Investi in Notizie.it e diventa editore del tuo giornale 🚀
Notizie.it logo

Viaggiare con animali in aereo: le informazioni utili

animali in aereo

Volete fare un viaggio con il vostro amato animale domestico? Vediamo quali sono le informazioni utili per viaggiare con gli animali in aereo.

Trasportare animali domestici, come cani, gatti o furetti, a bordo di voli di linea è possibile per quasi tutte le compagnie aeree ma, in alcuni casi, bisogna attenersi ad alcune specifiche regole e restrizioni. Prima di tutto vi consigliamo di contattare la compagnia aerea, in questo modo riuscirete a risolvere tutti i vostri dubbi senza incorre in fastidiosi problemi al momento dell’imbarco.

Cosa fare prima della partenza

Per prima cosa, come abbiamo detto in precedenza, verificate se la compagnia aerea che dovete utilizzare per viaggiare consente di portare con voi animali domestici. Se la taglia del vostro animale lo consente è meglio farlo viaggiare in cabina con voi e in caso di qualsiasi dubbio potete parlare con il vostro veterinario. Vi consigliamo, inoltre, di controllare il peso del vostro animale perché è una delle informazioni che la compagnia aerea sicuramente vi chiederà prima di confermarvi la possibilità di imbarcarvi.
Prima della partenza fate un bella gita con il vostro cane in questo modo, il giorno della partenza, sarà veramente stanco e riuscirà a sostenere il viaggio in modo decisamente più sereno.

La documentazione necessaria

VOLI NELL’UNIONE EUROPEA (no Svezia, Regno Unito, Irlanda e Malta)

  1. Passaporto per animali: cani, gatti e furetti.

    Questo documento dimostra che il vostro animale è in regola con tutte le vaccinazioni necessarie

  2. Identità dell’animale: che il vostro animale abbia il microchip che lo associ al suo passaporto.

VOLI VERSO SVEZIA, REGNO UNITO, IRLANDA E MALTA

Oltre ai punti visti nel paragrafo precedente sarà necessario avere un’analisi, con esito positivo, degli anticorpi.

VOLI VERSO UN PAESE NON DELL’UNIONE EUROPEA

Le regole cambiano a seconda del Paese, vi invitiamo, quindi, a verificare quali sono le stesse prima di intraprendere un viaggio con il vostro amico a quattro zampe.

VOLI VERSO UN PAESE DELL’UNIONE EUROPEA

  1. Il passaporto è necessario solo se si viaggia da uno dei paesi inclusi in questa lista: Andorra, Croazia, Islanda, Liechtenstein, Monaco, Norvegia, San Marino, Svizzera o Vaticano.
  2. Se il Paese da cui provenite non è nella lista sopraelencata dovrete informarvi meglio nel sito dell’Unione Europea.

Durante il volo

Il veterinario può somministrargli alcuni calmanti in modo da rendere migliore il suo viaggio.

Se portate un animale di piccola taglia, e verrà in cabina con voi, meglio che utilizziate una borsa piuttosto perché pesa meno ed è più facilmente maneggiabile. Cerca di fare in modo che il tuo animale si abitui un po’ alla volta al nuovo ambiente e al viaggio. Fatelo, per esempio, dormire nella borsa anche la notte prima così sarà uno stress minore nel momento di partire per il volo.

Dopo il check-in fai un’ultima passeggiata con il tuo amico a quattro zampe per fargli fare tutti i suoi bisogni, un cane sano riesce a trattenersi per 8-10 ore per cui un volo europeo non dovrebbe presentare nessun tipo di problema. Se viaggi con un cucciolo o animale piuttosto anziano, meglio fargli indossare un pannolino, per evitare spiacevoli incidenti. Ricordati inoltre di dargli da bere ogni tanto così riuscirà a stare più tranquillo.

© Riproduzione riservata
Leggi anche
  • Voli per Bergen, NorvegiaBergen (inglese / bɜrɡən /, pronuncia norvegese: [bærÉ¡nÌ©] (ascolta), in Bergensk [bæʁɡnÌ©]) è una città e ...