Ponte Gobbo, Bobbio: tra storia e leggenda

Tutte le informazioni che servono per conoscere la leggenda del ponte Gobbo di Bobbio.

Presso la località di Bobbio è possibile ammirare il ponte Gobbo, che è noto soprattutto per via di una particolare leggenda che lo riguarda in modo diretto.

Ponte Gobbo, Bobbio: la leggenda

Il ponte Gobbo si trova in provincia di Piacenza, presso la caratteristica località di Bobbio.

Altri nomi che identificano la struttura dal profilo irregolare sono Ponte Vecchio e Ponte del Diavolo. Intorno al ponte ci sono diverse leggende, che lo rendono una meta imperdibile da raggiugere. Secondo un’antica storia il diavolo permise a San Colombano di terminare la costruzione del ponte in una sola notte, in cambio della prima anima che lo avesse attraversato. Il maligno chiamò alcuni demoni per aiutare San Colombano nella sua impresa.

La forma irregolare del ponte deriverebbe proprio dalla diversa statura dei demoni che aiutarono durante la notte dei lavori. La leggenda prosegue narrando che il diavolo, adirato per aver ottenuto l’anima di un cagnolino che passava sul ponte e non di un essere umano, sferrò un calcio alla struttura. Questa parte della leggenda racconta i motivi per i quali il Ponte del Diavolo appare attualmente leggermente sghembo. In un’altra versione della storia si narra dell’acquisto da parte del demonio dell’anima dell’oste che viveva al di là delle acque del fiume Trebbia.

ponte bobbio

La storia del ponte

Il Ponte del Diavolo è detto gobbo a causa dell’irregolarità della sua forma. La struttura originaria è decisamente antica, tanto che risulta difficile datarla con precisione. Tuttavia, sembra che l’edificazione del ponte risalga all’incirca all’epoca romana. La parte della struttura che fu costruita sopra l’antichissimo ponte risale al VII secolo e fu opera dei monaci dell’abbazia di San Colombano. Nel corso della storia il ponte subì diversi lavori di manutenzione. In particolare, la struttura ebbe diversi crolli che riguardavano alcuni settori. Inoltre, nel tempo furono fatte delle importanti aggiunte al Ponte del Diavolo. Il ponte che attraversa il fiume Trebbia attualmente si presenta come una struttura dal fascino antico, ricca di dettagli interessanti da vedere.

Informazioni sul Ponte Gobbo

Il Ponte Vecchio di Bobbio ha una lunghezza di 273 metri ed è caratterizzato da una forma piuttosto irregolare. Ammirando la struttura è possibile notare che gli undici archi del ponte si presentano come diseguali tra loro. Inoltre, tali archi sono ad altezze diverse e rendono l’intera struttura decisamente ricca di fascino. Guardando il ponte si può notare la presenza di due statue, che ritraggono San Colombano e la Madonna dell’Aiuto.

Scritto da Debora Albanese
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

La galleria subacquea del MUSA in Messico: arte e meraviglia

Bonus vacanze 2021: richiesta e utilizzo

Leggi anche
  • Zungri cosa vedereZungri: cosa vedere nel paesino calabrese

    Cosa vedere nel piccolo paesino calabrese di Zungri, in provincia di Vibo Valentia, e nei dintorni.

  • paesi zona rossa coronavirusZona rossa: i paesi da vedere dopo l’emergenza Coronavirus

    Paesi della zona rossa colpiti dal Coronavirus: quali sono e cosa visitare dopo l’emergenza?

  • zona del barolo cosa vedereZona del Barolo: cosa vedere tra i comuni

    La zona del Barolo, in Piemonte, è ricca di luoghi incantevoli: la guida a cosa vedere.

  • Loading...
  • ziplineZipline, le più adrenalitiche in Italia

    Zipline, una delle attività più adrenaliche e accessibili in tutta Italia.

  • Zibello cosa vedereZibello: cosa vedere, cosa fare e cosa mangiare

    Cosa vedere nel meraviglioso borgo di Zibello, in Emilia-Romagna, e le specialità da gustare.

Contents.media