Le migliori isole della Thailandia per ogni viaggiatore

Al di fuori delle sue due coste, ci sono letteralmente centinaia di isole tra cui scegliere durante un viaggio in Thailandia.

Le migliori isole della Thailandia garantiranno emozioni indescrivibili sia a grandi che a piccini. Ecco quali dovreste assolutamente visitare almeno una volta nella vita.

Le migliori isole della Thailandia

Ko Samui

Tra l’impareggiabile piscina a sfioro del Six Senses e l’eclettica gamma di esperienze accuratamente coreografate del Four Seasons, è difficile biasimare chi si nasconde qui dal resto dell’umanità.

Prima di tornare alla realtà, però, date un’occhiata al Wat Plai Laem: è il più colorato e bizzarro dei templi thailandesi.

Ko Pha Ngan

Eccola qui: L’isola che ha reso popolari i “Full Moon Party” (ovvero i rave notturni senza esclusione di colpi) e che ha ispirato simili storie di amore e odio in località esotiche come Goa, Zanzibar e Zara. Venite per le suggestive sabbie bianche della spiaggia di Haad Rin; rimanete per i Red Bull e i rave, esempi di cosa non fare nell’era di Facebook, ampiamente documentata.

Perfetto per osservare le persone.

Phuket

Grazie alle instancabili campagne pubblicitarie sulla “Perla del Mare delle Andamane” e agli ampi voli da Bangkok che impiegano meno di 90 minuti, l’isola più grande della Thailandia è stata una delle sue maggiori attrattive fin dagli anni Ottanta. Questo significa che è un microcosmo di ciò che di buono e di brutto c’è nel turismo. Per sperimentare le prime cose (ed evitare le seconde) saltate la lunga e affollata costa occidentale (comprese le sordide inclinazioni di Patong Beach) e dirigetevi verso un angolo più tranquillo come Cape Panwa.

le migliori isole della Thailandia

Le sistemazioni di lusso da queste parti includono gli attici privati sull’oceano e le ville con piscina dello Sri Panwa. Una delle distillerie di rum più acclamate del Paese si trova a circa 30 minuti di auto, se siete alla ricerca di qualcosa di veramente locale.

Ko Lanta

La maggior parte di Ko Lanta è pianeggiante e può essere esplorata in moto senza avere la sensazione di finire fuori strada. Tantissimi alloggi a breve termine sul lato ovest offrono opzioni di lusso e di fascia media, attirando coppie e famiglie in cerca di tutti i comfort giusti e di un ritiro di una settimana (un posto immacolato che si guadagna i voti più alti è Alanta Villa vicino a Khlong Khong Beach). Per un’esperienza più locale, evitate i lussuosi hotel e optate per un alloggio in famiglia nella zona della Città Vecchia, sulla costa orientale, un villaggio di pescatori privo di venditori troppo zelanti o di problemi legati alla contrattazione.

LEGGI ANCHE:

Scritto da Sabrina Rossi
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Washington Park: il gioiellino naturale di Denver

Le cose più belle da fare a Bangkok: le migliori attività

Leggi anche
  • Zungri cosa vedereZungri: cosa vedere nel paesino calabrese

    Cosa vedere nel piccolo paesino calabrese di Zungri, in provincia di Vibo Valentia, e nei dintorni.

  • paesi zona rossa coronavirusZona rossa: i paesi da vedere dopo l’emergenza Coronavirus

    Paesi della zona rossa colpiti dal Coronavirus: quali sono e cosa visitare dopo l’emergenza?

  • Loading...
  • zona del barolo cosa vedereZona del Barolo: cosa vedere tra i comuni

    La zona del Barolo, in Piemonte, è ricca di luoghi incantevoli: la guida a cosa vedere.

  • ziplineZipline, le più adrenalitiche in Italia

    Zipline, una delle attività più adrenaliche e accessibili in tutta Italia.

  • Zibello cosa vedereZibello: cosa vedere, cosa fare e cosa mangiare

    Cosa vedere nel meraviglioso borgo di Zibello, in Emilia-Romagna, e le specialità da gustare.

Contents.media