Notizie.it logo

5 motivi per visitare Chefchaouen, la città blu del Marocco

5 motivi per visitare Chefchaouen, la città blu del Marocco

Chefchaouen è una città, la cosiddetta città blu che si trova nel nord del Marocco. Nel caso ti piacerebbe visitare questa città localizzata a nord del Marocco, ma fossi ancora dubbioso, perché non sai se ne vale la pena, sappi che in questo articolo troverai alcuni ottimi motivi per visitarla e siamo certi che non te ne pentirai.

Localizzata nel nord ovest del Marocco, è famosa per i suoi bellissimi edifici e le stradine che sono tutte dipinte di colore blu con sfumature di colore bianco. Quando arrivi qui per la prima volta, rimani a bocca aperta per i colori della città. La città è completamente drappeggiata del colore blu, ecco perché si chiama la città blu del Marocco. Ogni edificio e ogni strada sono dipinte del colore blu che varia a seconda dalla luce di casa in casa e di strada in strada.

Camminare in città ti farà sentire come se fossi in un grande mirtillo e ti darà una magica sensazione. Sono molti coloro che vanno in questa città solo per sperimentare e vivere i suoi colori.

La città, ma anche tutta la zona di questa parte del Marocco è conosciuta per i suoi bellissimi prodotti fatti a mano, soprattutto gli arazzi. Le strade della città sono ricche di un mercato gigante in cui i commercianti vendono i loro prodotti, soprattutto arazzi fatti a mano. Gli arazzi sono venduti per tutta la città e non puoi passare in un angolo della città senza ammirare i loro colori che vanno dal blu, al giallo, all’arancione, al porpora. Sono grandiosi, perché i prezzi sono davvero economici e i prezzi possono essere negoziati nei vari mercatini della città.

E’ una città ricca di cose da offrire per coloro che sono fanatici del fitness e che cercano l’avventura. Le vallate, le gole e le cime pittoresche sono tantissime là dove il paesaggio arido incontra gocciolanti torrenti di montagna.

Sono disponibili molti percorsi di trekking che partono proprio dalla città blu del Marocco. Alcune strade passano accanto ai villaggi di Jevel el Kelaa, un po’ più a nord, lungo Afeska, passando attraverso foreste verdi che offrono panorami unici del Mar Mediterraneo.

E’ anche una città nota per il suo cibo. Prova alcuni piatti della cucina marocchina, a base di pesce con verdure, spezie e olio servito su un letto di soffice couscous. Il tajine, un piatto che si serve sia a pranzo che a cena, ha molte variazioni, ma consiste di carne o pesce, oltre a un mix di verdure e una selezione di spezie. Il piatto spesso include il ras-el-hanout, a base di circa 30 spezie che includono la curcuma, la paprika, il cardamomo, il chili, il cumino, la cannella e molto altro.

Inoltre, la gente del posto, i locali sono molto gentili.

Se qualcuno ti invita a prendere un tè, cogli al volo l’occasione e accetta. Personalmente, ho colto al volo l’occasione ed è una delle cose migliori del mio viaggio in terra marocchina e una delle esperienze migliori che abbia mai fatto in un viaggio.

© Riproduzione riservata

1
Scrivi un commento

1000
1 Discussioni
0 Risposte alle discussioni
0 Follower
 
Commenti con più reazioni
Discussioni più accese
1 Commentatori
più recenti più vecchi
Ale

Grazie per le info, la visiterò domani

@alanthetraveler

About Simona Bernini
Parigi è la mia casa. Amo leggere e sono una teinomane.
Leggi anche