Notizie.it logo

Vacanze con i bambini, il parco Rainbow Magicland si rinnova

vacanze con i bambini

Nuove attrazioni nel parco divertimenti Rainbow Magicland.

Chi ha figli o nipoti lo sa: organizzare le vacanze con i bambini non è mai un’impresa facile, perché è raro che possano interessarli a musei o bellezze naturalistiche. Per questo motivo, si può scegliere di accontentarli prenotando i biglietti per un parco divertimenti magari un po’ distante da casa – in questo modo saranno ben lieti di fare le valigie e seguirvi in giro per le regioni d’Italia. Nel 2019, una delle scelte migliori è il parco di Rainbow Magicland, a pochi chilometri da Roma, quest’anno completamente rinnovato.

Tante nuove attrazioni a Rainbow Magicland

Grazie ad un nuovo investimento della ragguardevole cifra di 40 milioni di euro, il parco divertimenti alle porte di Roma si rinnova con attrazioni nuove in grado di conquistare e divertire grandi e bambini. Se nel 2018 il parco ha raggiunto il suo picco più basso di visitatori (sotto i 500.000), con l’arrivo dell’anno nuovo i suoi manager promettono grandi novità: ” Ci siamo impegnati per identificare e capire cosa mancava a Rainbow e quale era il tipo di clientela a cui dovevamo rivolgerci.”

Oltre alle attrazioni tradizionali, come il Gattobaleno, le Winxs e lo spinning coaster Cagliostro, i visitatori del parco troveranno molte aree verdi ricche di piante nostrane ed esotiche, oltre ad una ricostruzione di un vulcano.

Si tratta di un modo di rendere la struttura meno impersonale, oltre ad offrire alle famiglie zone più fresche e all’ombra dove riposarsi e – perchè no? – anche fare un piccolo spuntino. Il caldo romano rappresenta infatti il nemico numero uno dei grandi spazi aperti come i parchi divertimenti ed è anche per questo che il manager promette “Per il futuro prossimo stiamo pensando anche ad attrazioni legate all’acqua, ci stiamo lavorando”.

Migliorate anche le zone riservate ai bambini: in arrivo un’intera nuova sezione del parco, chiamata Tonga, progettata con uno stile che si ispira alla giungla, dove i più piccoli potranno provare un campo di addestramento vero e proprio campo per giovani esploratori e guidare dei mini fuoristrada. Infine, con l’arrivo dell’estate e delle temperature più calde, si potrà fare un giro in gommone sul fiume ride Nui Lua. Per i genitori invece ci saranno spettacoli live e una nuova casa dell’orrore – l’Haunted Hotel – che rimpiazzerà la vecchia attrazione di Demonia.

Il progetto di rinnovamento del parco divertimenti Rainbow Magicland non costituirà soltanto un importante punto di interesse per valorizzare il turismo laziale, ma avrà anche dei benefici sull’occupazione locale, creando infatti centinaia di nuovi posti di lavoro.

© Riproduzione riservata
Leggi anche