Sarnano, Macerata: cosa vedere tra i luoghi più interessanti

La guida a cosa vedere e cosa fare a Sarnano, il borgo immerso nei Monti Sibillini nella provincia di Macerata.

Uno dei borghi più incantevoli della provincia di Macerata è Sarnano, incastonato tra i Monti Sibillini, ma cosa vedere? Scopriamo quali sono i posti più interessanti e caratteristici del meraviglioso borghetto marchigiano.

Sarnano, Macerata: cosa vedere

Situato nel cuore dei Monti Sibillini, il piccolo comune di Sarnano fa parte del club dei Borghi più belli d’Italia.

Ma non solo. Le sue bellezze e la sua meravigliosa accoglienza gli hanno permesso anche di ricevere la Bandiera arancione del Touring Club Italiano.

Un borgo, quindi, che promette meraviglie, e che non delude. Infatti, oltre alla maestosa e suggestiva cornice dei Monti Sibillini, il borgo di Sarnano vanta luoghi meravigliosi che affascinano e incantano i viaggiatori.

Vediamo, quindi, quali sono i luoghi più interessanti da visitare nel piccolo borghetto nella provincia di Macerata.

Sarnano

Santa Maria di Piazza Alta

La splendida chiesetta di Santa Maria di Piazza Alta è uno dei gioielli che si incontrano tra le stradine pittoresche del borgo marchigiano. La chiesa di Santa Maria Assunta è la chiesa-collegiata che si erge sul punto più alto del centro storico nel comune di Sarnano.

Infatti, da qui si gode di un panorama spettacolare su tutto il borgo. Al suo interno, magnifici affreschi adornano le pareti ai lati delle navate, tra statue, sculture e dipinti di grande pregio.

Pinacoteca Comunale e Musei Civici

Nel cuore del borgo troviamo anche luoghi di cultura, come la Pinacoteca Comunale e Musei Civici, situati nell’ex convento delle Clarisse. Al piano terra si trova la Pinacoteca, il cui nucleo principale è costituito dalle opere pervenute al Comune dal passaggio dei beni del convento dei Francescani e di altri conventi.

Di particolare interesse vi sono: un San Francesco, il popolo e la Madonna in gloria, attribuito a Marchisiano di Giorgio e la Madonna adorante il Bambino con angeli musicanti di Vittore Crivelli. Sempre qui si trova la Collezione d’Arte Moderna Mariano Gavasci.

Invece, al piano superiore, in tre stanze distinte, ognuna contrassegnata da un colore diverso, si trovano le sezioni dell’Avifauna, del Martello e delle Armi.

Grotte di Soffiano

Lungo la valle del Terro riposano i resti dell’Eremo di Soffiano, un antico romitorio ricavato all’interno di una rientranza nella parete rocciosa della montagna. Le fonti riferiscono che nel 1101 alcuni signori del luogo donarono al prete Alberto ed ai suoi compagni un terreno per edificare una chiesa dove condurre una vita eremitica. L’Eremo di Soffiano è costituito da alcune strutture ruvide, principalmente un muro, sotto una parete rocciosa nelle montagne appena fuori Sarnano.

Scritto da Ilenia Albanese
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Castiglioncello, Toscana: cosa vedere, la guida

Baton Rouge, Louisiana: cosa vedere e cosa fare

Leggi anche
  • zurigoZurigo: la città più grande della Svizzera

    Zurigo è una città svizzera ricca di attrattive, come il giardino zoologico. La maggior parte degli hotel sono ben collegati con il centro

  • paesi zona rossa coronavirusZona rossa: i paesi da vedere dopo l’emergenza Coronavirus

    Paesi della zona rossa colpiti dal Coronavirus: quali sono e cosa visitare dopo l’emergenza?

  • zona del barolo cosa vedereZona del Barolo: cosa vedere tra i comuni

    La zona del Barolo, in Piemonte, è ricca di luoghi incantevoli: la guida a cosa vedere.

  • ziplineZipline, le più adrenalitiche in Italia

    Zipline, una delle attività più adrenaliche e accessibili in tutta Italia.

  • 
    Loading...
  • zermatt estate 2020Zermatt estate 2020: tutte le informazioni

    Tutte le informazioni che servono per visitare Zermatt durante l’estate 2020.

Entire Digital Publishing - Learn to read again.