore per la carta stampata e per la lettura.

L’Islanda e i libri

In Islanda esiste una meravigliosa tradizione letteraria, che è una delle più floride al mondo. L’autentica passione degli islandesi per la letteratura ha dato luogo a una concentrazione di pubblicazioni che ogni anno permette di godersi splendidi libri scritti in questo bellissimo Paese.

Da diverse ricerche svolte in ambito letterario è infatti emerso che gli islandesi sono tra i maggiori produttori di libri del mondo. Inoltre, la popolazione dell’Islanda sembra essere altamente istruita, grazie all’amore per i libri e in generale per la cultura. La presenza della tradizione dello jolabokaflod non fa altro che mettere ulteriormente in risalto questi dati. In un momento dell’anno come il Natale, in cui si usa fare moltissimi acquisti in vista dello scambio dei regali, in Islanda si punta abitualmente sulla letteratura. Questa splendida tradizione islandese può costituire un interessante spunto per rendere anche altrove ancora più bella l’atmosfera natalizia.

Scritto da Debora Albanese
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Dove si può andare in Italia e chi può spostarsi

Bookworm cabin, Polonia: di cosa si tratta

Leggi anche
  • Weekend romantico a Cesky Krumlov in Repubblica CecaWeekend romantico a Cesky Krumlov in Repubblica Ceca
  • Weekend a Palermo la migliore guida turisticaWeekend a Palermo: la migliore guida turistica

    Da Piazza Pretoria sino al Duomo di Monreale, Palermo offre tantissimo da vedere in un weekend.

  • Visitare Castello estense Ferrara con bambiniVisitare Castello estense Ferrara con bambini
  • Visitare Castello di Gropparello con bambiniVisitare Castello di Gropparello con bambini
  • 
    Loading...
  • Basilica di Santa Maria Novella di FirenzeVisita e informazioni sulla Basilica di Santa Maria Novella di Firenze

    Tutte le informazioni sulla famosa Basilica di Santa Maria Novella di Firenze, quando visitarla e cosa vedere.

Contents.media