Strada della Mimosa: itinerario imperdibile

Tutte le informazioni che servono per conoscere l'itinerario della Strada della Mimosa.

Nel corso di un viaggio in Costa Azzurra è possibile percorrere la Strada della Mimosa, uno degli itinerari più belli che si possano fare in Europa.

Strada della Mimosa

La Costa Azzurra è una meta perfetta per godersi un viaggio all’insegna del relax e della bellezza.

I paesaggi del posto sono assolutamente mozzafiato e rappresentano location ideali per trascorrere splendidi momenti durante una vacanza. Durante un soggiorno in Costa Azzurra è possibile percorrere una strada caratterizzata da un’atmosfera fiabesca per via della presenza di splendidi fiori di acacia dealbata. I vivaci colori della mimosa donano a questo percorso panoramico una ricchezza di sfumature e di profumi decisamente inebriante.

mimosa

Informazioni sul percorso

La Route du Mimosa ha una lunghezza di 130 chilometri e consente di godersi un magnifico viaggio on the road in una delle aree più belle della Francia. Percorrere la strada in bicicletta è un’esperienza che permette di assaporare ogni dettaglio del variopinto paesaggio. Un altro modo per attraversare l’intera lunghezza del percorso è quello di servirsi di un’auto. La bellissima strada della Costa Azzurra consente di attraversare località marittime ricche di fascino e piccoli borghi decisamente caratteristici.

Inoltre, durante il percorso è molto interessante fermarsi nelle splendide località del posto per visitare le magnifiche spiagge della Costa Azzurra. Il periodo migliore per percorrere la Route du Mimosa è quello che va dal mese di gennaio a quello di marzo. Si tratta infatti del momento dell’anno in cui le mimose fioriscono e riempiono l’aria della loro inconfondibile fragranza. Il mese di marzo è inoltre un periodo perfetto per ammirare l’incredibile bellezza delle spiagge delle incantevoli località della Costa Azzurra.

Cosa vedere: il tragitto

Per godersi al meglio la strada è possibile partire dalla località di Bormes-les-Mimosas, in cui è possibile ammirare i Vivai Cavatore. Da lì si procede verso Royal-Canadel-sur-Mer, che ospita un giardino botanico assolutamente imperdibile da visitare. Procedendo lungo la Route du Mimosa si incontra Saint-Raphael, una splendida località balneare che sorge nel contesto paesaggistico del golfo di Saint Tropez. Un’atra incantevole cittadina che si incontra percorrendo la caratteristica strada della Costa Azzurra è Mandelieu-la-Napoule. Si tratta di un posto decisamente noto anche al di là dei confini francesi, grazie alla sua Fete du Mimosa. In seguito si arriva presso Massif du Tanneron, per poi proseguire verso il villaggio di Pegomas. L’ultima località che si trova lungo la strada è quella di Grasse, nota in tutto il mondo per la produzione di profumi e di essenze.

Scritto da Debora Albanese
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Spiagge più sicure: quali sono e dove si trovano

Lione: traboules, dove si trovano

Leggi anche
  • Zungri cosa vedereZungri: cosa vedere nel paesino calabrese

    Cosa vedere nel piccolo paesino calabrese di Zungri, in provincia di Vibo Valentia, e nei dintorni.

  • paesi zona rossa coronavirusZona rossa: i paesi da vedere dopo l’emergenza Coronavirus

    Paesi della zona rossa colpiti dal Coronavirus: quali sono e cosa visitare dopo l’emergenza?

  • zona del barolo cosa vedereZona del Barolo: cosa vedere tra i comuni

    La zona del Barolo, in Piemonte, è ricca di luoghi incantevoli: la guida a cosa vedere.

  • Loading...
  • ziplineZipline, le più adrenalitiche in Italia

    Zipline, una delle attività più adrenaliche e accessibili in tutta Italia.

  • Zibello cosa vedereZibello: cosa vedere, cosa fare e cosa mangiare

    Cosa vedere nel meraviglioso borgo di Zibello, in Emilia-Romagna, e le specialità da gustare.

Contents.media