Migliori posti da visitare a Bali per un viaggio indimenticabile

Bali è ricca di bellezze naturali per ogni tipo di viaggiatore, leggendarie mareggiate, cime vulcaniche, paesaggi lussureggianti con terrazze di riso e villaggi.

La favorita indiscussa delle oltre 17.000 isole dell’Indonesia, Bali è all’altezza della sua reputazione di paradiso tropicale per eccellenza. Mentre alcune zone di Bali hanno sofferto di un eccesso di commercialità negli ultimi anni, ci sono ancora posti da visitare a Bali, forse i migliori, che sembrano non essere stati toccati dal tempo.

Migliori posti da visitare a Bali

Conosciuta come l’Isola degli Dei, la cultura di Bali è dominata da una forma unica di induismo che è evidente in ogni aspetto della vita balinese, dai templi che ornano ogni angolo dell’isola alle offerte quotidiane che si trovano in ogni casa. Che si tratti di esplorare la cultura distintiva del popolo balinese, di fare immersioni nelle barriere coralline, di scalare un antico vulcano o di prendere il sole su un ampio tratto di spiaggia, Bali ha un po’ di paradiso da offrire a ogni visitatore.

1. Ubud

Appollaiata tra le risaie a terrazza che si arrampicano ai piedi delle montagne centrali di Bali, Ubud è considerata il cuore culturale dell’isola. Ubud ospita i musei più importanti dell’isola, tra cui il Neka Art Museum con la sua vasta collezione di dipinti balinesi. Ci sono spettacoli di danza e musica ogni giorno in tutta la città, così come numerose gallerie d’arte e negozi di artigianato da esplorare.

Anche se Ubud è stata a lungo valutata come un luogo ideale per conoscere la cultura balinese, il turismo a Ubud ha avuto un boom esponenziale dopo che è stata presentata nel libro e nel film “Eat, Pray, Love”. Fortunatamente, basta una breve passeggiata o un giro in bicicletta per sfuggire alla folla e al commercio. Ubud è circondata da risaie che creano una bella impressione di verde.

2. Tanah Lot

Situato su una grande roccia, Tanah Lot è uno dei templi indù più famosi di Bali. Fa parte della mitologia balinese da secoli. Il tempio è uno dei 7 templi marini, ognuno a portata di mano del prossimo, che formano una catena lungo la costa sud-occidentale di Bali.

Tanah Lot è uno dei luoghi più popolari da visitare a Bali e l’intera area può essere molto affollata, soprattutto nel tardo pomeriggio e prima del tramonto. L’area tra il parcheggio e la spiaggia adiacente al tempio è un labirinto di negozi di souvenir che vendono praticamente ogni gingillo balinese immaginabile. Una volta che i visitatori si sono fatti strada tra i venditori di souvenir fino alla spiaggia, vedranno il magnifico tempio appollaiato su una roccia a pochi metri al largo.

3. Seminyak

Situata sulla costa sud-ovest di Bali, Seminyak è una piccola città che è stata inglobata dalla crescita espansiva della città di Kuta. Nonostante la sua vicinanza a Kuta, Seminyak è una delle destinazioni di vacanza più esclusive dell’isola.

Dalle sue boutique di fascia alta e ristoranti a cinque stelle ai suoi hotel di lusso e spa, la città attrae viaggiatori benestanti da tutto il mondo. Anche se il surf è troppo insidioso per la maggior parte dei nuotatori, la spiaggia di Seminyak offre ai visitatori viste panoramiche dell’Oceano Indiano e dei surfisti professionisti che affollano questa zona per cavalcare le grandi onde.

4. Pura Besakih

Situato sulle pendici del Gunung Agung, la montagna più alta di Bali, Pura Besakih è considerato il più importante dei “kayangan jagat”, i nove templi direzionali costruiti per proteggere l’isola dal male.

Il tempio prende il nome dal dio drago che secondo i credenti vive nelle profondità della montagna. Il complesso del tempio comprende più di 28 strutture costruite su sette terrazze ascendenti. Partecipare a un tour organizzato è il modo migliore per vedere il sito, poiché le guide autodesignate sul posto possono essere aggressivamente esigenti.

5. Spiaggia di Kuta

Una volta un sonnolento villaggio di pescatori, Kuta ha guadagnato la fama di luogo ideale per il surf durante gli anni ’70, e da allora è rimasta la prima destinazione turistica di Bali. Situata sulla punta meridionale dell’isola nel villaggio di Kelurahan, la lunga e ampia striscia di sabbia è una delle spiagge meglio tenute e più scenografiche dell’isola.

Conosciuta per la sua attiva vita notturna, la sezione meridionale della spiaggia è solitamente affollata, di giorno o di notte. Una breve passeggiata all’estremità nord della spiaggia, tuttavia, offre ai visitatori un tranquillo senso di solitudine.

Scritto da Sabrina Rossi
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

I migliori hotel in cui soggiornare a Singapore

Arizona: le migliori cose da vedere

Leggi anche
  • Zungri cosa vedereZungri: cosa vedere nel paesino calabrese

    Cosa vedere nel piccolo paesino calabrese di Zungri, in provincia di Vibo Valentia, e nei dintorni.

  • paesi zona rossa coronavirusZona rossa: i paesi da vedere dopo l’emergenza Coronavirus

    Paesi della zona rossa colpiti dal Coronavirus: quali sono e cosa visitare dopo l’emergenza?

  • zona del barolo cosa vedereZona del Barolo: cosa vedere tra i comuni

    La zona del Barolo, in Piemonte, è ricca di luoghi incantevoli: la guida a cosa vedere.

  • Loading...
  • ziplineZipline, le più adrenalitiche in Italia

    Zipline, una delle attività più adrenaliche e accessibili in tutta Italia.

  • Zibello cosa vedereZibello: cosa vedere, cosa fare e cosa mangiare

    Cosa vedere nel meraviglioso borgo di Zibello, in Emilia-Romagna, e le specialità da gustare.

Contents.media