Via Francigena: le principali tappe italiane

Una guida per conoscere la Via Francigena e conoscere le più belle tappe italiane.

La Via Francigena è un bellissimo percorso da fare a piedi o in bicicletta, che prevede molte splendide tappe italiane.

Via Francigena: tappe italiane

La Via Francigena consente di percorrere meravigliosi itinerari sul territorio italiano. Il percorso ufficiale parte da Canterbury e arriva a Roma.

Sono tuttavia presenti molti altri rami da attraversare facendo trekking. In origine, la Via Francigena veniva attraversata soprattutto per motivazioni di ordine religioso.

Un altro motivo che spingeva le persone a intraprendere un lungo viaggio a piedi era la ricerca di fortuna. Oggi percorrere l’itinerario significa avere la possibilità di immergersi nel territorio. Il contatto con la natura ha assunto negli anni un’importanza crescente. Lo dimostra la recente diffusione del turismo outdoor.

Advertisements

Sempre più persone scelgono di fare esperienze che permettono di fare attività all’aria aperta. Il trekking e l’hiking stanno diventando ottime abitudini per la scelta di un viaggio. La Via Francigena è l’occasione perfetta per godere delle bellezze del territorio italiano.

49914

Le più belle tappe italiane

In Italia la Via Francigena permette di fare bellissime esperienze. Durante il cammino si passa attraverso il borgo di Fucecchio. Per fare una sosta notturna, è possibile alloggiare presso il convento francescano di San Miniato Alto. Ripartendo, si attraversano i meravigliosi boschi della Val D’Elsa, godendo dell’ombra regalata dai fitti alberi. Un luogo incredibilmente suggestivo da visitare lungo il tragitto è il monastero di Bose.

Questo luogo di culto si trova presso la località di Pieve di Cellole, circondato da incantevoli cipressi. La meravigliosa Via Francigena consente di visitare il grazioso borgo di San Gimignano, conosciuto per la presenza di 15 altissime torri. Proseguendo lungo il cammino si arriva nei territori del Lazio e della Toscana. Si passa attraverso il borgo di Radicofani, per poi arrivare presso la bellissima località di Acquapendente. Un’importante tappa del percorso prevede una sosta a Centeno.

Perché percorrere la Via Francigena

La lunghissima strada attraversa una vasta porzione del territorio italiano. Attraverso il cammino è possibile assaporare nel profondo l’incredibile bellezza del Paese. Il contatto con la natura che si sperimenta sulla Via Francigena permette di godere di una sensazione di benessere e relax unica. Lontano dalla routine e dalla frenesia della vita quotidiana, si possono esplorare luoghi incontaminati. I paesaggi spettacolari e i graziosi borghi che si attraversano donano pace e serenità. In più, camminando si ha la possibilità di godersi la salubre aria delle colline italiane. Per questo motivo, si tratta di un sentiero adatto anche a chi ama praticare sport ed escursioni.

Scritto da Debora Albanese
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Raggiungere il monte Frioland dal borgo di Crissolo: gli itinerari

Campo della Lavanda a Campotenese: come visitarlo

Leggi anche
  • zurigoZurigo: la città più grande della Svizzera

    Zurigo è una città svizzera ricca di attrattive, come il giardino zoologico. La maggior parte degli hotel sono ben collegati con il centro

  • Zungri cosa vedereZungri: cosa vedere nel paesino calabrese

    Cosa vedere nel piccolo paesino calabrese di Zungri, in provincia di Vibo Valentia, e nei dintorni.

  • paesi zona rossa coronavirusZona rossa: i paesi da vedere dopo l’emergenza Coronavirus

    Paesi della zona rossa colpiti dal Coronavirus: quali sono e cosa visitare dopo l’emergenza?

  • zona del barolo cosa vedereZona del Barolo: cosa vedere tra i comuni

    La zona del Barolo, in Piemonte, è ricca di luoghi incantevoli: la guida a cosa vedere.

  • 
    Loading...
  • ziplineZipline, le più adrenalitiche in Italia

    Zipline, una delle attività più adrenaliche e accessibili in tutta Italia.

Entire Digital Publishing - Learn to read again.