Palmanova: cosa vedere in un giorno e storia del borgo

Tutte le informazioni su Palmanova, sapere cosa vedere in un giorno e conoscere la sua storia.

Palmanova è uno splendido borgo del Friuli, in cui si può vivere un viaggio indimenticabile se si sa cosa vedere e si conosce la storia.

Palmanova: cosa vedere in un giorno

Il Friuli Venezia Giulia è pieno di magnifiche località da visitare.

Gli splendidi paesaggi della regione la rendono una meta turistica incredibilmente gettonata. Si tratta di un territorio con una lunga storia alle spalle e antichissime tradizioni. Esplorare i luoghi più interessanti dà l’opportunità di entrare in contatto con una delle realtà più belle del panorama turistico italiano. I borghi del Friuli sono le mete ideali per un viaggio all’insegna del relax. Palmanova è uno dei più belli, da conoscere a fondo per apprezzarne l’essenza.

Advertisements

La sua origine è molto lontana nel tempo e la sua storia è molto affascinante. Per godersi una meravigliosa vacanza nel borgo friulano, è importante sapere quali sono le mete imperdibili e le cose fondamentali da sapere sulle sue particolari vicende storiche.

5872945

Arrivando a Palmanova si nota subito l’atmosfera rilassata della cittadina. Passeggiare per le sue vie dà l’opportunità di ammirare magnifici edifici di grande pregio architettonico. Una zona da vedere assolutamente è quella della piazza principale. La sua grandezza permette di avere una visuale completa sul centro del paesino. La pianta esagonale è la caratteristica che emerge a un primo sguardo e che la rende unica nel suo genere. Il Duomo e la Loggia dei Mercanti rappresentano le attrattive principali della grande piazza e la arricchiscono di un fascino suggestivo.

Sono presenti anche tre importanti Portali, tra le quali emerge Porta Udine, che è la principale. Sulla stessa piazza si trova anche il Museo Storico Militare, in cui si può passare qualche ora ammirando le opere al suo interno. Dopo una visita approfondita del fulcro cittadino è piacevole provare uno dei ristoranti della piazza, in cui assaggiare le prelibatezze della cucina locale.

587294173

Palmanova: storia

Il 7 ottobre 1593 è la data della fondazione del bellissimo borgo. La decisione del giorno esatto è stata di alcuni rappresentanti della Repubblica di Venezia. La data corrisponde alla festa di Santa Giustina, che è diventata patrona del paese. Inoltre, in quel giorno si ricorda l’anniversario della vittoria sui Turchi durante la battaglia di Lepanto, avvenuta nel 1571. Dopo gli oltre due secoli del dominio dei Veneziani, Palmanova fu conquistata da Napoleone nel 1797. In seguito entrò a far parte dell’impero asburgico, nel quale rimase fino al 1866. Quello fu l’anno in cui la cittadina divenne parte del Regno d’Italia. Un momento importante nella storia di Palmanova fu l’anno 1960, grazie al fatto che il Presidente della Repubblica la nominò Monumento Nazionale.

Scritto da Debora Albanese
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Podgorica, Montenegro: cosa vedere nella città

Valtournenche: vacanza in estate con i bambini

Leggi anche
  • zurigoZurigo: la città più grande della Svizzera

    Zurigo è una città svizzera ricca di attrattive, come il giardino zoologico. La maggior parte degli hotel sono ben collegati con il centro

  • Zungri cosa vedereZungri: cosa vedere nel paesino calabrese

    Cosa vedere nel piccolo paesino calabrese di Zungri, in provincia di Vibo Valentia, e nei dintorni.

  • paesi zona rossa coronavirusZona rossa: i paesi da vedere dopo l’emergenza Coronavirus

    Paesi della zona rossa colpiti dal Coronavirus: quali sono e cosa visitare dopo l’emergenza?

  • zona del barolo cosa vedereZona del Barolo: cosa vedere tra i comuni

    La zona del Barolo, in Piemonte, è ricca di luoghi incantevoli: la guida a cosa vedere.

  • 
    Loading...
  • ziplineZipline, le più adrenalitiche in Italia

    Zipline, una delle attività più adrenaliche e accessibili in tutta Italia.

Entire Digital Publishing - Learn to read again.