Che cosa vedere a Kobe: un viaggio alla scoperta di Honshu

Kobe ha una selezione impressionante di attività, in natura e città per soddisfare le aspettative di viaggio di chiunque.

La città di Kobe si trova sull’isola di Honshu ed è nota per essere una delle città più vivaci del Giappone. La città si trova su un porto panoramico e ha anche una sua montagna che offre una vista mozzafiato su tutta la regione, in questa guida scoprirete che cosa altro vedere qui.

Kobe: che cosa vedere

Kobe è anche nota per il suo devastante terremoto che ha colpito nel 1995 e ha raso al suolo parti della città, e ora è possibile visitare una serie di memoriali che sono dedicati a onorare coloro che hanno perso la vita durante questo periodo difficile della storia di Kobe.

1. Museo degli strumenti di falegnameria Takenaka

Il Takenaka Carpentry Tools Museum è un ottimo posto se vuoi saperne di più sugli antichi strumenti che sarebbero stati usati in Giappone nei tempi passati.

Ci sono una serie di reliquie in mostra qui che includono asce modellate in pietra che sarebbero esistite nel periodo Jomon.

Ci sono anche manufatti più moderni in mostra e si può anche provare una serie di mostre interattive qui per farvi sentire come se foste tornati indietro nel tempo.

2. Ponte Akashi Kaikyo

Il ponte Akashi Kaikyo si trova a ovest di Kobe e ha la fama di essere il ponte più alto del Giappone nel suo genere.

Si trova ad un’altezza di circa 283 metri e si trova a cavallo dello stretto di Akashi.

Per vedere questa stupefacente opera di ingegneria bisogna dirigersi verso la passeggiata marina di Maiko e qui si può attraversare una passerella che si trova a 47 metri dal suolo e si estende per circa 320 metri.

Una cosa da notare però è che i pavimenti sono fatti di vetro per darti una vista panoramica sullo stretto, quindi assicurati di non soffrire di vertigini prima di visitarlo!

3. Ristoranti locali

Kobe è conosciuta per un alimento più di ogni altro, il famoso manzo di Kobe.

Questo manzo è noto per essere così delizioso perché è marmorizzato con il grasso che lo rende tenero e succoso, ma una cosa da tenere a mente è che non è economico se lo si mangia nei ristoranti.

Altri piatti tipici di Kobe sono il sobameshi che è un insolito mix di riso fritto e noodles fritti e offre un’opzione più economica se si vuole cenare fuori a Kobe.

4. Partecipare al festival Kobe Luminarie

Kobe Luminarie è uno dei principali festival che si tengono in città e di solito si svolge ogni anno all’inizio di dicembre.

Il festival è fondamentalmente un tripudio di luci di diversi colori che è spettacolare da vedere ma che ha anche un significato più profondo e commovente.

Si dice che le luci rappresentino la vita di qualcuno che è morto durante il terremoto Hanshin che ha colpito Kobe nel 1995 e questo è un tributo a quel periodo buio della storia della città.

Se siete in città in questo periodo, assicuratevi di non perdervelo.

5. Fabbrica di sake

Kobe è famosa per il suo sake, che è un tipo di vino di riso giapponese fatto con l’acqua delle montagne vicine.

Ci sono un certo numero di birrerie diverse sparse per la città che si possono visitare e c’è una buona mappa che vi mostrerà i diversi luoghi che è disponibile presso l’ufficio principale di informazioni turistiche.

Alcuni di questi includono il Museo Sawa-no-Tsuru, così come il Museo della Birreria Sake Hakutsuru e la Compagnia della Birreria Sake Kiku-Masamune.

Molte di queste aziende offrono una visita guidata per spiegare la storia del sake e si può anche assaggiare una gamma di miscele.

Leggi anche: Come si beve il sakè in Giappone?

Scritto da Sabrina Rossi
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Thailandia: la patria delle spiagge più belle al mondo

Cosa vere a Chiba, la meno nota città giapponese

Leggi anche
  • Zungri cosa vedereZungri: cosa vedere nel paesino calabrese

    Cosa vedere nel piccolo paesino calabrese di Zungri, in provincia di Vibo Valentia, e nei dintorni.

  • paesi zona rossa coronavirusZona rossa: i paesi da vedere dopo l’emergenza Coronavirus

    Paesi della zona rossa colpiti dal Coronavirus: quali sono e cosa visitare dopo l’emergenza?

  • zona del barolo cosa vedereZona del Barolo: cosa vedere tra i comuni

    La zona del Barolo, in Piemonte, è ricca di luoghi incantevoli: la guida a cosa vedere.

  • Loading...
  • ziplineZipline, le più adrenalitiche in Italia

    Zipline, una delle attività più adrenaliche e accessibili in tutta Italia.

  • Zibello cosa vedereZibello: cosa vedere, cosa fare e cosa mangiare

    Cosa vedere nel meraviglioso borgo di Zibello, in Emilia-Romagna, e le specialità da gustare.

Contents.media