Parco Naturale di Torcito: storia e percorsi immersi nella natura

Tutte le informazioni per conoscere il Parco Naturale di Torcito, da visitare durante una vacanza in Puglia.

Il Parco Naturale e Archeologico di Torcito è un luogo meraviglioso da visitare, durante una vacanza in Puglia.

Parco Naturale di Torcito

La Puglia è ricca di splendidi luoghi naturali da visitare. I suoi panorami sono spettacolari, che si tratti di mare o di campagna.

Una vacanza in questa regione permette di godere di panorami suggestivi e di rilassarsi. All’interno del territorio di Lecce si trova un posto molto interessante da vedere. Si tratta di un bellissimo Parco Naturale e Archeologico. Questa zona naturale è situata nel contesto territoriale del comune di Cannole. La conformazione del Parco di Torcito lo rende adatto a fare lunghe escursioni.

Attualmente esistono ben 4 percorsi ciclabili e 2 dedicati al trekking.

I sentieri non si limitano a percorrere la zona del parco. Esiste infatti la possibilità di ammirare alcune parti dei paesini limitrofi. Questo consente di avere una panoramica completa della grande bellezza del posto. Uno dei modi per girare all’interno di questo bellissimo luogo naturale è fare un’escursione archeologica.

7181498

Il percorso archeologico

Il percorso permette di visitare in modo approfondito il parco e il borgo di Cannole. Uno dei luoghi attraversati dal sentiero è la splendida Masseria di Torcino. Si tratta di un rustico casolare ristrutturato, nel quale si può comodamente soggiornare. Le masserie della Puglia sono famose per la loro perfetta ospitalità e per le specialità culinarie tipiche del luogo. In particolare, questa splendida masseria risale all’epocamedievale. Un’altra tappa del percorso è costituita dal frantoio ipogeo.

Camminando si arriva anche presso un’antica cripta dall’atmosfera suggestiva.

Addentrandosi nel Parco Naturale si attraversano zone in cui la macchia mediterranea domina il paesaggio. In questo contesto si possono ammirare le meravigliose piante endemiche, tra cui spicca la camomilla tipica di Otranto. Si tratta di una specie conosciuta con il nome di Anthemis Hidruntina. Il sentiero conduce poi verso il Complesso Rurale di Anfiano. Una delle tappe finali è costituita da Palmariggi. Un altro luogo degno di nota è il bellissimo Santuario di Montevergine. L’escursione circolare termina tornando al punto di partenza.

718154

Storia

Il meraviglioso complesso massenzio di Torcito si trova nel luogo in cui esisteva un antico feudo. Il feudo di Cerceto ha origini lontanissime nel tempo, ben prima dell’anno Mille. Nell’864 fu distrutto dagli invasori saraceni. L’antica masseria risale invece al XII secolo. Ogni elemento presente nel contesto naturalistico ha radici antichissime. La portata del valore archeologico del luogo si può facilmente intuire percorrendo i meravigliosi sentieri all’interno del Parco Naturale.

Scritto da Debora Albanese
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Rota, Isola delle Marianne: cosa vedere

Cosa vedere nel caratteristico borgo di Guardia Perticara

Leggi anche
  • zurigoZurigo: la città più grande della Svizzera

    Zurigo è una città svizzera ricca di attrattive, come il giardino zoologico. La maggior parte degli hotel sono ben collegati con il centro

  • paesi zona rossa coronavirusZona rossa: i paesi da vedere dopo l’emergenza Coronavirus

    Paesi della zona rossa colpiti dal Coronavirus: quali sono e cosa visitare dopo l’emergenza?

  • zona del barolo cosa vedereZona del Barolo: cosa vedere tra i comuni

    La zona del Barolo, in Piemonte, è ricca di luoghi incantevoli: la guida a cosa vedere.

  • ziplineZipline, le più adrenalitiche in Italia

    Zipline, una delle attività più adrenaliche e accessibili in tutta Italia.

  • 
    Loading...
  • zermatt estate 2020Zermatt estate 2020: tutte le informazioni

    Tutte le informazioni che servono per visitare Zermatt durante l’estate 2020.

Entire Digital Publishing - Learn to read again.