Notizie.it logo

Bahrain, apre il parco divertimenti sottomarino più grande del mondo

bahrain

Apre a Bahrain in parco divertimenti sottomarino più grande del mondo realizzato lasciando inabissare un Boeing 747.

Stanco del solito parco di divertimenti? In Bahrain nel 2019 ne aprirà uno sottomarino, in grado di stupire grandi e bambini per dimensioni e attrattive. Ecco tutte le info su questo progetto unico nel proprio genere.

Un parco divertimenti sottomarino

Se stai cercando un modo alternativo di passare una vacanza con la famiglia, spostandoti verso la zona del Golfo Persico potresti trovare quello che fa per te.

In apertura nell’estate 2019, il primo parco divertimenti sottomarino del Barhain si preannuncia un’occasione davvero unica per fare un viaggio verso il Paese, situato su un’isola del Golfo Persico. Grazie infatti ai suoi 100.000 metri quadrati di estensione, il progetto mira a diventare un polo di attrazione per grandi e bambini ed incrementare in questo modo il turismo nella zona, già nota per i suoi fondali cristallini molto amati dagli appassionati di immersioni.

I lavori di realizzazione di questo parco divertimenti sottomarino si preannunciano assai lunghi e complessi, anche perchè il progetto prevede di lasciar inabissare addirittura un Boeing 747 per creare la struttura principale.

Tuttavia, se pensate che questa sia una stravaganza unica nel proprio genere dovete ricredervi: infatti, nel 2006 per simili ragioni turistiche fu fatto affondare un Boeing 737 nella zona della costa della British Columbia, in Canada. Dieci anni dopo, la Turchia ha fatto lo stesso affondando un Airbus A300 dentro al Mar Egeo, con l’intento di creare una scogliera artificiale.

Un progetto amico dell’ambiente

Non è difficile immaginare come mai l’annuncio della realizzazione di questo parco divertimenti sottomarino abbia suscitato scalpore e, in qualche caso, anche accese proteste: alcuni ambientalisti si sono scagliati contro il progetto, per paura che l’aereo potesse danneggiare l’ecosistema marino, tuttavia le autorità del parco hanno annunciato che i lavori di realizzazione saranno rigidamente controllati e che il risultato finale sarà completamente eco-friendly: il Boeing sarà infatti ripulito in modo da eliminare tutti gli oli e le vernici potenzialmente dannosi per i pesci, così da avere un impatto ambientale minimo.

Il parco mira infatti ad inserirsi nel mondo meno invasivo possibile sul fondale marino, proponendosi così come punto di interesse per appassionati di immersioni e studiosi di biologia.

Oltre al Boeing 747, che secondo il progetto costituirà la struttura principale del parco di divertimenti sottomarino, si prevede la realizzazione di una replica del tradizionale mercato delle perle – il cui commercio è tipico del Bahrain -, una barriera corallina artificiale e altre sculture, tutte rigorosamente realizzate con materiali eco-friendly.

© Riproduzione riservata
Leggi anche