Cosa vedere a Laurino nel Parco del Cilento

Cosa fare e cosa vedere nel caratteristico borgo di Laurino, compreso nel Parco del Cilento, in Campania.

Il Parco del Cilento comprende nel suo territorio tantissimi splendidi borghi da visitare, come quello di Laurino. Un borghetto ricco di storia e di cultura, con viuzze caratteristiche e tanti luoghi interessanti da visitare.

Laurino nel Parco del Cilento: cosa vedere

Il paese di Laurino, fondato nel 278 a.C., racconta una storia millenaria tra le sue vie e le sue piazze. Compreso all’interno del Parco Nazionale del Cilento, è una delle destinazioni più interessanti da visitare della Campania.

Il piccolo borgo ha avuto la sua origine nell’abbondanza delle piante di alloro che si trovano nel suo territorio. Nel 1246 fu rasa al suolo da Federico II per punire i suoi signori, i Sanseverino, di parte guelfa.

Dopo essere stata ricostruita, oggi conta numerosi e pregevoli monumenti.

L’atmosfera che si respira in questo splendido borgo è sospesa nel tempo, con le sue stradine acciottolate e le case in pietra.

Un luogo suggestivo e affascinante, che colpisce i visitatori con la sua bellezza rustica. Vediamo, quindi, quali sono i luoghi da visitare in questo meraviglioso borgo della provincia di Salerno.

Laurino

Cosa vedere

Tra i luoghi più interessanti da visitare troviamo la casa natale di Sant’Elena Consalvo, il Palazzo Ducale, la Collegiata di Santa Maria Maggiore ed il Convento di Sant’Antonio.

A raccontare il passato di questo borgo antico troviamo il Teatro, i ponti medievali e il castello longobardo. Il centro storico è estremamente ricco di storia. Infatti, nel Gymnasium, andato distrutto, si dice abbiano insegnato Pitagora e Ippocrate.

Da visitare, poi, l’Antiquarium, che conserva reperti di grande bellezza.

Laurino, anche conosciuto in passato come la Perla del Calore, è anche il punto di partenza per numerosi itinerari che attraversano paesaggi incontaminati.

Molto popolari, infatti, sono i percorsi che portano alla Grava di Vesalo, una voragine in cui si versa il torrente Silenzio, e le escursioni fino alle pendici dei monti Cavallo, Cervati e Pruno. Quest’ultimo è famoso per la costa di Sant’Elena nella quale si trova anche la grotta dove la mistica si ritirò in romitaggio fino alla morte.

paese di Laurino

Come arrivare

Per raggiungere il meraviglioso borgo del Cilento in auto, provenendo da nord bisogna prendere l’autostrada Salerno/Reggio Calabria e uscire a Battipaglia. Si prosegue, poi, sulla SS 18 per Capaccio scalo o per Roccadaspide.

Invece, da sud: prendere l’ autostrada Salerno/Reggio Calabria e uscire a Atena Lucana. proseguire sulla SS per S. Rufo- provinciale per Roscigno o provinciale per Corticato.

Laurino si può raggiungere anche in treno scendendo alla stazione ferroviaria di Vallo della Lucania.

Scritto da Ilenia Albanese
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Itinerari Franciacorta in bicicletta: i più panoramici

Città Giardino Aniene, Roma: cosa vedere

Leggi anche
  • zurigoZurigo: la città più grande della Svizzera

    Zurigo è una città svizzera ricca di attrattive, come il giardino zoologico. La maggior parte degli hotel sono ben collegati con il centro

  • paesi zona rossa coronavirusZona rossa: i paesi da vedere dopo l’emergenza Coronavirus

    Paesi della zona rossa colpiti dal Coronavirus: quali sono e cosa visitare dopo l’emergenza?

  • zona del barolo cosa vedereZona del Barolo: cosa vedere tra i comuni

    La zona del Barolo, in Piemonte, è ricca di luoghi incantevoli: la guida a cosa vedere.

  • ziplineZipline, le più adrenalitiche in Italia

    Zipline, una delle attività più adrenaliche e accessibili in tutta Italia.

  • 
    Loading...
  • zermatt estate 2020Zermatt estate 2020: tutte le informazioni

    Tutte le informazioni che servono per visitare Zermatt durante l’estate 2020.

Entire Digital Publishing - Learn to read again.