Notizie.it logo

10 cose da fare a Bologna

10 cose da fare a Bologna

Pensare alle vacanze estive, forse, è ancora un po’ presto. Ma di sicuro, molti di voi, stanno iniziando a pianificare il prossimo week end lungo del 25 aprile. Se non volete fare troppi chilometri e volete rimanere in Italia, vi suggeriamo di visitare Bologna, una tra le città più belle che il nostro BelPaese offre. Ma cosa fare se avete poco tempo e volete visitare più cose possibili? Vi suggeriamo la top 10 delle cose da fare a Bologna

Innanzitutto provate a mettervi alla prova e affrontate i 498 gradini che vi porteranno in cima alla Torre degli Asinelli: la fatica è tanta, ma il panorama sarà mozzafiato.

Se è la prima volta che visitate questa città, ovviamente, tappa fondamentale per voi è il Museo della Storia di Bologna: un museo molto moderno con filmati in 3D e la possibilità di fare delle passeggiate virtuali grazie ad una tecnologia molto avanzata.

Se siete appassionati di macchine e motori, potreste trascorrere un pomeriggio visitando il museo Enzo Ferrari a Modena e il museo Ferruccio Lamborghini di Funo di Argelato.

E mentre gli uomini si godono il lusso delle quattro ruote, le donne possono dedicarsi allo shopping passeggiando tra i portici di Piazza Maggiore.

Tra i luoghi di interesse per il vostro soggiorno a Bologna, c’è anche il MAST: Manifattura di Arti, Sperimentazione e Tecnologia.

Dopo tanto camminare, è ora di pensare anche a soddisfare un po’ lo stomaco.

Vi suggeriamo allora di passare a visitare il Mercato di Mezzo, riaperto nell’aprile 2014. Qui potrete pranzare senza spendere troppo ma è ance un luogo dove potrete comprare delizie tipiche bolognesi.

Bologna è anche una città che offre moltissimi spunti per chi ama l’arte, la cultura e l’architettura. Per questo, tappa obbligatoria è la visita alla Fontana del Nettuno che date le dimensioni è stata ribattezzata dai bolognesi “il gigante”.

Giotto, Raffaello, Sanzio, Rembrandt. Questi e molti altri artisti li potrete trovare all’interno della Pinacoteca nazionale nel quartiere universitario.

Da vedere c’è anche l’Osservatorio San Vittore, un osservatorio astronomico attivo dal 1969 al 2006. Si trova a circa 280 metri sul livello del mare ed è dotato di un telescopio newtoniano da 0,45 metri.

Infine, non vi potete far mancare la visita al luogo culto di Bologna, ovvero la Cattedrale di San Pietro, chiesa madre dell’omonima arcidiocesi.

© Riproduzione riservata

Scrivi un commento

1000
Leggi anche
Leggi anche