Notizie.it logo

Alla scoperta di Faenza, la città delle ceramiche

Alla scoperta di Faenza, la città delle ceramiche

Oggi andremo alla scoperta di Faenza, splendida cittadina dell’Emilia-Romagna, famosa soprattutto per la bellezza delle sue ceramiche e molto, molto altro.

Varie sono i suggerimenti che possiamo darvi sui posti da visitare, ne proponiamo alcuni :

Piazza della Libertà – Piazza del Popolo: nella Piazza della Libertà: la Cattedrale del XV secolo, opera di Giuliano da Maiano , con a fianco la fontana realizzata su progetto di aganelli.

La Torre Civica che introduce al porticato di Piazza del Popolo dove è possibile ammirare il Palazzo del Podestà ed il Palazzo Municipale.
Museo Internazionale delle Ceramiche: presenta la produzione ceramica di Faenza, di tutte le regioni italiane e di numerosi Paesi , nelle collezioni antiche e moderne. Ci sono opere di ceramica moderna realizzate da Picasso, Matisse, Chagall, Cocteau, Lèger e da altri famosi protagonisti.

Palazzo del Podestà: residenza della Magistratura Comunale.

Biblioteca Comunale: d’origine napoleonica, possiede oltre 400.000 volumi, alcuni di notevole pregio bibliografico provenienti da nobili famiglie, conventi e corporazioni religiose.

Archivio di Stato: conserva documentazione della storia della città, una pergamena del 979 addirittura.

Palazzo Milzetti: rilevanti espressioni architettoniche dell’età neoclassica italiana.

Pinacoteca Comunale: offre un’ampia panoramica della produzione artistica faentina ed italiana.

Palazzo delle Esposizioni: ospita le manifestazioni internazionali della Ceramica d’arte e le più prestigiose mostre.

Museo Civico di Scienze Naturali : ci sono quattro settori, ornitologia, entomologia, paleontologia e speleologia.

Centro Fieristico Provinciale: ospita le più importanti fiere della provincia.

© Riproduzione riservata

Scrivi un commento

1000
Leggi anche