San Giovanni Rotondo: cosa vedere nei dintorni, la guida

Cosa vedere a San Giovanni Rotondo e nei dintorni per un viaggio nella provincia di Foggia.

Nella provincia di Foggia si riuniscono i fedeli per pregare Padre Pio a San Giovanni Rotondo, ma cosa vedere nei dintorni? La guida ai luoghi e alle attrazioni da scoprire durante un viaggio in Puglia.

San Giovanni Rotondo: cosa vedere

Il comune di San Giovanni Rotondo è famoso in tutta Italia e in tutto il mondo per ospitare le spoglie del frate cappuccino Padre Pio.

Incastonato all’interno del parco nazionale del Gargano, San Giovanni Rotondo vanta un panorama naturale mozzafiato, che rende ancora più suggestiva la visita da parte dei fedeli al santuario.

Ogni anno, infatti, è meta di innumerevoli pellegrinaggi, provenienti da tutta Europa, in cui i fedeli arrivano per dedicare una preghiera al santo.

Advertisements

Tuttavia, a San Giovanni Rotondo vi sono diversi luoghi d’interesse che meritano di essere scoperti durante un viaggio.

Vediamo, quindi, cosa vedere nei dintorni di San Giovanni Rotondo.

San Giovanni Rotondo santuario

Il sentiero dell’Anima

Poesia e natura di incontrano lungo il percorso del sentiero dell’Anima, che dà il nome all’omonimo premio nazionale di poesia.

Il parco regala un percorso rilassante e suggestivo, unendo cultura, bellezza e valori, incorniciati da uno spettacolare paesaggio naturale.

I percorsi tra cui scegliere sono due, ed entrambi emozionanti: Libro Aperto, artistico-botanico, e Percorso Dantesco, tra meridiane e land art.

Il primo è considerato il cuore pulsante del parco, e si snoda nella prima porzione del fondo agricolo.

Il secondo, invece, è una scenografia naturale che rende un grande omaggio al padre della letteratura italiana.

sentiero dell'Anima

Via Crucis monumentale

La Via Crucis monumentale è stata realizzata dallo scultore Francesco Messina e inaugurata il 25 maggio 1971.

La Via Crucis si snoda su un viale che sale le pendici del Monte Castellana, e si interseca con una scalinata principale che conduce al Piazzale della Resurrezione, dove è collocata la statua del Cristo Risorto.

La via Crucis è formata da 16 statue in bronzo e una in marmo di Carrara che rappresentano le 14 stazioni, il Cristo Risorto e la Statua di San Pio. Infine, quella in marmo raffigura la Madonna con Bambino.

Chiesa di Sant’Onofrio Anacoreta

Altro luogo di grande interesse è la Chiesa di Sant’Onofrio Anacoreta, un edificio sacro di origini medievali, ispirato alla severa essenzialità degli Ordini Mendicanti. Fu edificata come “opera regia” da Federico II di Svevia. Egli, infatti, aveva proclamato la città di San Giovanni Rotondo “luogo regio”.

A caratterizzare la struttura è la sua splendida facciata. Questa è a capanna in stile romanico-gotico, arricchita da un portale ogivale, da un doppio oculo e da un coronamento ad archetti pensili.

Scritto da Ilenia Albanese
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Piazza Mincio di Roma: tutte le curiosità

Montegrotto Terme: la piscina profonda 40 metri

Leggi anche
  • Zungri cosa vedereZungri: cosa vedere nel paesino calabrese

    Cosa vedere nel piccolo paesino calabrese di Zungri, in provincia di Vibo Valentia, e nei dintorni.

  • paesi zona rossa coronavirusZona rossa: i paesi da vedere dopo l’emergenza Coronavirus

    Paesi della zona rossa colpiti dal Coronavirus: quali sono e cosa visitare dopo l’emergenza?

  • zona del barolo cosa vedereZona del Barolo: cosa vedere tra i comuni

    La zona del Barolo, in Piemonte, è ricca di luoghi incantevoli: la guida a cosa vedere.

  • 
    Loading...
  • ziplineZipline, le più adrenalitiche in Italia

    Zipline, una delle attività più adrenaliche e accessibili in tutta Italia.

  • Zibello cosa vedereZibello: cosa vedere, cosa fare e cosa mangiare

    Cosa vedere nel meraviglioso borgo di Zibello, in Emilia-Romagna, e le specialità da gustare.

Contents.media