Investi in Notizie.it e diventa editore del tuo giornale 🚀
Notizie.it logo

Assicurazione viaggio: dove farla e quale scegliere

assicurazione viaggio

Quando si parte per un viaggio è meglio essere preparati e stipulare una buona assicurazione. Vediamo dove farla e quale scegliere.

L’offerta tra le polizze assicurative è molto ampia e le più comuni sono quelle per infortuni e malattie che vi permetterà di tutelarvi durante il vostro soggiorno in caso vi ammalaste o facciate un incidente.

Assicurazione viaggio: cosa comprende

La copertura assicurativa può comprendere spese per l’assistenza medica e sanitaria, medicinali, interventi chirurgici, ricoveri ospedalieri, rimpatrio anticipato o altri casi. Cosa è compreso nell’assicurazione, però, dipende sempre da quello che viene definito al momento della firma del contratto assicurativo. Ricordatevi che queste piccole precauzioni sono di vitale importanza soprattutto se avete intenzione di recarvi in paesi in cui il servizio sanitario non è dei migliori o dove le cure per le spese sanitarie sono molto costose (Stati Uniti). Un’altra copertura che solitamente è meglio tenere in considerazione è lo smarrimento, il furto o il danneggiamento dei bagagli da parte delle compagnie aeree. Lo scopo di queste polizze è rimborsare il cliente delle spese sostenute per gli acquisti di prima necessità ad esempio vestiti o prodotti da beauty case.

In caso non aveste l’assicurazione è comunque possibile chiedere un risarcimento dalla compagnia aerea dopo aver appositamente compilato diversi moduli di reclamo. Vi consigliamo di non lasciare all’interno delle valigie imbarcate oggetti di grande valore, spesso, inoltre, sono vietati dalle compagnie aeree stesse.

Assicurazioni per annullamento viaggio

In caso, per qualche motivo, decidiate di rinunciare alla vostra vacanza, è una buona idea stipulare una polizza per l’annullamento del viaggio. Queste assicurazioni rimborsano il cliente dell’intero costo, o di una parte, del viaggio già anticipato. Ricordate che queste assicurazioni richiedono l’esistenza di specifici motivi per cui l’assicurato non può partire per il viaggio come: problemi di salute, questioni lavorative (il licenziamento è compreso), sciopero dei mezzi o calamità naturali. L’assicurazione non è necessaria in caso di “recesso giustificato”. Vediamo in quali casi è possibile ottenere un rimborso totale presentando un apposito modulo di indennizzo: quando il prezzo del biglietto viene modificato di oltre il 10%, quando il tour operator cambia il costo del pacchetto circa venti giorni prima della partenza senza avvisare, quando le condizioni di sicurezza nel Paese di destinazione sono precarie oppure quando il cliente non può partire a causa di un incidente.

Le migliori assicurazioni viaggio

COLUMBUS ASSICURAZIONI: il massimale previsto da questa assicurazione, non abbiate paura, è illimitato! Il centralino dell’agenzia è in italiano.

Prevede dei rimborsi ma non anticipa le spese mediche. Il prezzo di questa polizza, per la versione di base, è il più competitivo rispetto alle principali assicurazioni sanitarie. Potete trovare tutte le tipologie, i prezzi e i vari pacchetti proposti sul sito della compagnia.

FILODIRETTO: con questa assicurazione potete personalizzare sia l’assistenza che i massimali. Si può partire da 19 euro fino ad arrivare a massimali di circa 20 mila euro. Il Call Center e la procedura per l’acquisto sono entrambi in italiano. Questa assicurazione è adatta a viaggi senza troppi spostamenti, senza sport e senza particolari situazioni di rischio.

ALLIANZ GLOBAL ASSISTANCE: questa assicurazione prevede un massimale limitato. Ha il vantaggio che può prevedere l’anticipazione delle spese mediche. In alcuni casi l’assicurazione non prevede la copertura quindi fate attenzione e leggete l’intero regolamento. Il punto di forza di questa compagnia assicurativa è che è presente in tutti e cinque i continenti.

Per maggiori informazioni potete consultare il sito dell’agenzia.

MEDEX ASSIST: questa assicurazione è molto economica, circa 19 dollari per una copertura medica fino a 50 mila dollari. Il call center, il preventivo e il processo di acquisto sono in lingua inglese. Se avete avuto un ricovero ospedaliero o una malattia precedentemente alla stipula dell’assicurazione di solito tendono ad annullare la copertura. Per tutte le informazioni consultate il sito della compagnia.

VIAGGI SICURI: Il loro massimale è davvero molto alto, da 1 milione a 8 milioni di euro. Prevedono l’assistenza 24 ore su 24 in italiano. Questa è una delle assicurazioni che copre situazioni per i viaggi particolari come ad esempio il trekking ad alta quota (entro i 4000 metri) e altri condizioni. I prezzi di questa tipologia di assicurazione con questa compagnia partono dai 26 euro a persona per una sola settimana di viaggio. Tutte le informazioni dettagliate potete trovarle sul sito di Viaggi Sicuri.

WORLDNOMADS: questa è una delle poche assicurazioni riguardanti le spese mediche che in qualsiasi caso anticipa le spese che coprono l’assistenza sanitaria.

Prevede davvero molti servizi che spesso non vengono presi in considerazioni da altre compagnie assicurative che prevedono un viaggio più statico. Unico contro è che la qualità del servizio si fa davvero pagare.

In base al tipo di viaggio che avete deciso di intraprendere e in base a quanto tempo avete previsto di stare fuori dal vostro paese di origine potrete scegliere la compagnia e la polizza assicurativa più adatta a voi!

© Riproduzione riservata
Leggi anche