Metropolitana di Mosca: foto, storia e curiosità

Le foto più belle della particolare metropolitana della capitale russa, Mosca.

Impossibile non scattare foto e rimanere incantati alla metropolitana di Mosca, uno dei più frequentati e particolari al mondo. I suoi colori, il suo stile e le sue particolarità hanno fatto sì che la metro della capitale russa ricevesse diversi riconoscimenti internazionali.

Scopriamo, quindi, la storia e le curiosità.

Metropolitana di Mosca: foto

La capitale russa è servita dalla Metropolitana “V. I. Lenin”, una delle linee più famose al mondo. Oltre a Mosca, la linea serve alcune città confinanti dell’Oblast’ di Mosca come Krasnogorsk, Reutov, Ljubercy e Kotel’niki.

Inizialmente intitolata a Lazar’ Moiseevič Kaganovič, molte fermate della metro hanno cambiato nome dal 15 maggio 1935 ad oggi.

Si tratta, inoltre, del quinto sistema di metropolitana più frequentato al mondo per volume di passeggeri annuali.

Advertisements

Ma non è famosa solamente per il numero di passeggeri, ma per la sua particolare struttura. Infatti, alcune delle sue stazioni sono realizzate con uno stile elegante e raffinato, tipico dell’arte del realismo socialista.

Il sistema metropolitano è costituito da ben 17 linee, di cui fanno parte anche Monorotaia di Mosca e l’Anello centrale della città. Perciò, la metro percorre una lunghezza totale di 456 km. Vi sono, poi, 265 stazioni, 44 delle quali sono considerate patrimonio culturale.

metro mosca

Storia e curiosità

Costruita nel 1935, il progetto della metropolitana ha origine nel 1875, e nel corso della sua storia ebbe un ruolo di grande importanza. Infatti, durante i bombardamenti della Seconda Guerra Mondiale, le linee metropolitane divennero dei rifugi antiaerei per gli abitanti.

Un luogo di storia, ma anche di leggende interessanti. Infatti, secondo una leggenda, la linea circolare della metro venne disegnata quando Stalin, durante una riunione, posò una tazza di caffè sopra la piantina della città. Su questa cartina rimase la macchia del caffè che circondava il centro e Stalin la indicò, ordinando di realizzare su quel tracciato una linea di trasporto. Per questo, dice la leggenda, la linea circolare porta il colore marrone.

Inoltre, altre curiosità riguardano le voci degli annunci. Infatti, sulle linee radiali gli annunci delle stazioni sono fatti da una voce maschile sui treni diretti verso il centro cittadino. Invece, gli annunci provengono da una voce femminile sui treni che si allontanano verso le periferie. Sulla linea circolare gli annunci con voce maschile sono fatti sui treni che percorrono la linea in senso orario e con voce femminile per i treni che viaggiano in senso antiorario.

La metro di Mosca è divenuta il primo sistema di metropolitana in Europa ad attivare il sistema di smart card, già dal 1º settembre 1998.

Mosca

Scritto da Ilenia Albanese
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Scalinata di Jorge Selaron: storia e curiosità

Petrinja: cosa vedere nella città croata

Leggi anche
  • Zungri cosa vedereZungri: cosa vedere nel paesino calabrese

    Cosa vedere nel piccolo paesino calabrese di Zungri, in provincia di Vibo Valentia, e nei dintorni.

  • paesi zona rossa coronavirusZona rossa: i paesi da vedere dopo l’emergenza Coronavirus

    Paesi della zona rossa colpiti dal Coronavirus: quali sono e cosa visitare dopo l’emergenza?

  • zona del barolo cosa vedereZona del Barolo: cosa vedere tra i comuni

    La zona del Barolo, in Piemonte, è ricca di luoghi incantevoli: la guida a cosa vedere.

  • ziplineZipline, le più adrenalitiche in Italia

    Zipline, una delle attività più adrenaliche e accessibili in tutta Italia.

  • 
    Loading...
  • Zibello cosa vedereZibello: cosa vedere, cosa fare e cosa mangiare

    Cosa vedere nel meraviglioso borgo di Zibello, in Emilia-Romagna, e le specialità da gustare.

Contents.media