Torre di Ostankino di Mosca: storia, altezza e curiosità

Storia, altezza, curiosità e visita alla Torre di Ostankino di Mosca.

La città di Mosca è dominata dalla torre di Ostankino, una delle strutture più alte d’Europa. Ma scopriamo la storia e le curiosità su questa incredibile struttura autoportante.

Torre di Ostankino di Mosca: storia

La costruzione della Torre di Ostankino iniziò nella capitale russa nel 1963, per terminare nel 1967.

L’enorme struttura di calcestruzzo armato trasmette i segnali radio e video in tutta Mosca, oltre ad essere un vero e proprio simbolo della capitale russa.

Infatti, dal 1967, la torre TV è ancora oggi uno degli edifici più alti al mondo.

L’opera porta la firma dell’architetto russo Nikolaj Nikitin ma subì una serie di lavori di modifica per volere Nikita Chruščёv.

Ad oggi detiene ancora il primato di struttura autoportante più alta d’Europa ed è uno dei simboli del Distretto Nord-orientale di Mosca, tanto da comparirne sullo stemma e sulla bandiera.

Advertisements

Negli anni non sono mancati, tuttavia, gli incidenti che causarono gravi conseguenze. Due incendi provocarono la morte di tre persone, oltre a interrompere tutti i segnali televisivi e radiofonici.

Inoltre, nel 2004 la Base jumper austriaca Christina Grubelnik si lanciò dalla torre, ma durante la discesa perse conoscenza.

Ma scopriamo l’altezza e le curiosità sulla torre russa.

Torre di Ostankino

Curiosità

Non tutti sanno che il leader sovietico ordinò all’artista di posizionare il suo cappello al di sotto delle fondamenta, come atto di riverenza.

Inoltre, per la realizzazione della torre furono spesi ben 65 milioni di dollari.

L’altezza complessiva della torre supera i 540 metri di altezza, e nel 1994 si tentò di aumentare l’altezza per portarla fino a 561 metri. Queste modifiche, tuttavia, non furono apportate per mancanza di fondi.

Ciò che rende davvero particolare la torre è il suo particolare design che la rende slanciata ed elegante, nonostante le oltre 50.000 tonnellate di peso.

Dall’antenna posta sull’estremità della struttura vengono trasmesse i segnali di 20 canali TV e altrettante frequenze radio.

Visita

Un simbolo ma anche un’attrazione turistica. Infatti, la torre è visitabile al suo interno da turisti e cittadini.

Infatti, in cima all’edificio è posizionata una piattaforma di osservazione panoramica per ammirare Mosca dall’alto.

Un modernissimo ascensore conduce i visitatori fino in cima in meno di un minuto. Da qui si può ammirare una delle migliori viste di tutta Mosca e scattare un’indimenticabile foto ricordo.

Inoltre, sotto la piattaforma di osservazione si trova il ristorante “Settimo Cielo”, che serve specialità della cucina locale e internazionale.

Per visitare la torre si consiglia di prenotare in anticipo, approfittando anche dei tour guidati della struttura che partono ogni ora.

La torre di Ostankino è aperta dal martedì alla domenica e l’ingresso è a pagamento.

Scritto da Ilenia Albanese
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Montecassino, abbazia: storia del monastero più antico d’Italia

Home restaurant di Roma: quali sono i migliori

Leggi anche
  • Zungri cosa vedereZungri: cosa vedere nel paesino calabrese

    Cosa vedere nel piccolo paesino calabrese di Zungri, in provincia di Vibo Valentia, e nei dintorni.

  • paesi zona rossa coronavirusZona rossa: i paesi da vedere dopo l’emergenza Coronavirus

    Paesi della zona rossa colpiti dal Coronavirus: quali sono e cosa visitare dopo l’emergenza?

  • zona del barolo cosa vedereZona del Barolo: cosa vedere tra i comuni

    La zona del Barolo, in Piemonte, è ricca di luoghi incantevoli: la guida a cosa vedere.

  • 
    Loading...
  • ziplineZipline, le più adrenalitiche in Italia

    Zipline, una delle attività più adrenaliche e accessibili in tutta Italia.

  • Zibello cosa vedereZibello: cosa vedere, cosa fare e cosa mangiare

    Cosa vedere nel meraviglioso borgo di Zibello, in Emilia-Romagna, e le specialità da gustare.

Contents.media