Ristoranti tipici di Ferrara e provincia: dove mangiare?

La guida ai migliori ristoranti tipici di Ferrara e della provincia per gustare i piatti della tradizione.

Quando si visita la storica città di Ferrara, non si può non provare la sua cucina, dedicandosi un momento di relax in uno dei ristoranti tipici della provincia. Vediamo, quindi, quali sono i migliori locali e agriturismi in cui gustare i sapori tipici del territorio.

Ristoranti tipici di Ferrara e provincia

La Capitale del Ducato di Ferrara, città Patrimonio dell’Umanità, Ferrara, è una destinazione turistica raffinata e affascinante.

Passeggiare per le sue vie significa ripercorrere i secoli di storia che l’hanno resa una delle città più importanti non solo dell’Emilia-Romagna, ma di tutto lo stivale.

Dopo una interessante visita al Castello Estense, simbolo della città, al Palazzo dei Diamanti e la splendida Cattedrale di San Giorgio, una tappa da non perdere è uno dei ristoranti tipici della città.

Infatti, per conoscere davvero una città bisogna gustarne anche i sapori, assaporando i prodotti tipici di cui i ferraresi sono tanto gelosi e orgogliosi.

Vediamo, quindi, quali sono i migliori ristoranti della provincia in cui scoprire la cucina ferrarese.

Ferrara

Trattoria da Noemi

Una delle più gettonate della città è Trattoria da Noemi, in cui la prenotazione è necessaria per trovare un tavolo.

La qualità dei suoi piatti è famosa in tutta la provincia, e stupisce tutti con i sapori della tradizione.

Da non perdere i fiori di zucca fritti ripieni di mozzarella, i cappellacci di zucca burro, salvia e tartufo e gli irresistibili gnocchi tricolore con zucca, patate e spinaci.

Il locale si trova in Via Ragno, nel centro storico di Ferrara.

Agriturismo Principessa Pio

Sempre nel centro di Ferrara si trova persino un agriturismo, immerso nella campagna, all’interno delle mura medievali della città. Parliamo dell’Agriturismo Principessa Pio, un oasi di quiete a pochi passi dalle principali attrazioni. Un luogo anche elegante, in cui il menu è una raccolta dei prodotti tipici dell’Emilia-Romagna.

Gli ingredienti utilizzati sono genuini e a chilometro zero, per garantire sapori intensi, come per i salumi proposti come antipasto.

Imperdibile, poi, il pasticcio di maccheroni all’uso degli Estensi, e la gustosa Salamina da sugo con purea di patate di Bologna.

Hostaria Savonarola

In pieno centro storico, da provare c’è anche l’Hostaria Savonarola, un locale turistico e sempre affollato, soprattutto durante i weekend. Situato ai piedi del Castello Estense, è una vera gioia per il palato.

Tra taglieri di salumi e formaggi del territorio, pasticcio alla ferrarese e sformatino di zucca con scaglie di grana, è facile capire il perché della sua notorietà.

L’osteria si trova il Piazza Savonarola, ideale per chi non vuole allontanarsi dal centro storico di Ferrara.

Scritto da Ilenia Albanese
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Deserti più belli al mondo: la classifica e le immagini

India, Himalaya: trekking nel cuore dell’Asia meridionale

Leggi anche
  • Yucatan: dove si trova, cosa vedere e come arrivarciYucatan: dove si trova, cosa vedere e come arrivarci

    Lo Yucatan rappresenta una meta ambita da turisti di tutto il mondo; la penisola separa il mar dei Caraibi dal golfo del Messico e regala paesaggi meravigliosi bagnati da mare cristallino e baciati dal sole. Per il vostro viaggio, non dovete dimenticare di ammirare le magiche rovine Maya, fare un bagno in un cenote e visitare una tipica fazenda del periodo coloniale.

  • Volo Germanwings Dusseldorf Barcellona orariVolo Germanwings Dusseldorf Barcellona orari
  • Immagine in evidenza predefinita ViaggiamoVocabolario essenziale inglese
  • Loading...
  • Visita al quartiere storico di Napoli: SpaccanapoliVisita al quartiere storico di Napoli: Spaccanapoli
  • Visita al Museo delle Mummie a FerentilloVisita al Museo delle Mummie a Ferentillo
Contents.media